Ricerca

Le classi dei sacerdoti (2cr 24,1-99)

24:1 Quando divenne re, Ioas aveva sette anni; regnò quarant'anni a Gerusalemme. Sua madre, di Bersabea, si chiamava Sibìa. 2 Ioas fece ciò che è retto agli occhi del Signore finchè visse il sacerdote Ioiadà. 3 Ioiadà gli diede due mogli ed egli generò figli e figlie. 4 In seguito, Ioas decise di restaurare il tempio del Signore. 5 Radunò i sacerdoti e i leviti e disse loro: "Andate nelle città di Giuda e raccogliete ogni anno da tutto Israele denaro per restaurare il tempio del vostro Dio. Cercate di sollecitare il lavoro". Ma i leviti non mostrarono nessuna fretta. 6 Allora il re convocò Ioiadà, il capo, e gli disse: "Perchè non hai richiesto ai leviti che portassero da Giuda e da Gerusalemme la tassa prescritta da Mosè, servo del Signore, e fissata dall'assemblea d'Israele per la tenda della Testimonianza?7 L'empia Atalia, infatti, e i suoi adepti hanno dilapidato il tempio di Dio; hanno adoperato per i Baal perfino tutte le cose consacrate del tempio del Signore". 8 Per ordine del re fecero una cassa, che posero alla porta del tempio del Signore, all'esterno. 9 Quindi fecero un proclama in Giuda e a Gerusalemme, perchè si portasse al Signore la tassa imposta da Mosè, servo di Dio, a Israele nel deserto. 10 Tutti i comandanti e tutto il popolo si rallegrarono e portarono il denaro, che misero nella cassa fino a riempirla. 11 Quando la cassa veniva portata per l'ispezione regale affidata ai leviti ed essi vedevano che c'era molto denaro, allora veniva lo scriba del re e l'ispettore del sommo sacerdote, vuotavano la cassa, quindi la prendevano e la ricollocavano al suo posto. Facevano così ogni giorno e così misero insieme molto denaro. 12 Il re e Ioiadà lo diedero agli esecutori dei lavori addetti al tempio del Signore ed essi impegnarono scalpellini e falegnami per il restauro del tempio del Signore; anche lavoratori del ferro e del bronzo si misero al lavoro per riparare il tempio del Signore. 13 Gli esecutori dei lavori si misero all'opera e nelle loro mani le riparazioni progredirono; essi riportarono il tempio di Dio in buono stato e lo consolidarono. 14 Quando ebbero finito, portarono davanti al re e a Ioiadà il resto del denaro e con esso fecero arredi per il tempio del Signore: vasi per il servizio e per gli olocausti, coppe e altri oggetti d'oro e d'argento. Finchè visse Ioiadà, si offrirono sempre olocausti nel tempio del Signore. 15 Ioiadà, divenuto vecchio e sazio di anni, morì a centotrenta anni. 16 Lo seppellirono nella Città di Davide con i re, perchè aveva agito bene in Israele per il servizio del Signore e per il suo tempio. 17 Dopo la morte di Ioiadà, i comandanti di Giuda andarono a prostrarsi davanti al re, che allora diede loro ascolto. 18 Costoro trascurarono il tempio del Signore, Dio dei loro padri, per venerare i pali sacri e gli idoli. Per questa loro colpa l'ira di Dio fu su Giuda e su Gerusalemme. 19 Il Signore mandò loro profeti perchè li facessero ritornare a lui. Questi testimoniavano contro di loro, ma non furono ascoltati. 20 Allora lo spirito di Dio investì Zaccaria, figlio del sacerdote Ioiadà, che si alzò in mezzo al popolo e disse: "Dice Dio: "Perchè trasgredite i comandi del Signore? Per questo non avete successo; poichè avete abbandonato il Signore, anch'egli vi abbandona"". 21 Ma congiurarono contro di lui e per ordine del re lo lapidarono nel cortile del tempio del Signore. 22 Il re Ioas non si ricordò del favore fattogli da Ioiadà, padre di Zaccaria, ma ne uccise il figlio, che morendo disse: "Il Signore veda e ne chieda conto!". 23 All'inizio dell'anno successivo salì contro Ioas l'esercito degli Aramei. Essi vennero in Giuda e a Gerusalemme, sterminarono fra il popolo tutti i comandanti e inviarono l'intero bottino al re di Damasco. 24 L'esercito degli Aramei era venuto con pochi uomini, ma il Signore mise nelle loro mani un grande esercito, perchè essi avevano abbandonato il Signore, Dio dei loro padri. Essi fecero giustizia di Ioas. 25 Quando furono partiti, lasciandolo gravemente malato, i suoi ministri ordirono una congiura contro di lui, perchè aveva versato il sangue del figlio del sacerdote Ioiadà, e lo uccisero nel suo letto. Così egli morì e lo seppellirono nella Città di Davide, ma non nei sepolcri dei re. 26 Questi furono i congiurati contro di lui: Zabad, figlio di Simeàt, l'Ammonita, e Iozabàd, figlio di Simrìt, il Moabita. 27 Quanto riguarda i suoi figli, la quantità dei tributi da lui riscossi, il restauro del tempio di Dio, sono cose descritte nella memoria del libro dei Re. Al suo posto divenne re suo figlio Amasia.
24:1 24:1 GIOAS era d'eta' di sette anni, quando comincio' a regnare. e regno' quarantanni in Gerusalemme. E il nome di sua madre era Si-bia, da Beerseba.2 24:2 E Gioas fece quello che piace al Signore tutto il tempo del sacerdote Gioiada.3 24:3 E Gioiada gli proese due mogli. ed egli genero' figliuoli e figliuole.4 24:4 Dopo questo venne in cuore a Gioas di ristorare la Casa del Signore.5 24:5 Percio' aduno' i sacerdoti e i Leviti, e disse loro: Andate per le citta' di Giuda, e raccogliete, anno per anno, da tutto Israele, danari per ristorar la Casa dell'Iddio vostro. e voi sollecitate questo affare. Ma i Leviti non lo sollecitarono.6 24:6 E il re chiamo' Gioiada, sommo sacerdote, e gli disse: Perche' non hai tu usata diligenza, che i Leviti portassero da Giuda, e da Gerusalemme, la colta di Mo-se', servitor del Signore, e della raunanza d'Israele, per lo Tabernacolo della Testimonianza?7 24:7 (Conciossiache' la scellerata Atalia, ed i suoi figliuoli avessero fatte delle rotture nella Casa di Dio. ed anche avessero adoperate per i Baali tutte le cose consacrate della Casa del Signore.)8 24:8 Il re adunque comando' che si facesse una cassetta, e che quella si mettesse alla porta della Casa del Signore, di fuori.9 24:9 Poi fu fatta una grida per Giuda ed in Gerusalemme, che si portasse al Signore la colta che Mose', servitor di Dio, avea fatta soproa Israele nel deserto.10 24:10 E tutti i capi, e tutto il popolo, la portavano allegramente, e la gittavano nella cassetta, finche' fu finita l'opera.11 24:11 Ora, quando la cassetta si portava, per le mani de' Leviti, a quelli ch'erano deputati dal re (il che si faceva, quando vedevano che vi erano dentro danari assai), il segretario del re, ed un commessario del sommo sacerdote venivano, e vuotavano la cassetta. poi la riportavano, e la rimettevano nel suo luogo. Cosi' facevano ogni giorno. e raccolsero gran quantita' di danari.12 24:12 E il re, e Gioiada, davano que' danari a quelli che aveano la cura dell'opera che si faceva per lo servigio della Casa del Signore. ed essi ne proezzolavano scarpellini, e legnaiuoli, per rinnovar la Casa del Signore. ed anche fabbri di ferro e di rame, per ristorarla.13 24:13 Coloro adunque che aveano la cura dell'opera, si adoperarono. e l'opera fu ristorata per le lor mani. ed essi rimisero la Casa di Dio nello stato suo, e la rinforzarono.14 24:14 E quando ebber finito, portarono davanti al re, e davanti a Gioiada, il rimanente de' danari. ed egli li impiego' in arredi per la Casa del Signore, in arredi per fare il servigio, e per offerir sacrificii, ed in coppe, ed altri vasellamenti d'oro e d'argento. E nel tempo di Gioiada, furono del continuo offerti olocausti nella Casa del Signore.15 24:15 Or Gioiada, essendo diventato vecchio e sazio di giorni, mori'. Egli era d'eta' di centotrent'anni, quando mori'.16 24:16 E fu seppellito nella Citta' di Davide coi re. perciocchà egli avea fatto bene assai inverso Israele, ed inverso Iddio, e la sua Casa.17 24:17 E dopo che Gioiada fu morto, i capi di Giuda vennero al re, e si prostesero davanti a lui. allora egli attese a loro.18 24:18 Ed essi lasciarono la Casa del Signore Iddio de' lor padri, e servirono a' boschi ed agl'idoli. laonde vi fu indegnazione contro a Giuda, e contro a Gerusalemme, per questa lor colpa.19 24:19 E benchà il Signore mandasse loro de' profeti, per convertirli a sà, e ch'essi protestassero loro, non pero' proestarono l'orecchio.20 24:20 E lo Spirito di Dio investi' Zaccaria, figliuolo del sacerdote Gioiada. Ed egli, stando in pie' disoproa al popolo, disse loro: Cosi' ha detto Iddio: Perche' trasgredite voi i comandamenti del Signore? Voi non prospererete: perciocche' voi avete abbandonato il Signore, egli altresi' vi abbandonera'.21 24:21 Ed essi fecero congiura contro a lui, e lo lapidarono, per comandamento del re, nel cortile della Casa del Signore.22 24:22 E il re Gioas non si ricordo' della benignita' usata da Gioiada, padre di esso, inverso lui. anzi uccise il suo figliuolo. Ora, mentre egli moriva, disse: Il Signore lo vegga, e ne ridomandi conto.23 24:23 Ed avvenne, in capo all'anno, che l'esercito de' Siri sali' contro a Gioas. e venne in Giuda ed in Gerusalemme. ed ammazzarono d'infra il popolo tutti i capi di esso. e mandarono tutte le spoglie loro al re in Damasco.24 24:24 E benche' l'esercito de' Siri fosse venuto con poca gente, nondimeno il Signore diede loro nelle mani un esercito grandissimo. perciocche' aveano abbandonato il Signore Iddio de' padri loro. ed i Siri eseguirono i giudicii soproa Gioas.25 24:25 E, quando si furono partiti da lui, perciocche' l'a-veano lasciato in gran languori, i suoi servitori fecero congiura contro a lui, per cagione dell'omicidio de' figliuoli del sacerdote Gioiada, e l'uccisero in sul suo letto. Cosi' mori', e fu seppellito nella Citta' di Davide, ma non gia' nelle sepolture dei re.26 24:26 Ora, questi son quelli che congiurarono contro a lui: Zabad, figliuolo di Si-mat, donna Ammonita. e Iozabad, figliuolo di Simrit, donna Moabita.27 24:27 Ora, quant'e' a' figliuoli di esso, ed alla gran colta di danari che fu fatta per lui, ed alla fondazione della Casa di Dio. ecco, queste cose sono scritte nella storia del libro dei re. Ed Amasia, suo figliuolo, regno' in luogo suo.
24:1 24:1 Joas avea sette anni quando comincio' a regnare, e regno' quarantanni a Gerusalemme. Sua madre si chiamava Tsibia da Beer-Sceba.2 24:2 Joas fece cio' ch'e' giusto agli occhi dell'Eterno durante tutto il tempo che visse il sacerdote Jehoiada.3 24:3 E Jehoiada proese per lui due mogli, dalle quali egli ebbe de' figliuoli e delle figliuole.4 24:4 Dopo queste cose venne in cuore a Joas di restaurare la casa dell'Eterno.5 24:5 Raduno' i sacerdoti e i Leviti, e disse loro: 'Andate per le citta' di Giuda, e raccogliete anno per anno in tutto Israele del danaro per restaurare la casa dell'Iddio vostro. e guardate di sollecitar la cosa'. Ma i Leviti non s'affrettarono.6 24:6 Allora il re chiamo' Je-hoiada loro capo e gli disse: 'Perchè non hai tu procurato che i Leviti portassero da Giuda e da Gerusalemme la tassa che Mose', servo dell'Eterno, e la raunanza d'Israele stabilirono per la tenda della testimonianza?'7 24:7 Poichè i figliuoli di quella scellerata donna d'Athalia aveano saccheggiato la casa di Dio e aveano perfino adoperato per i Baali tutte le cose consacrate della casa dell'Eterno.8 24:8 Il re dunque comando' che si facesse una cassa e che la si mettesse fuori, alla porta della casa dell'Eterno.9 24:9 Poi fu intimato in Giuda e in Gerusalemme che si portasse all'Eterno la tassa che Mose', servo di Dio, aveva imposta ad Israele nel deserto.10 24:10 E tutti i capi e tutto il popolo se ne rallegrarono e portarono il danaro e lo gettarono nella cassa finchè tutti ebbero pagato.11 24:11 Or quand'era il momento che i Leviti doveano portar la cassa agl'ispettori reali, perchè vedevano che v'era molto danaro, il segretario del re e il commissario del sommo sacerdote venivano a vuotare la cassa. la proendevano, poi la riportavano al suo posto. facevan cosi' ogni giorno, e raccolsero danaro in abbondanza.12 24:12 E il re e Jehoiada lo davano a quelli incaricati d'eseguire i lavori della casa dell'Eterno. e questi pagavano degli scalpellini e de' legnaiuoli per restaurare la casa dell'Eterno, e anche de' lavoratori di ferro e di rame per restaurare la casa dell'Eterno.13 24:13 Cosi' gl'incaricati dei lavori si misero all'opera, e per le loro mani furon compiute le riparazioni. essi rimisero la casa di Dio in buono stato, e la consolidarono.14 24:14 E, quand'ebbero finito, portarono davanti al re e davanti a Jehoiada il rimanente del danaro, col quale si fecero degli utensili per la casa dell'Eterno: degli utensili per il servizio e per gli olocausti, delle coppe, e altri utensili d'oro e d'argento. E durante tutta la vita di Jehoiada, si offrirono del continuo olocausti nella casa dell'Eterno.15 24:15 Ma Jehoiada, fattosi vecchio e sazio di giorni, mori'. quando mori', avea centotrent'anni.16 24:16 e fu sepolto nella citta' di Davide coi re, perchè avea fatto del bene in Israele, per il servizio di Dio e della sua casa.17 24:17 Dopo la morte di Je-hoiada, i capi di Giuda vennero al re e si prostrarono dinanzi a lui. allora il re diè loro ascolto.18 24:18 ed essi abbandonarono la casa dell'Eterno, dell'Iddio dei loro padri, servirono gl'idoli d'Astarte e gli altri idoli. e questa loro colpa trasse l'ira dell'Eterno su Giuda e su Gerusalemme.19 24:19 L'Eterno mando' loro bensi' de' profeti per ricondurli a sè e questi protestarono contro la loro condotta, ma essi non vollero ascoltarli.20 24:20 Allora lo spirito di Dio investi' Zaccaria, figliuolo del sacerdote Je-hoiada, il quale, in pie', dominando il popolo, disse loro: 'Cosi' dice Iddio: -Perchè trasgredite voi i comandamenti dell'Eterno? Voi non prospererete. poichè avete abbandonato l'Eterno, anch'egli vi abbandonera''.21 24:21 Ma quelli fecero una congiura contro di lui, e lo lapidarono per ordine del re, nel cortile della casa dell'Eterno.22 24:22 E il re Joas non si ricordo' della benevolenza usata verso lui da Jehoiada, padre di Zaccaria, e gli uccise il figliuolo. il quale, morendo, disse: 'L'Eterno lo veda e ne ridomandi conto! '23 24:23 E avvenne che, scorso l'anno, l'esercito dei Siri sali' contro Joas, e venne in Giuda e a Gerusalemme. Essi misero a morte fra il popolo tutti i capi, e ne mandarono tutte le spoglie al re di Damasco.24 24:24 E benchè l'esercito de' Siri fosse venuto con piccolo numero d'uomini, pure l'Eterno die' loro nelle mani un esercito grandissimo, perchè quelli aveano abbandonato l'Eterno, l'Iddio dei loro padri. Cosi' i Siri fecero giustizia di Joas.25 24:25 E quando questi si furon partiti da lui, lasciandolo in gravi sofferenze, i suoi servi ordirono contro di lui una congiura perch'egli avea versato il sangue dei figliuoli del sacerdote Je-hoiada, e lo uccisero nel suo letto. Cosi' mori', e fu sepolto nella citta' di Davide, ma non nei sepolcri dei re.26 24:26 Quelli che congiurarono contro di lui, furono Zabad, figliuolo di Scime-ath, una Ammonita, e Joza-bad, figliuolo di Scimrith, una Moabita.27 24:27 Or quanto concerne i suoi figliuoli, il gran numero di tributi impostigli e il restauro della casa di Dio, si trova scritto nelle memorie del libro dei re. E Amatsia, suo figliuolo, regno' in luogo suo.
24:1 24:1 Ioas aveva sette anni quando cominciò a regnare, e regnò quarantanni a Gerusalemme. Sua madre si chiamava Sibia da Beer-Sceba.2 24:2 Ioas fece ciò che è giusto agli occhi del SIGNORE per tutto il tempo che visse il sacerdote Ieoiada.3 24:3 Ieoiada proese per lui due mogli, dalle quali egli ebbe dei figli e delle figlie.4 24:4 Dopo queste cose venne in cuore a Ioas di restaurare la casa del SIGNORE.5 24:5 Radunò i sacerdoti e i Leviti, e disse loro: 'Andate per le cittó di Giuda, e raccogliete anno per anno in tutto Israele del denaro per restaurare la casa del vostro Dio. e guardate di sollecitare la cosa'. Ma i Leviti non si affrettarono.6 24:6 Allora il re chiamò Ie-oiada loro capo e gli disse: 'Perchè non hai fatto in modo che i Leviti portassero da Giuda e da Gerusalemme la tassa che Mosè, servo del SIGNORE, e l'assemblea d'Israele stabilirono per la tenda della testimonianza?'.7 24:7 Infatti l'empia Atalia e i suoi figli avevano saccheggiato la casa di Dio e avevano perfino adoperato per i Baal tutte le cose consacrate della casa del SIGNORE.8 24:8 Il re dunque comandò che si facesse una cassa e che la si mettesse fuori, alla porta della casa del SIGNORE.9 24:9 Poi fu ordinato in Giuda e in Gerusalemme che si portasse al SIGNORE la tassa che Mosè, servo di Dio, aveva imposta a Israele nel deserto.10 24:10 Tutti i capi e tutto il popolo se ne rallegrarono e portarono il denaro, e lo mettevano nella cassa finchè tutti ebbero pagato.11 24:11 Quand'era il momento che i Leviti dovevano portare la cassa agli ispettori reali, perchè vedevano che c'era molto denaro, il segretario del re e il commissario del sommo sacerdote venivano a vuotare la cassa. la proendevano, poi la riportavano al suo posto. facevano cosò ogni giorno, e raccolsero denaro in abbondanza.12 24:12 Il re e Ieoiada lo davano a quanti erano incaricati di eseguire i lavori della casa del SIGNORE. e questi pagavano degli scalpellini e dei falegnami per restaurare la casa del SIGNORE, e anche dei lavoratori del ferro e del rame per restaurare la casa del SIGNORE.13 24:13 Cosò gli incaricati dei lavori si misero all'opera, e per le loro mani furono compiute le riparazioni. essi rimisero la casa di Dio in buono stato, e la consolidarono.14 24:14 Quand'ebbero finito, portarono davanti al re e davanti a Ieoiada il rimanente del denaro, con il quale si fecero degli utensili per la casa del SIGNORE: degli utensili per il servizio e per gli olocausti, delle coppe, e altri utensili d'oro e d'argento. E durante tutta la vita di Ieoiada, si offrirono continuamente olocausti nella casa del SIGNORE.15 24:15 Ma Ieoiada, fattosi vecchio e sazio di giorni, morò. quando morò, aveva centotrent'anni.16 24:16 e fu sepolto nella cittó di Davide con i re, perchè aveva fatto del bene in Israele, per il servizio di Dio e della sua casa.17 24:17 Dopo la morte di Ie-oiada, i capi di Giuda andarono dal re e si prostrarono davanti a lui. allora il re diede loro ascolto.18 24:18 ed essi abbandonarono la casa del SIGNORE, Dio dei loro padri, e servirono gli idoli di Astarte e gli altri idoli. e questa loro colpa provocò l'ira del SIGNORE contro Giuda e contro Gerusalemme.19 24:19 Il SIGNORE mandò loro dei profeti per ricondurli a sè e questi protestarono contro la loro condotta, ma essi non vollero ascoltarli.20 24:20 Allora lo Spirito di Dio investò Zaccaria, figlio del sacerdote Ieoiada, il quale, stando in piedi in mezzo al popolo, disse: 'Cosò dice Dio: ""Perchè trasgredite i comandamenti del SIGNORE? Voi non prospererete. poichè avete abbandonato il SIGNORE, anch'egli vi abbandoneró""'.21 24:21 Ma quelli fecero una congiura contro di lui e lo lapidarono per ordine del re, nel cortile della casa del SIGNORE.22 24:22 Il re Ioas non si ricordò della benevolenza usata verso di lui da Ieoiada, padre di Zaccaria, e gli uccise il figlio. il quale, morendo, disse: 'Il SIGNORE lo veda e ne chieda conto!'.23 24:23 Trascorso quell'anno, l'esercito dei Siri salò contro Ioas, e venne in Giuda e a Gerusalemme. Essi misero a morte fra il popolo tutti i capi, e inviarono tutto il bottino al re di Damasco.24 24:24 Benchè l'esercito dei Siri fosse venuto con un piccolo numero di uomini, tuttavia il SIGNORE diede loro nelle mani un esercito grandissimo, perchè quelli avevano abbandonato il SIGNORE, Dio dei loro padri. Cosò i Siri fecero giustizia di Ioas.25 24:25 Quando questi partirono da lui, lasciandolo in gravi sofferenze, i suoi servitori tramarono contro di lui una congiura perchè egli aveva versato il sangue dei figli del sacerdote Ieoiada, e lo uccisero nel suo letto. Cosò morò, e fu sepolto nella cittó di Davide, ma non nelle tombe dei re.26 24:26 Quelli che congiurarono contro di lui, furono Zabad, figlio di Simeat, un Ammonita, e Iozabad, figlio di Simrit, una Moabita.27 24:27 Per quanto concerne i suoi figli, il gran numero di tributi impostigli e il restauro della casa di Dio, si trova scritto nelle memorie del libro dei re. E Amasia, suo figlio, regnò al suo posto.
24:1 24:1 Joas aveva sette anni quando iniziò a regnare, e regnò quarantanni a Gerusalemme. Sua madre si chiamava Tsibiah di Beer-Sceba.2 24:2 Joas fece ciò che è giusto agli occhi dell’Eterno durante tutto il tempo che visse il sacerdote Jehoiada.3 24:3 Jehoiada proese per lui due mogli, ed egli generò figli e figlie.4 24:4 Dopo questo venne in cuore a Joas di restaurare la casa dell’Eterno.5 24:5 Perciò radunò i sacerdoti e i Leviti e disse loro: ’Andate per le cittó di Giuda e raccogliete anno per anno da tutto Israele denaro per restaurare la casa del vostro DIO. cercate di fare la cosa in fretta'. Ma i Leviti non mostrarono alcuna fretta.6 24:6 Allora il re chiamò il sommo sacerdote Jehoiada e gli disse: ’Perchè non hai richiesto dai Leviti che portassero da Giuda e da Gerusalemme la tassa fissata da Mosè, servo dell’Eterno, e dall’assemblea d’Israele per la tenda della testimonianza?'.7 24:7 Infatti i figli di Atha-liah, quella donna malvagia, avevano saccheggiato la casa di DIO e avevano persino usato tutte le cose consacrate della casa dell’Eterno per i Baal.8 24:8 Per ordine del re fecero una cassa e la misero fuori, alla porta della casa dell’Eterno.9 24:9 Poi fecero un proclama in Giuda e in Gerusalemme perchè si portasse all’Eterno la tassa che Mosè, servo di DIO, aveva imposto a Israele nel deserto.10 24:10 Tutti i capi e tutto il popolo si rallegrarono e portarono il denaro, gettandolo nella cassa fino a riempirla.11 24:11 Quando la cassa veniva dai Leviti portata all’ispettore del re, perchè vedevano che c?era molto denaro, il segretario del re e l’incaricato del sommo sacerdote venivano a vuotare la cassa. quindi la proendevano e la riportavano al suo posto. Facevano così ogni giorno. così raccolsero una grande quantitó di denaro.12 24:12 Poi il re e Jehoiada lo davano a quelli che facevano il lavoro di servizio della casa dell’Eterno. ed essi pagavano gli scalpellini e i falegnami per restaurare la casa dell’Eterno, e anche i lavoratori del ferro e del bronzo per riparare la casa dell’Eterno.13 24:13 Così i lavoratori eseguirono accuratamente i lavori, e per mezzo di loro le riparazioni progredirono. essi riportarono la casa di DIO alle sue condizioni originali e la consolidarono.14 24:14 Quando ebbero finito, portarono davanti al re e davanti a Jehoiada il denaro rimasto, e con esso fecero utensili per la casa dell’Eterno: utensili per il servizio e per gli olocausti, coppe e altri utensili d’oro e d’argento. Finchè visse Jehoiada, si offrirono continuamente olocausti nella casa dell’Eterno.15 24:15 Ma Jehoiada, divenuto vecchio e sazio di giorni, morì. aveva centotrent’anni quando morì.16 24:16 e fu sepolto nella cittó di Davide insieme ai re, perchè aveva fatto del bene in Israele, nei confronti di DIO e della sua casa.17 24:17 Dopo la morte di Je-hoiada, i capi di Giuda andarono a prostrarsi davanti al re. e il re diede loro ascolto.18 24:18 Essi abbandonarono quindi la casa dell’Eterno, il DIO dei loro padri, e servirono gli Ascerim e gli idoli. a motivo di questo loro peccato, l’ira di Dio cadde su Giuda e su Gerusalemme.19 24:19 L’Eterno mandò loro profeti per farli ritornare a lui. questi testimoniarono contro di loro, ma essi non vollero ascoltare.20 24:20 Allora lo Spirito di DIO investì Zaccaria, figlio del sacerdote Jehoiada, che si levò al di soproa del popolo e disse loro: ’Così dice DIO: Perchè trasgredite i comandamenti dell’Eterno e non prosperate? Poichè avete abbandonato l’Eterno, anch’egli vi abbandoneró'.21 24:21 Ma quelli fecero una congiura contro di lui e per ordine del re lo lapidarono nel cortile della casa dell’Eterno.22 24:22 Così il re Joas non si ricordò della bontó che Je-hoiada, padre di Zaccaria, aveva usato verso di lui e ne uccise il figlio, che morendo disse: ’L’Eterno veda e ne chieda conto!'.23 24:23 Così avvenne che, all’inizio del nuovo anno, l’esercito dei Siri salì contro Joas. Essi vennero in Giuda e a Gerusalemme e sterminarono fra il popolo tutti i suoi capi, e ne inviarono l’intero bottino al re di Damasco.24 24:24 Sebbene l’esercito dei Siri fosse venuto con pochi uomini, l’Eterno diede nelle loro mani un grandissimo esercito, perchè avevano abbandonato l’Eterno, il DIO dei loro padri. Così essi fecero giustizia di Joas.25 24:25 Quando i Siri si ritirarono da lui (perchè lo avevano lasciato molto malato), i suoi servi ordirono una congiura contro di lui, a motivo dell’uccisione dei figli del sacerdote Jehoiada, e lo uccisero nel suo letto. Così egli morì, e lo seppellirono nella cittó di Davide, ma non nei sepolcri dei re.26 24:26 Questi sono coloro che congiurarono contro di lui: Zabad figlio di Scime-ath l’Ammonita, e Jehoza-bad figlio di Scimrith, la Moabita. Quanto riguarda i suoi figli, le molte profezie dette contro di lui e il restauro della casa di DIO, ecco, queste cose sono scritte negli annali del libro dei re. Al suo posto regnò suo figlio Amatsiah.27
24:1 Dopo la morte di Ioiadà, i capi di Giuda andarono a prostrarsi davanti al re, che allora diede loro ascolto.2 Costoro trascurarono il tempio del Signore Dio dei loro padri, per venerare i pali sacri e gli idoli. Per questa loro colpa si scatenò l'ira di Dio su Giuda e su Gerusalemme.3 Il Signore mandò loro profeti perchè li facessero ritornare a lui. Essi comunicarono loro il proprio messaggio, ma non furono ascoltati.4 Allora lo spirito di Dio investì Zaccaria, figlio del sacerdote Ioiadà, che si alzò in mezzo al popolo e disse: ""Dice Dio: perchè trasgredite i comandi del Signore? Per questo non avete successo; poichè avete abbandonato il Signore, anch'egli vi abbandona"".5 Ma congiurarono contro di lui e per ordine del re lo lapidarono nel cortile del tempio.6 Il re Ioas non si ricordò del favore fattogli da Ioiadà padre di Zaccaria, ma ne uccise il figlio, che morendo disse: ""Il Signore lo veda e ne chieda conto!"".7 All'inizio dell'anno successivo, marciò contro Ioas l'esercito degli Aramei. Essi vennero in Giuda e in Gerusalemme, sterminarono fra il popolo tutti i capi e inviarono l'intero bottino al re di Damasco.8 L'esercito degli Aramei era venuto con pochi uomini, ma il Signore mise nelle loro mani un grande esercito, perchè essi avevano abbandonato il Signore Dio dei loro padri. Gli Aramei fecero giustizia di Ioas.9 Quando furono partiti, lasciandolo gravemente malato, i suoi ministri ordirono una congiura contro di lui per vendicare il figlio del sacerdote Ioiadà e lo uccisero nel suo letto. Così egli morì e lo seppellirono nella città di Davide, ma non nei sepolcri dei re.10 Questi furono i congiurati contro di lui: Zabàd figlio di Simeat, l'Ammonita, e Iozabàd figlio di Simrit, il Moabita.11 Quanto riguarda i suoi figli, la quantità dei tributi da lui riscossi, il restauro del tempio di Dio, ecco tali cose sono descritte nella memoria del libro dei re. Al suo posto divenne re suo figlio Amazia.12 Quando divenne re, Amazia aveva venticinque anni; regnò ventinove anni in Gerusalemme. Sua madre, di Gerusalemme, si chiamava Ioaddan.13 Egli fece ciò che è retto agli occhi del Signore, ma non con cuore perfetto.14 Quando il regno si fu rafforzato nelle sue mani, egli uccise gli ufficiali che avevano assassinato il re suo padre.15 Ma non uccise i loro figli, perchè sta scritto nel libro della legge di Mosè il comando del Signore: ""I padri non moriranno per i figli, nè i figli per i padri, ma ognuno morirà per il suo peccato"".16 Amazia riunì quelli di Giuda e li distribuì, secondo i casati, sotto capi di migliaia e sotto capi di centinaia, per tutto Giuda e Beniamino. Fece un censimento di tutti gli abitanti dai vent'anni in su e trovò che c'erano trecentomila uomini atti alla guerra, armati di lancia e di scudo.17 Egli assoldò da Israele centomila uomini valorosi per cento talenti d'argento.18 Gli si presentò un uomo di Dio che gli disse: ""O re, non si unisca a te l'esercito di Israele, perchè il Signore non è con Israele, nè con alcuno dei figli di Efraim.19 Ma se tu vuoi marciare con loro, fó pure. Raffòrzati pure per la battaglia; Dio ti farà stramazzare davanti al nemico, poichè Dio ha la forza per aiutare e per abbattere"".20 Amazia rispose all'uomo di Dio: ""Che ne sarà dei cento talenti che ho dato per la schiera di Israele?"". L'uomo di Dio rispose: ""Il Signore può darti molto più di questo"".21 Amazia congedò la schiera venuta a lui da Efraim perchè se ne tornasse a casa; ma la loro ira divampò contro Giuda; tornarono a casa loro pieni di sdegno.22 Amazia, fattosi animo, andò a capo del suo esercito nella Valle del sale, ove sconfisse diecimila figli di Seir.23 Quelli di Giuda ne catturarono diecimila vivi e, condottili sulla cima della Roccia, li precipitarono giù; tutti si sfracellarono.24 I componenti della schiera, che Amazia aveva congedato perchè non andassero con lui, assalirono le città di Giuda, da Samaria a Bet- Coròn, uccidendo in esse tremila persone e facendo un immenso bottino.25 Tornato dalla vittoria sugli Idumei, Amazia fece portare le divinità dei figli di Seir e le costituì suoi dèi e si prostrò davanti a loro e offrì loro incenso.26 Perciò l'ira del Signore divampò contro Amazia; gli mandò un profeta che gli disse: ""Perchè ti sei rivolto a dèi che non sono stati capace di liberare il loro popolo dalla tua mano?"".27 Mentre costui lo apostrofava, il re lo interruppe: ""Forse ti abbiamo costituito consigliere del re? Smettila! Perchè vuoi farti uccidere?"". Il profeta cessò, ma disse: ""Vedo che Dio ha deciso di distruggerti, perchè hai fatto una cosa simile e non hai dato retta al mio consiglio"".

Mappa

#http://#

Commento di un santo

Se tuttavia, in una circoscrizione che sia piccola, non si trovi uno avanzato in età, col dovuto attestato e saggio da costituire nell'episcopato, mentre c'è lì un giovane, che da quelli che gli stanno attorno ha ricevuto attestato di essere degno dell'episcopato e lui stesso nella sua giovane età con la mitezza e la moderazione dimostra età matura, dopo che sia stato sottoposto ad esame, se da tutti riceve ugualmente attestato, sia costituito in pace (...). Ioas governò il popolo dall'età di sette anni. Per quanto giovane, sia mite e timoroso di Dio e calmo.

autore:

Costituzioni apostoliche

Lettura del testo durante l'anno liturgico

avvento



natale



ordinario



quaresima



pasqua



passione







E nelle seguenti solennità




Genealogia

    Conversione di misure antiche presenti nel testo

    Quantità nel testo
    misura bibblica
    Quantità convertita
    Unità di misura attuale