Cronologia dei paragrafi

Preghiera di Davide
Le guerre di Davide
L'amministrazione del regno
Offesa agli ambasciatori di Davide
Prima campagna ammonita
Vittoria sugli Aramei
Seconda campagna ammonita
Gesta contro i Filistei
Il censimento
La peste e il perdono divino
L'erezione di un altare
Preparativi per la costruzione del Tempio
Classi e funzioni dei Leviti
Le classi dei sacerdoti
I cantori
I portieri
Altre funzioni levitiche
Organizzazione civile e militare
Istruzioni di Davide riguardanti il Tempio
Le offerte
Ringraziamento di Davide
Avvento di Salomone e morte di Davide

Preghiera di Davide (2cr 17,16-99)

17:16 alle sue dipendenze c'era Amasia, figlio di Zicrì, votato al Signore, e con lui duecentomila soldati valorosi. 17 Per Beniamino, Eliadà, soldato valoroso, e con lui duecentomila armati di arco e di scudo. 18 Alle sue dipendenze c'era Iozabàd e con lui centoottantamila armati per la guerra. 19 Tutti costoro erano al servizio del re, oltre quelli che il re aveva stabiliti nelle fortezze in tutto Giuda.

17:16 17:16 e dopo lui Amasia, figliuolo di Zicri, il quale si era volontariamente consacrato al Signore, ed avea sotto di se' dugentomila uomini prodi e valenti. 17 17:17 E di Beniamino, E-liada, uomo prode e valente, il quale avea sotto di se' du-gentomila uomini, armati d'archi e di scudi. 18 17:18 e dopo lui, Iozabad, il quale avea sotto di se' cen-tottantamila uomini in ordine per la guerra. 19 17:19 Questi erano coloro che servivano al re. oltre a quelli ch'egli avea posti nelle fortezze per tutto il paese di Giuda.

17:16 17:16 dopo questo, Amasia, figliuolo di Zicri, il quale s'era volontariamente consacrato all'Eterno, con duecentomila uomini forti e valorosi. 17 17:17 Di Beniamino: Elia-da, uomo forte e valoroso, con duecentomila uomini, armati d'arco e di scudo. 18 17:18 e, dopo di lui, Joza-bad con cent'ottantamila uomini pronti per la guerra. 19 17:19 Tutti questi erano al servizio del re, senza contare quelli ch'egli avea collocati nelle citta' fortificate, in tutto il paese di Giuda.

17:16 17:16 dopo questo, Amasia, figlio di Zicri, il quale s'era volontariamente consacrato al SIGNORE, con duecentomila uomini forti e valorosi. 17 17:17 Di Beniamino: Elia-da, uomo forte e valoroso, con duecentomila uomini, armati d'arco e di scudo. 18 17:18 e, dopo di lui, Ioza-bad con centottantamila uomini pronti per la guerra. 19 17:19 Tutti questi erano al servizio del re, senza contare quelli che egli aveva collocati nelle cittó fortificate, in tutto il paese di Giuda.

17:16 17:16 dopo di lui c’era A-masiah, figlio di Zikri, che si era spontaneamente consacrato all’Eterno, e con lui duecentomila uomini forti e valorosi. 17 17:17 Di Beniamino c’era Eliada, uomo forte e valoroso, e con lui duecentomila uomini armati di arco e di scudo. 18 17:18 dopo di lui c?era Je-hozabad, e con lui centottantamila uomini pronti per la guerra. 19 17:19 Tutti questi erano al servizio del re, oltre a quelli che il re aveva collocato nelle cittó fortificate in tutto Giuda.

17:16 Michea rispose: ""Per la vita del Signore, io annunzierò solo quanto mi dirà il mio Dio"". 17 Si presentò al re, che gli domandò: ""Michea, dobbiamo marciare contro Ramot di Gàlaad oppure dobbiamo rinunziarvi?"". Quegli rispose: ""Attaccatela, avrete successo; i suoi abitanti saranno messi nelle vostre mani"". 18 Il re gli disse: ""Quante volte ti devo scongiurare di non dirmi altro che la verità in nome del Signore?"". 19 Allora egli disse: ""Ho visto tutti gli Israeliti vagare sui monti come pecore senza pastore. Il Signore dice: Non hanno padroni; ognuno torni a casa in pace!"".

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia