Cronologia dei paragrafi

Mardocheo e Amon
Decreto di sterminio dei Giudei
Mardocheo ed Ester vogliono scongiurare il pericolo
Ester si presenta al re
Smacco di Amon
Amon al banchetto di Ester
Il favore reale passa ai Giudei
Decreto di riabilitazione
Il grande giorno di Purim
Istituzione ufficiale della festa di Purim

Mardocheo e Amon (est 2,19-99)

2:19 Mardocheo prestava servizio nel palazzo. 20 Ester non palesò la sua stirpe: Mardocheo infatti le aveva raccomandato di avere il timore di Dio e di osservare i suoi comandamenti, come quando stava con lui. Ester non cambiò il suo modo di vivere. 21 I due eunuchi del re, capi delle guardie del corpo, si rattristarono perchè Mardocheo era stato promosso, e cercavano di uccidere il re Artaserse. 22 La cosa fu resa nota a Mardocheo, ed egli la fece conoscere ad Ester; ella rivelò al re la notizia della congiura. 23 Allora il re fece indagare riguardo ai due eunuchi e li impiccò; il re ordinò di prenderne nota negli archivi reali, in memoria e a lode dei buoni uffici di Mardocheo.

2:19 20 21 22 23

2:19 20 21 22 23

2:19 20 21 22 23

2:19 20 21 22 23

2:19 Il tredici del primo mese furono chiamati i segretari del re e fu scritto, seguendo in tutto gli ordini di Amàn, ai satrapi del re e ai governatori di ogni provincia secondo il loro modo di scrivere e ad ogni popolo nella sua lingua. Lo scritto fu redatto in nome del re Assuero e sigillato con il sigillo reale. 20 Questi documenti scritti furono spediti per mezzo di corrieri in tutte le province del re, perchè si distruggessero, si uccidessero, si sterminassero tutti i Giudei, giovani e vecchi, bambini e donne, in un medesimo giorno, il tredici del decimosecondo mese, cioè il mese di Adàr, e si saccheggiassero i loro beni. 21 Questa è la copia della lettera: ""Il grande re Assuero ai governatori delle centoventisette province dall'India all'Etiopia e ai capidistretto loro subordinati scrive quanto segue: 22 Essendo io alla testa di molte nazioni e avendo l'impero di tutto il mondo, non esaltato dall'orgoglio del potere, ma governando sempre con moderazione e con dolcezza, ho deciso di rendere sempre indisturbata la vita dei sudditi, di assicurare un regno tranquillo e sicuro fino alle frontiere e di far rifiorire la pace sospirata da tutti gli uomini. 23 Avendo io chiesto ai miei consiglieri come tutto questo possa essere attuato, Amàn, distinto presso di noi per prudenza, segnalato per inalterata devozione e sicura fedeltà ed elevato alla seconda dignità del regno,

Mappa

Commento di un santo

Non c'è dubbio che gli scribi e i farisei dei Giudei siano simboleggiati dai due eunuchi che erano i sorveglianti della casa reale e custodivano la soglia del palazzo. In verità è stato detto che, sebbene possedessero la chiave della conoscenza, non entravano nè lasciavano entrare gli altri. Essi volevano ribellarsi contro il re ed ucciderlo, poichè erano invidiosi deirinsegnamento e della virtù del Salvatore. Mettevano costantemente in pericolo e cospiravano con i ministri del potere romano per trovare un modo di ucciderlo. Quindi è scritto nel Vange lo: Allora i farisei se ne andarono e tenne ro consiglio per vedere come coglierlo in fallo nei suoi discorsi. Mandarono dunque da lui i propri discepoli, con gli erodia ni, a dirgli: ''Maestro, sappiamo che sei veritiero e insegni la via di Dio secondo verità. Tu non hai soggezione di alcuno, perchè non guardi in faccia a nessuno. Dunque, di' a noi il tuo parere: è lecito, o no, pagare il tributo a Cesare?' (Mt 22, 1517). Ed in un altro passo si legge: Allora i capi dei sacerdoti e i farisei riunirono il sinedrio e dissero: ''Che cosa facciamo? Quest'uomo compie molti segni. Se lo lasciamo continuare così, tutti crederanno in lui, verranno i Romani e distruggeranno il nostro tempio e la nostra nazione' (Gv 11, 47 48). E un po' più avanti viene aggiunto: Da quel giorno dunque decisero di ucciderlo (Gv 11, 53).

Autore

Rabano

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia