Cronologia dei paragrafi

Viaggio di Esdra da Babilonia in Palestina
La rottura dei matrimoni con gli stranieri
La lista dei colpevoli

Viaggio di Esdra da Babilonia in Palestina (esd 7,27-99)

7:27 Benedetto il Signore, Dio dei padri nostri, che ha disposto così il cuore del re a glorificare il tempio del Signore che è a Gerusalemme 28 e si è volto verso di me con amore di fronte al re, ai suoi consiglieri e a tutti i comandanti del re. Allora io mi sono sentito incoraggiato, perchè la mano del Signore, mio Dio, era su di me e ho radunato alcuni capi da Israele, perchè salissero con me.

7:27 7:27 Benedetto sia il Signore Iddio de' nostri padri, il quale ha messa una tal cosa nel cuor del re, per onorar la Casa del Signore, che e' in Gerusalemme. 28 7:28 ed ha fatto che io ho trovata benignita' appo il re, ed appo i suoi consiglieri, ed appo tutti i suoi potenti proincipi. Io dunque, essendomi fortificato, secondo che la mano del Signore Iddio mio era soproa me, adunai i capi d'Israele, acciocche' ritornassero meco.

7:27 7:27 Benedetto sia l'Eterno, l'Iddio de' nostri padri, che ha cosi' disposto il cuore del re ad onorare la casa dell'Eterno, a Gerusalemme, 28 7:28 e che m'ha conciliato la benevolenza del re, de' suoi consiglieri e di tutti i suoi potenti capi! Ed io, fortificato dalla mano dell'Eterno, del mio Dio, ch'era su me, radunai i capi d'Israele perchè partissero meco.

7:27 7:27 Benedetto sia il SIGNORE, Dio dei nostri padri, che ha cosò disposto il cuore del re a onorare la casa del SIGNORE, a Gerusalemme, 28 7:28 e che mi ha procurato la benevolenza del re, dei suoi consiglieri e di tutti i suoi potenti capi! Io, fortificato dalla mano del SIGNORE, del mio Dio, che era su di me, radunai i capi d'Israele perchè partissero con me.

7:27 7:27 Benedetto sia l’Eterno, il DIO dei nostri padri, che ha messo una cosa come questa nel cuore del re, di abbellire la casa dell’Eterno che è a Gerusalemme, 28 7:28 e mi ha fatto trovare favore proesso il re, i suoi consiglieri e tutti i potenti proincipi reali. Così mi sentii incoraggiato, perchè la mano dell’Eterno, il mio DIO, era su di me, e radunai i capi d’Israele perchè partissero con me.

7:27 Io li ho radunati presso il canale che scorre verso Aava. Là siamo stati accampati per tre giorni. Ho fatto una rassegna tra il popolo e i sacerdoti e non ho trovato nessun levita. 28 Allora ho mandato a chiamare i capi Eliezer, Ariel, Semaia, Elnatan, Iarib, Natan, Zaccaria, Mesullam e gli istruttori Ioiarib ed Elnatan

Mappa

#http://#

Commento di un santo

Frequentemente è stato detto che largente e l'oro e gli arredi che furono inviati da Babilonia a Gerusalemme simboleggiano le anime che si sono convertite al Signore dalla confusione e dai peccati di questo mondo. Così è giusto che Esdra affidi arredi di questo tipo ai sacerdoti per portarli a Gerusalemme, poichè tutti quelli che desiderano unirsi alla comunità della santa Chiesa devono essere lavati nel battesimo e consacrati al Signore per mezzo delle mani dei sacerdoti. Allo stesso modo quelli che si sono allontanati dalia fratellanza della Chiesa a causa del peccato per cadere nella schiavitù del diavolo, e che rimanendo nei loro peccati sono finiti nella cattivata del re di Babilonia, devono essere riconciliati alla santa Chiesa facendo penitenza per mezzo dell'ufficio di un sacerdote. Ed è bene che vi siano 12 sacerdoti ai quali fu affidato quest'incarico, poichè ci sono 12 apostoli per mezzo del cui insegnamento la Chiesa fu stabilita per la prima volta in tutto il mondo, e per mezzo dei cui successori non cessa di essere costruita fino alla fine del mondo.

Autore

Beda

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia