Cronologia dei paragrafi

Preparazione della Pasqua
La solennita
Fine tragica del regno
Ioacaz
Ioiakim
Ioiachin
Sedecia
La nazione
La rovina
Verso l'avvenire
Vittorie sui Filistei
La cerimonia del trasporto
Il servizio dei Leviti davanti all'arca
La profezia di Natan
Preghiera di Davide
Le guerre di Davide
L'amministrazione del regno
Offesa agli ambasciatori di Davide
Prima campagna ammonita
Vittoria sugli Aramei
Seconda campagna ammonita
Gesta contro i Filistei
Il censimento
La peste e il perdono divino
L'erezione di un altare
Preparativi per la costruzione del Tempio
Classi e funzioni dei Leviti
Le classi dei sacerdoti
I cantori
I portieri
Altre funzioni levitiche
Organizzazione civile e militare
Istruzioni di Davide riguardanti il Tempio
Le offerte
Ringraziamento di Davide
Avvento di Salomone e morte di Davide

Preparazione della Pasqua (2cr 35,1-6)

35:1 Giosia celebrò a Gerusalemme la Pasqua in onore del Signore. La Pasqua fu immolata il quattordici del primo mese. 2 Egli ristabilì i sacerdoti nei loro uffici e li incoraggiò al servizio del tempio del Signore. 3 Egli disse ai leviti che ammaestravano tutto Israele e che si erano consacrati al Signore: "Collocate l'arca santa nel tempio costruito da Salomone, figlio di Davide, re d'Israele; essa non costituirà più un peso per le vostre spalle. Ora servite il Signore, vostro Dio, e il suo popolo Israele. 4 Disponetevi, secondo il vostro casato, secondo le vostre classi, in base alla prescrizione di Davide, re d'Israele, e alla prescrizione di Salomone, suo figlio. 5 State nel santuario a disposizione dei casati dei vostri fratelli, dei figli del popolo; per i leviti ci sarà una parte in ogni casato. 6 Immolate la Pasqua, santificatevi e mettetevi a disposizione dei vostri fratelli, secondo la parola del Signore comunicata per mezzo di Mosè".

35:1 35:1 OR Giosia fece la Pasqua al Signore in Gerusalemme. e quella fu scannata nel quartodecimo giorno del proimo mese. 2 35:2 Ed egli costitui' i sacerdoti ne' loro ufficii. e li conforto' al servigio della Casa del Signore. 3 35:3 E disse a' Leviti, che ammaestravano tutto Israele, ed erano consacrati al Signore: Lasciate pur l'Arca santa nella Casa, la quale Salomone, figliuolo di Davide, re d'Israele, ha edificata. voi non avete piu' a por-tar/a in su le spalle. ora servite al Signore Iddio vostro ed al suo popolo Israele. 4 35:4 E disponetevi per le case vostre paterne, secondo i vostri spartimenti, come Davide, re d'Israele, e Salomone, suo figliuolo, hanno ordinato per iscritto. 5 35:5 E state nel luogo santo, per ministrare a' vostri fratelli del popolo, divisi per case paterne. e ad una parte delle case paterne de' Leviti. 6 35:6 e scannate la Pasqua. e dopo esservi santificati, apparecchiatela a' vostri fratelli. acciocche' /a facciano secondo la parola del Signore, data per Mose'.

35:1 35:1 Giosia celebro' la Pasqua in onore dell'Eterno a Gerusalemme. e l'agnello pasquale fu immolato il quattordicesimo giorno del mese. 2 35:2 Egli stabili' i sacerdoti nei loro uffici, e li incoraggio' a compiere il servizio nella casa dell'Eterno. 3 35:3 E disse ai Leviti che ammaestravano tutto Israele ed erano consacrati all'Eterno: 'Collocate pure l'arca santa nella casa che Salomone, figliuolo di Davide, re d'Israele, ha edificata. voi non dovete piu' portarla sulle spalle. ora servite l'Eterno, il vostro Dio, e il suo popolo d'Israele. 4 35:4 e tenetevi pronti secondo le vostre case patriarcali, secondo le vostre classi, conformemente a quello che hanno disposto per iscritto Davide, re d'Israele e Salomone suo figliuolo. 5 35:5 e statevene nel santuario secondo i rami delle case patriarcali dei vostri fratelli, figliuoli del popolo, e secondo la classificazione della casa paterna dei Leviti. 6 35:6 Immolate la Pasqua, santificatevi, e proeparatela per i vostri fratelli, conformandovi alla parola dell'Eterno trasmessa per mezzo di Mose''.

35:1 35:1 Giosia celebrò la Pasqua in onore del SIGNORE a Gerusalemme. e l'agnello pasquale fu sacrificato il quattordicesimo giorno del proimo mese. 2 35:2 Egli stabilò i sacerdoti nei loro compiti, e li incoraggiò a compiere il servizio nella casa del SIGNORE. 3 35:3 Disse ai Leviti che insegnavano a tutto Israele ed erano consacrati al SIGNORE: 'Collocate pure l'arca santa nella casa che Salomone, figlio di Davide, re d'Israele, ha costruita. voi non dovete più portarla sulle spalle. ora servite il SIGNORE, vostro Dio, e il suo popolo Israele. 4 35:4 tenetevi pronti secondo le vostre case patriarcali, secondo le vostre classi, conformemente a quello che hanno disposto per iscritto Davide, re d'Israele, e Salomone suo figlio. 5 35:5 statevene nel santuario secondo i rami delle case patriarcali dei vostri fratelli, figli del popolo, e secondo la classificazione della casa paterna dei Leviti. 6 35:6 Sacrificate la Pasqua, santificatevi, e proeparatela per i vostri fratelli, conformandovi alla parola del SIGNORE trasmessa per mezzo di Mosè'.

35:1 35:1 Giosia celebrò in Gerusalemme la Pasqua in onore dell’Eterno. si immolò la Pasqua il quattordicesimo giorno del proimo mese. 2 35:2 Egli stabilì i sacerdoti nelle loro mansioni e li incoraggiò nel servizio della casa dell’Eterno. 3 35:3 Disse quindi ai Leviti che ammaestravano tutto Israele e che si erano consacrati all’Eterno: ’Collocate l’arca santa nel tempio costruito da Salomone, figlio di Davide, re d’Israele. essa non saró più un peso per le vostre spalle. Ora servite l’Eterno, il vostro DIO, e il suo popolo d’Israele. 4 35:4 Disponetevi secondo le vostre case paterne, secondo le vostre classi, in base alle istruzioni scritte di Davide, re d’Israele, e di Salomone, suo figlio. 5 35:5 state nel santuario secondo le divisioni delle case paterne dei vostri fratelli, figli del popolo, e la parte della casa paterna dei Leviti. 6 35:6 Immolate la Pasqua, santificatevi e mettetevi a disposizione dei vostri fratelli, seguendo la parola dell’Eterno trasmessa per mezzo di Mosè'.

35:1 Gli Israeliti presenti celebrarono allora la pasqua e la festa degli azzimi per sette giorni. 2 Dal tempo del profeta Samuele non era stata celebrata una pasqua simile in Israele; nessuno dei re di Israele aveva celebrato una pasqua come questa celebrata da Giosia, insieme con i sacerdoti, i leviti, tutti quelli di Giuda, i convenuti da Israele e gli abitanti di Gerusalemme. 3 Questa pasqua fu celebrata nel decimottavo anno del regno di Giosia. 4 Dopo tutto ciò, dopo che Giosia aveva riorganizzato il tempio, Necao re d'Egitto andò a combattere in Carchemis sull'Eufrate. Giosia marciò contro di lui. 5 Quegli mandò messaggeri a dirgli: ""Che c'è fra me e te, o re di Giuda? Io non vengo contro di te, ma contro un'altra casa sono in guerra e Dio mi ha imposto di affrettarmi. Pertanto non opporti a Dio che è con me affinchè egli non ti distrugga"". 6 Ma Giosia non si ritirò. Deciso ad affrontarlo, non ascoltò le parole di Necao, che venivano dalla bocca di Dio, e attaccò battaglia nella valle di Meghiddo.

Mappa

Commento di un santo

Infine Giosia viene ucciso dal Faraone. il re d'Egitto, poichè non volle dare ascolto alle parole del Signore pronunciate per bocca del profeta Geremia, o, come è scritto nelle Cronache: Giosia rifiutò ii tornare e si preparò a combattere contro j; lui, e non diede ascolto alle parole di Ne .Mudili bocca di Dio. E si afferma: Ed egli mn e fu sepolto nel monumento dei suoi Menati E tutto il regno di Giuda e Gerusalemme lo piansero, in modo particolari; Geremia, le cui lamentazioni per Giosia lutti i cantori e le cantatrici ripetono ancor o^i E divenne come una legge in Israele. Guarda, si trova scritto nelle Lamentazioni.

Autore

Girolamo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia