Cronologia dei paragrafi

L'amministrazione del regno
Offesa agli ambasciatori di Davide
Prima campagna ammonita
Vittoria sugli Aramei
Seconda campagna ammonita
Gesta contro i Filistei
Il censimento
La peste e il perdono divino
L'erezione di un altare
Preparativi per la costruzione del Tempio
Classi e funzioni dei Leviti
Le classi dei sacerdoti
I cantori
I portieri
Altre funzioni levitiche
Organizzazione civile e militare
Istruzioni di Davide riguardanti il Tempio
Le offerte
Ringraziamento di Davide
Avvento di Salomone e morte di Davide

L'amministrazione del regno (2cr 18,14-99)

18:14 Si presentò al re, che gli domandò: "Michea, dobbiamo andare in guerra contro Ramot di Gàlaad o rinunciare?". Gli rispose: "Attaccàtela, avrete successo; i suoi abitanti saranno messi nelle vostre mani". 15 Il re gli disse: "Quante volte ti devo scongiurare di non dirmi altro se non la verità nel nome del Signore?". 16 Egli disse: "Vedo tutti gli Israeliti vagare sui monti come pecore che non hanno pastore. Il Signore dice: "Questi non hanno padrone; ognuno torni a casa sua in pace!"". 17 Il re d'Israele disse a Giòsafat: "Non te l'avevo detto che costui non mi profetizza il bene, ma solo il male?". 18 Michea disse: "Perciò, ascoltate la parola del Signore. Io ho visto il Signore seduto sul trono; tutto l'esercito del cielo stava alla sua destra e alla sua sinistra. 19 Il Signore domandò: "Chi ingannerà Acab, re d'Israele, perchè salga contro Ramot di Gàlaad e vi perisca?". Chi rispose in un modo e chi in un altro. 20 Si fece avanti uno spirito che, presentatosi al Signore, disse: "Lo ingannerò io". "Come?", gli domandò il Signore. 21 Rispose: "Andrò e diventerò spirito di menzogna sulla bocca di tutti i suoi profeti". Gli disse: "Lo ingannerai; certo riuscirai: va' e fa' così". 22 Ecco, dunque, il Signore ha messo uno spirito di menzogna sulla bocca di questi tuoi profeti, ma il Signore a tuo riguardo parla di sciagura". 23 Allora Sedecìa, figlio di Chenaanà, si avvicinò e percosse Michea sulla guancia dicendo: "Per quale via lo spirito del Signore è passato da me per parlare a te?". 24 Michea rispose: "Ecco, lo vedrai nel giorno in cui passerai di stanza in stanza per nasconderti". 25 Il re d'Israele disse: "Prendete Michea e conducetelo da Amon, governatore della città, e da Ioas, figlio del re. 26 Direte loro: "Così dice il re: Mettete costui in prigione e nutritelo con il minimo di pane e di acqua finchè tornerò in pace"". 27 Michea disse: "Se davvero tornerai in pace, il Signore non ha parlato per mezzo mio". E aggiunse: "Popoli tutti, ascoltate!". 28 Il re d'Israele marciò, insieme con Giòsafat, re di Giuda, contro Ramot di Gàlaad. 29 Il re d'Israele disse a Giòsafat: "Io per combattere mi travestirò. Tu resta con i tuoi abiti". Il re d'Israele si travestì ed entrarono in battaglia. 30 Il re di Aram aveva ordinato ai comandanti dei suoi carri: "Non combattete contro nessuno, piccolo o grande, ma unicamente contro il re d'Israele". 31 Appena videro Giòsafat, i comandanti dei carri dissero: "Quello è il re d'Israele!". Lo circondarono per combattere. Giòsafat lanciò un grido e il Signore gli venne in aiuto e Dio li allontanò dalla sua persona. 32 I comandanti dei carri si accorsero che non era il re d'Israele e si allontanarono da lui. 33 Ma un uomo tese a caso l'arco e colpì il re d'Israele fra le maglie dell'armatura e la corazza. Il re disse al suo cocchiere: "Gira, portami fuori dalla mischia, perchè sono ferito". 34 La battaglia infuriò in quel giorno; il re d'Israele stette sul carro di fronte agli Aramei sino alla sera e morì al tramonto del sole.

18:14 18:14 Egli adunque venne al re. E il re gli disse: Mica, andremo noi alla guerra contro a Ramot di Galaad, o me ne rimarro' io? Ed egli gli disse: Andate pure, e voi prospererete, ed essi vi saranno dati nelle mani. 15 18:15 E il re gli disse: Fino a quante volte ti scongiurero' io, che tu non mi dica altro che la verita' nel Nome del Signore? 16 18:16 Allora egli disse: Io vedeva tutto Israele sparso su per li monti, come pecore che non hanno pastore. E il Signore diceva: Costoro son senza signore. ritornisene ciascuno a casa sua in pace. 17 18:17 E il re d'Israele disse a Giosafat: Non ti dissi io ch'egli non mi profetizzerebbe bene alcuno, anzi del male? 18 18:18 E Mica disse: Percio', ascoltate la parola del Signore: Io vedeva il Signore assiso soproa il suo trono, e tutto l'esercito del cielo, che gli stava approesso a destra ed a sinistra. 19 18:19 E il Signore diceva: Chi indurra' Achab, re d'Israele, acciocche' salga contro a Ramot di Galaad, e vi muoia? Poi Mica disse: L'uno diceva in una maniera, e l'altro in un'altra. 20 18:20 Allora uno spirito usci' fuori, e si proesento' davanti al Signore, e disse: Io ce l'indurro'. E il Signore gli disse: Come? 21 18:21 Ed egli disse: Io usciro' fuori, e saro' spirito di menzogna nella bocca di tutti i suoi profeti. E il Signore disse: Si', tu l'indurrai, ed anche ne verrai a capo. esci pur fuori, e fa' cosi'. 22 18:22 Ora dunque, ecco, il Signore ha messo uno spirito di menzogna nella bocca di questi tuoi profeti. ma il Signore ha pronunziato del male contro a te. 23 18:23 Allora Sedechia, figliuolo di Chenaana, si fece avanti, e percosse Mica in su la guancia, e disse: Per qual via si e' partito lo Spirito del Signore da me, per parlar teco? 24 18:24 E Mica disse: Ecco, tu il vedrai al giorno che tu te n'entrerai di camera in camera, per appiattarti. 25 18:25 E il re d'Israele disse: Pigliate Mica, e menatelo ad Amon, capitano della citta', ed a Gioas, figliuolo del re. 26 18:26 E dite loro: Cosi' ha detto il re: Mettete costui in proigione, e cibatelo di pane e d'acqua, strettamente, fin-che' io ritorni in pace. 27 18:27 E Mica disse: Se pur tu ritorni in pace, il Signore non avra' parlato per me. Poi disse: Voi popoli tutti, ascoltate. 28 18:28 Il re d'Israele adunque, e Giosafat, re di Giuda, salirono contro a Ramot di Galaad. 29 18:29 E il re d'Israele disse a Giosafat: Io mi travestiro', e cosi' entrero' nella battaglia. ma tu, vestiti delle tue vesti. Il re d'Israele adunque si travesti', e cosi' entrarono nella battaglia. 30 18:30 Or il re di Siria avea comandato ai capitani de' suoi carri, che non combattessero contro a piccolo, ne' contro a grande. ma contro al re d'Israele solo. 31 18:31 Percio', quando i capitani de' carri ebber veduto Giosafat, dissero: Egli e' il re d'Israele. e si voltarono a lui, per combattere contro a lui. ma Giosafat grido', e il Signore l'aiuto', e Iddio indusse coloro a ritrarsi da lui. 32 18:32 Quando dunque i capitani de' carri ebber veduto ch'egli non era il re d'Israele, si rivolsero indietro da lui. 33 18:33 Allora qualcuno tiro' con l'arco a caso, e feri' il re d'Israele fra le falde e la corazza. laonde egli disse al suo carrettiere: Volta la mano, e menami fuor del campo. perciocche' io son ferito. 34 18:34 Ma la battaglia si rinforzo' in quel di', onde il re d'Israele si rattenne nel carro incontro a' Siri, fino alla sera. e nell'ora del tramontar del sole mori'.

18:14 18:14 E, come fu giunto dinanzi al re, il re gli disse: 'Micaiah, dobbiamo noi andare a far guerra a Ramoth di Galaad, o no?' Quegli rispose: 'Andate pure, e vincerete. i nemici saranno dati nelle vostre mani'. 15 18:15 E il re gli disse: 'Quante volte dovro' io scongiurarti di non dirmi se non la verita' nel nome dell'Eterno?' 16 18:16 Micaiah rispose: 'Ho veduto tutto Israele disperso su per i monti, come pecore che non hanno pastore. e l'Eterno ha detto: - Questa gente non ha padrone. se ne torni ciascuno in pace a casa sua'. - 17 18:17 E il re d'Israele disse a Giosafat: 'Non te l'ho io detto che costui non mi proedirebbe nulla di buono, ma soltanto del male?' 18 18:18 E Micaiah replico': 'Percio' ascoltate la parola dell'Eterno. Io ho veduto l'Eterno che sedeva sul suo trono, e tutto l'esercito celeste che gli stava a destra e a sinistra. 19 18:19 E l'Eterno disse: -Chi sedurra' Achab, re d'Israele, affinchè salga a Ramoth di Galaad e vi perisca? - E uno rispose in un modo e l'altro in un altro. 20 18:20 Allora si fece avanti uno spirito, il quale si proesento' dinanzi all'Eterno, e disse: - Lo sedurro' io. -L'Eterno gli disse: - E come? - 21 18:21 Quegli rispose: - Io usciro', e saro' spirito di menzogna in bocca a tutti i suoi profeti. - L'Eterno gli disse: - Si', riuscirai a sedurlo. esci, e fa' cosi'. - 22 18:22 Ed ora ecco che l'Eterno ha posto uno spirito di menzogna in bocca a questi tuoi profeti. ma l'Eterno ha pronunziato del male contro di te'. 23 18:23 Allora Sedekia, figliuolo di Kenaana, si accosto', diede uno schiaffo a Micaiah, e disse: 'Per dove e' passato lo spirito dell'Eterno quand'e' uscito da me per parlare a te?' 24 18:24 Micaiah rispose: 'Lo vedrai il giorno che andrai di camera in camera per nasconderti ! ' 25 18:25 E il re d'Israele disse ai suoi servi: 'proendete Mi-caiah, menatelo da Amon, governatore della citta', e da Joas, figliuolo del re, 26 18:26 e dite loro: - Cosi' dice il re: Mettete costui in proigione, nutritelo di pan d'afflizione e d'acqua d'afflizione, finch'io ritorni sano e salvo'. 27 18:27 E Micaiah disse: 'Se tu ritorni sano e salvo, non sara' l'Eterno quegli che avra' parlato per bocca mia'. E aggiunse: 'Udite questo, o voi, popoli tutti! ' 28 18:28 Il re d'Israele e Giosafat, re di Giuda, saliron dunque contro Ramoth di Galaad. 29 18:29 E il re d'Israele disse a Giosafat: 'Io mi travestiro' per andar in battaglia. ma tu mettiti i tuoi abiti reali'. Il re d'Israele si travesti', e andarono in battaglia. 30 18:30 Or il re di Siria avea dato quest'ordine ai capitani dei suoi carri: 'Non combattete contro veruno, piccolo o grande, ma contro il solo re d'Israele'. 31 18:31 E quando i capitani dei carri sco'rsero Giosafat, dissero: 'Quello e' il re d'Israele'. e lo circondarono per attaccarlo. ma Giosafat mando' un grido, e l'Eterno lo soccorse. e Dio li attiro' lungi da lui. 32 18:32 E allorchè i capitani dei carri s'accorsero ch'egli non era il re d'Israele, cessarono d'assalirlo. 33 18:33 Or qualcuno scocco' a caso la freccia del suo arco, e feri' il re d'Israele tra la corazza e le falde. onde il re disse al suo cocchiere: 'Vo'lta, menami fuori del campo, perchè son ferito'. 34 18:34 Ma la battaglia fu cosi' accanita quel giorno, che il re fu trattenuto sul suo carro in faccia ai Siri fino alla sera, e sul tramontare del sole mori'.

18:14 18:14 Quando giunse davanti al re, il re gli disse: 'Micaia, dobbiamo andare a far guerra a Ramot di Gala-ad, o no?'. Egli rispose: 'Andate pure, e vincerete. i nemici saranno dati nelle vostre mani'. 15 18:15 Il re gli disse: 'Quante volte dovrò scongiurarti di non dirmi altro che la veritó nel nome del SIGNORE?'. 16 18:16 Micaia rispose: 'Ho visto tutto Israele disperso su per i monti, come pecore che non hanno pastore. e il SIGNORE ha detto: ""Questa gente non ha padrone. se ne torni ciascuno in pace a casa sua""'. 17 18:17 Il re d'Israele disse a Giosafat: 'Non te l'avevo detto che costui non mi avrebbe proedetto nulla di buono, ma soltanto del male?'. 18 18:18 Micaia replicò: 'Perciò ascoltate la parola del SIGNORE. Io ho visto il SIGNORE seduto sul suo trono, e tutto l'esercito del cielo che gli stava a destra e a sinistra. 19 18:19 E il SIGNORE disse: ""Chi sedurró Acab, re d'Israele, affinchè salga contro Ramot di Galaad e vi perisca?"". Ci fu chi rispose in un modo e chi rispose in un altro. 20 18:20 Allora si fece avanti uno spirito, il quale si proesentò davanti al SIGNORE, e disse: ""Lo sedurrò io"". Il SIGNORE gli disse: ""E come?"". 21 18:21 Quello rispose: ""Io uscirò, e sarò spirito di menzogna in bocca a tutti i suoi profeti"". Il SIGNORE gli disse: ""Sò, riuscirai a sedurlo. esci, e fó cosò"". 22 18:22 E ora, ecco, il SIGNORE ha messo uno spirito di menzogna in bocca a questi tuoi profeti. ma il SIGNORE ha pronunziato del male contro di te'. 23 18:23 Allora Sedechia, figlio di Chenaana, si accostò, diede uno schiaffo a Micaia, e disse: 'Per dove è passato lo Spirito del SIGNORE quand'è uscito da me per parlare a te?'. 24 18:24 Micaia rispose: 'Lo vedrai il giorno che andrai di camera in camera per nasconderti!'. 25 18:25 Il re d'Israele disse: 'proendete Micaia, portatelo da Amon, governatore della cittó, e da Ioas, figlio del re, 26 18:26 e dite loro: ""Cosò dice il re: Rinchiudete costui in proigione, nutritelo di pane d'afflizione e d'acqua d'afflizione finchè io torni sano e salvo""'. 27 18:27 Micaia disse: 'Se tu torni sano e salvo, non è stato il SIGNORE che ha parlato per bocca mia'. E aggiunse: 'Udite questo, popoli tutti!'. 28 18:28 Il re d'Israele e Giosafat, re di Giuda, marciarono dunque contro Ramot di Galaad. 29 18:29 Il re d'Israele disse a Giosafat: 'Io mi travestirò per andare in battaglia. ma tu mettiti i tuoi abiti regali'. Il re d'Israele si travestò, e andarono in battaglia. 30 18:30 Il re di Siria aveva dato quest'ordine ai capitani dei suoi carri: 'Non combattete contro nessuno, piccolo o grande, ma soltanto contro il re d'Israele'. 31 18:31 Quando i capitani dei carri scorsero Giosafat, dissero: 'Quello è il re d'Israele'. e si diressero contro di lui per attaccarlo. ma Giosa-fat mandò un grido, e il SIGNORE lo soccorse. e Dio li attirò lontano da lui. 32 18:32 Quando i capitani dei carri si accorsero che egli non era il re d'Israele, cessarono di assalirlo. 33 18:33 Ma un uomo scoccò a caso la freccia del suo arco, e ferò il re d'Israele tra la corazza e le falde. perciò il re disse al suo cocchiere: 'Volta, portami fuori dal campo, perchè sono ferito'. 34 18:34 Ma la battaglia fu cosò accanita quel giorno, che il re fu trattenuto sul suo carro di fronte ai Siri fino alla sera, e sul tramontare del sole morò.

18:14 18:14 Come giunse davanti al re, il re gli disse: ’Mi-kaiah, dobbiamo andare a combattere contro Ramoth di Galaad, oppure devo rinunciarvi?'. Egli rispose: ’Andate pure e riuscirete, perchè essi saranno dati nelle vostre mani'. 15 18:15 Allora il re gli disse: ’Quante volte ti devo scongiurare di non dirmi se non la veritó nel nome dell’Eterno?'. 16 18:16 Mikaiah rispose: ’Ho visto tutto Israele disperso sui monti, come pecore che non hanno pastore. e l’Eterno ha detto: ""Essi non hanno più padrone. se ne torni ciascuno in pace a casa sua""'. 17 18:17 Il re d’Israele disse a Giosafat: ’Non ti avevo io detto che nei miei confronti costui non avrebbe profetizzato nulla di buono, ma soltanto del male?'. 18 18:18 Allora Mikaiah disse: ’Perciò ascolta la parola dell’Eterno. Io ho visto l’Eterno assiso sul suo trono, mentre tutto l’esercito celeste stava alla sua destra e alla sua sinistra. 19 18:19 L’Eterno disse: ""Chi sedurró Achab, re d’Israele, perchè salga e perisca a Ramoth di Galaad?"". Chi rispose in un modo e chi in un altro. 20 18:20 Allora si fece avanti uno spirito che si proesentò davanti all’Eterno e disse: ""Lo sedurrò io"". L’Eterno gli disse: ""In che modo?"". 21 18:21 Egli rispose: ""Io uscirò e sarò spirito di menzogna in bocca a tutti i suoi profeti"". L?Eterno gli disse: ""Riuscirai certamente a sedurlo. vó e fó così"". 22 18:22 Perciò ecco, l’Eterno ha posto uno spirito di menzogna in bocca a questi tuoi profeti, ma l’Eterno pronuncia sciagura contro di te'. 23 18:23 Allora Sedekia, figlio di Kenaanah, si avvicinò e diede uno schiaffo a Mi-kaiah, e disse: ’Per dove è passato lo Spirito dell’Eterno quando è uscito da me per parlare a te?'. 24 18:24 Mikaiah rispose: ’Ecco, lo vedrai il giorno in cui andrai in una stanza interna a nasconderti!'. 25 18:25 Allora il re d’Israele disse: ’proendete Mikaiah e conducetelo da Amon, governatore della cittó, e da Joas, figlio del re, 26 18:26 e dite loro: Così dice il re: ""Mettete costui in proigione e nutritelo con pane e acqua di afflizione, finchè ritornerò sano e salvo""'. 27 18:27 Mikaiah disse: ’Se tu dovessi mai ritornare sano e salvo, significa che l’Eterno non ha parlato per mio mezzo'. E aggiunse: ’Ascoltate, o voi popoli tutti!'. 28 18:28 Il re d’Israele e Giosafat, re di Giuda, salirono dunque contro Ramoth di Galaad. 29 18:29 Il re d’Israele disse a Giosafat: ’Io mi travestirò e poi andrò a combattere, ma tu indossa i tuoi abiti reali'. Così il re d’Israele si travestì e andarono a combattere. 30 18:30 Ora il re di Siria aveva dato quest’ordine ai capitani dei suoi carri, dicendo: ’Non combattete contro nessuno, piccolo o grande, ma solamente contro il re d’Israele'. 31 18:31 Così, quando i capitani dei carri scorsero Gio-safat, dissero: ’Quello è il re d’Israele'. Quindi lo circondarono per attaccarlo. ma Giosafat lanciò un grido, e l’Eterno gli venne in aiuto. DIO li indusse ad allontanarsi da lui. 32 18:32 Quando i capitani dei carri si resero conto che non era il re d’Israele, smisero di inseguirlo. 33 18:33 Ma un uomo tirò a caso una freccia con il suo arco e colpì il re d’Israele tra le maglie della corazza. per cui il re disse al suo cocchiere: ’Gira e portami fuori dalla mischia, perchè sono ferito'. Ma la battaglia fu così asproa quel giorno che il re fu costretto a rimanere sul suo carro di fronte ai Siri fino alla sera, e al tramonto del sole morì. 34

18:14 Il re di Aram aveva ordinato ai suoi capi dei carri: ""Non combattete contro nessuno, piccolo o grande, ma unicamente contro il re di Israele!"". 15 Quando i capi dei carri videro Giòsafat dissero: ""è il re di Israele!"". Lo circondarono per assalirlo; Giòsafat gridò e il Signore gli venne in aiuto e Dio li allontanò dalla sua persona. 16 Quando si accorsero che non era il re di Israele, i capi dei carri si allontanarono da lui. 17 Ma uno, teso a caso l'arco, colpì il re di Israele fra le maglie dell'armatura e la corazza. Il re disse al suo cocchiere: ""Gira, portami fuori dalla mischia, perchè sono ferito"". 18 La battaglia infuriò per tutto quel giorno; il re di Israele stette sul carro di fronte agli Aramei sino alla sera e morì al tramonto del sole. 19 Giòsafat, re di Giuda, tornò in pace a casa in Gerusalemme. 20 Il veggente Ieu, figlio di Canàni, gli andò incontro e disse a Giòsafat: ""Si doveva forse recare aiuto a un empio? Potevi dunque amare coloro che odiano il Signore? Per questo lo sdegno del Signore è contro di te. 21 Tuttavia in te si sono trovate cose buone, perchè hai bruciato i pali sacri nella regione e hai rivolto il tuo cuore alla ricerca di Dio"". 22 Giòsafat, dopo un soggiorno in Gerusalemme, si recò di nuovo fra il suo popolo da Bersabea alle montagne di Efraim, riportandolo al Signore, Dio dei loro padri. 23 Egli stabilì giudici nella regione, in tutte le fortezze di Giuda, città per città. 24 Ai giudici egli raccomandò: ""Guardate a quello che fate, perchè non giudicate per gli uomini, ma per il Signore, il quale sarà con voi quando pronunzierete la sentenza. 25 Ora il timore del Signore sia con voi; nell'agire badate che nel Signore nostro Dio non c'è nessuna iniquità; egli non ha preferenze personali nè accetta doni"". 26 Anche in Gerusalemme Giòsafat costituì alcuni leviti, sacerdoti e capifamiglia di Israele, per dirimere le questioni degli abitanti di Gerusalemme. 27 Egli comandò loro: ""Voi agirete nel timore del Signore, con fedeltà e con cuore integro. 28 Su ogni causa che vi verrà presentata da parte dei vostri fratelli che abitano nelle loro città - si tratti di omicidio o di una questione che riguarda la legge o un comando, gli statuti o i decreti - istruiteli in modo che non si rendano colpevoli davanti al Signore e il suo sdegno non si riversi su di voi e sui vostri fratelli. Agite così e non diventerete colpevoli. 29 Ecco Amaria sommo sacerdote vi guiderà in ogni questione religiosa, mentre Zebadia figlio di Ismaele, capo della casa di Giuda, vi guiderà in ogni questione che riguarda il re; in qualità di scribi sono a vostra disposizioni i leviti. Coraggio, mettetevi al lavoro. Il Signore sarà con il buono"". 30 In seguito i Moabiti e gli Ammoniti, aiutati dai Meuniti, mossero guerra a Giòsafat. 31 Andarono ad annunziare a Giòsafat: ""Una grande moltitudine è venuta contro di te da oltre il mare, da Edom. Ecco sono in Cazezon-Tamàr, cioè in Engàddi"". 32 Nella paura Giòsafat si rivolse al Signore; per questo indisse un digiuno per tutto Giuda. 33 Quelli di Giuda si radunarono per implorare aiuto dal Signore; vennero da tutte le città di Giuda per implorare aiuto dal Signore. 34 Giòsafat stette in piedi in mezzo all'assemblea di Giuda e di Gerusalemme nel tempio, di fronte al nuovo cortile.

Mappa

#http://#

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia