Cronologia dei paragrafi

Funerali di Giacobbe
Dalla morte di Giacobbe alla morte di Giuseppe

Funerali di Giacobbe (gen 50,1-14)

50:1 Allora Giuseppe si gettò sul volto di suo padre, pianse su di lui e lo baciò. 2 Quindi Giuseppe ordinò ai medici al suo servizio di imbalsamare suo padre. I medici imbalsamarono Israele 3 e vi impiegarono quaranta giorni, perchè tanti ne occorrono per l'imbalsamazione. Gli Egiziani lo piansero settanta giorni. 4 Passati i giorni del lutto, Giuseppe parlò alla casa del faraone: "Se ho trovato grazia ai vostri occhi, vogliate riferire agli orecchi del faraone queste parole. 5 Mio padre mi ha fatto fare un giuramento, dicendomi: "Ecco, io sto per morire: tu devi seppellirmi nel sepolcro che mi sono scavato nella terra di Canaan". Ora, possa io andare a seppellire mio padre e poi tornare". 6 Il faraone rispose: "Va' e seppellisci tuo padre, come egli ti ha fatto giurare". 7 Giuseppe andò a seppellire suo padre e con lui andarono tutti i ministri del faraone, gli anziani della sua casa, tutti gli anziani della terra d'Egitto, 8 tutta la casa di Giuseppe, i suoi fratelli e la casa di suo padre. Lasciarono nella regione di Gosen soltanto i loro bambini, le loro greggi e i loro armenti. 9 Andarono con lui anche i carri da guerra e la cavalleria, così da formare una carovana imponente. 10 Quando arrivarono all'aia di Atad, che è al di là del Giordano, fecero un lamento molto grande e solenne, e Giuseppe celebrò per suo padre un lutto di sette giorni. 11 I Cananei che abitavano la terra videro il lutto all'aia di Atad e dissero: "è un lutto grave questo per gli Egiziani". Per questo la si chiamò Abel-Misràim; essa si trova al di là del Giordano. 12 I figli di Giacobbe fecero per lui così come aveva loro comandato. 13 I suoi figli lo portarono nella terra di Canaan e lo seppellirono nella caverna del campo di Macpela, quel campo che Abramo aveva acquistato, come proprietà sepolcrale, da Efron l'Ittita, e che si trova di fronte a Mamre. 14 Dopo aver sepolto suo padre, Giuseppe tornò in Egitto insieme con i suoi fratelli e con quanti erano andati con lui a seppellire suo padre.

50:1 50:1 E GIUSEPPE, gittatosi soproa la faccia di suo padre, pianse soproa lui, e lo bacio'. 2 50:2 Poi comando' a' suoi servitori medici, che imbalsamassero suo padre. E i medici imbalsamarono Israele. 3 50:3 E quaranta giorni intieri furono posti ad imbalsamarlo. perciocche' tanto tempo appunto si metteva ad imbalsamar coloro che s'imbalsamavano. e gli Egizj lo piansero per settanta giorni. 4 50:4 E, dopo che furono passati i giorni del pianto che si fece per lui, Giuseppe parlo' alla famiglia di Faraone, dicendo: Deh! se io ho trovata grazia appo voi, parlate, vi proego, a Faraone, e ditegli: 5 50:5 Che mio padre mi ha fatto giurare, dicendo: Ecco, io mi muoio. seppelliscimi nella mia sepoltura, la quale io mi ho cavata nel paese di Canaan. Deh! lascia ora dunque che io vada a seppellire mio padre. poi ritornero'. 6 50:6 E Faraone disse: Va', seppellisci tuo padre, come egli ti ha fatto giurare. 7 50:7 Giuseppe adunque sali', per seppellir suo padre. e con lui andarono tutti gli anziani della casa di Faraone, servitori di esso, e tutti gli anziani del paese di Egitto. 8 50:8 e tutta la famiglia di Giuseppe, e i suoi fratelli, e la famiglia di suo padre. sol lasciarono nella contrada di Gosen le lor famiglie, e le lor gregge, e i loro armenti. 9 50:9 Con lui andarono eziandio carri e cavalieri. tal-che' lo stuolo fu grandissimo. 10 50:10 E, come furono giunti all'aia di Atad, che era di la' dal Giordano, fecero quivi un grande e molto grave lamento. E Giuseppe fece cordoglio di suo padre per sette giorni. 11 50:11 Or i Cananei, abitanti di quel paese, veggendo il cordoglio che si faceva nell'aia di Atad, dissero: Quest'e' un duolo grave agli Egizj: percio' fu posto nome a quell'aia, Abel-Misraim, ch'e' di la' dal Giordano. 12 50:12 E i figliuoli di Giacobbe gli fecero come egli avea lor comandato. 13 50:13 E lo portarono nel paese di Canaan, e lo seppellirono nella spelonca del campo di Macpela, dirimpetto a Mamre, la quale Abrahamo avea comperata, insieme col campo, da Efron Hitteo, per possession di sepoltura. 14 50:14 E Giuseppe, dopo ch'ebbe seppellito suo padre, se ne ritorno' in Egitto, co' suoi fratelli, e con tutti coloro che erano andati con lui, per seppellir suo padre.

50:1 50:1 Allora Giuseppe si getto' sulla faccia di suo padre, pianse su lui, e lo bacio'. 2 50:2 Poi Giuseppe ordino' ai medici ch'erano al suo servizio, d'imbalsamare suo padre. e i medici imbalsamarono Israele. 3 50:3 Ci vollero quaranta giorni. perchè tanto e' il tempo che s'impiega ad imbalsamare. e gli Egiziani lo piansero settanta giorni. 4 50:4 E quando i giorni del lutto fatto per lui furon passati, Giuseppe parlo' alla casa di Faraone, dicendo: 'Se ora ho trovato grazia agli occhi vostri, fate giungere agli orecchi di Faraone queste parole: 5 50:5 Mio padre m'ha fatto giurare e m'ha detto: Ecco, io mi muoio. seppelliscimi nel mio sepolcro, che mi sono scavato nel paese di Canaan. Ora dunque, permetti ch'io salga e seppellisca mio padre. poi tornero''. 6 50:6 E Faraone rispose: 'Sali, e seppellisci tuo padre come t'ha fatto giurare'. 7 50:7 Allora Giuseppe sali' a seppellire suo padre. e con lui salirono tutti i servitori di Faraone, gli Anziani della sua casa e tutti gli Anziani del paese d'Egitto, 8 50:8 e tutta la casa di Giuseppe e i suoi fratelli e la casa di suo padre. Non lasciarono nel paese di Goscen che i loro bambini, i loro greggi e i loro armenti. 9 50:9 Con lui salirono pure carri e cavalieri. talchè il corteggio era numerosissimo. 10 50:10 E come furon giunti all'aia di Atad, ch'e' oltre il Giordano, vi fecero grandi e profondi lamenti. e Giuseppe fece a suo padre un lutto di sette giorni. 11 50:11 Or quando gli abitanti del paese, i Cananei, videro il lutto dell'aia di Atad, dissero: 'Questo e' un grave lutto per gli Egiziani!' Percio' fu messo nome Abel-Mitsraim a quell'aia, ch'e' oltre il Giordano. 12 50:12 I figliuoli di Giacobbe fecero per lui quello ch'egli aveva ordinato loro: 13 50:13 lo trasportarono nel paese di Canaan, e lo seppellirono nella spelonca del campo di Macpela, che A-brahamo avea comproato, col campo, da Efron lo Hitteo, come sepolcro di sua proproieta', dirimpetto a Mamre. 14 50:14 Giuseppe, dopo ch'ebbe sepolto suo padre, se ne torno' in Egitto coi suoi fratelli e con tutti quelli ch'erano saliti con lui a seppellire suo padre.

50:1 50:1 Allora Giuseppe si gettò sulla faccia di suo padre, pianse su di lui e lo baciò. 2 50:2 Poi Giuseppe ordinò ai medici che erano al suo servizio di imbalsamare suo padre. e i medici imbalsamarono Israele. 3 50:3 Ci vollero quaranta giorni. perchè tanto è il tempo che si impiega a imbalsamare. E gli Egiziani lo piansero settanta giorni. 4 50:4 Quando i giorni del lutto fatto per lui furono passati, Giuseppe parlò alla casa del faraone, dicendo: 'Se ora ho trovato grazia ai vostri occhi, fate giungere agli orecchi del faraone queste parole: 5 50:5 Mio padre mi ha fatto giurare e mi ha detto : ?Ecco, io muoio. seppelliscimi nel mio sepolcro, che mi sono scavato nel paese di Canaan?. Ora dunque, permetti che io salga e seppellisca mio padre. poi tornerò'. 6 50:6 Il faraone rispose: 'Sali e seppellisci tuo padre come ti ha fatto giurare'. 7 50:7 Allora Giuseppe salò a seppellire suo padre e con lui salirono tutti i servitori del faraone, gli anziani della sua casa e tutti gli anziani del paese d'Egitto, 8 50:8 tutta la casa di Giuseppe e i suoi fratelli e la casa di suo padre. Non lasciarono nella terra di Goscen che i loro bambini, le loro greggi e i loro armenti. 9 50:9 Con lui salirono pure carri e cavalieri, cosò da formare un corteo numerosissimo. 10 50:10 Quando giunsero all'aia di Atad, che è oltre il Giordano, vi furono grandi e profondi lamenti. Giuseppe fece a suo padre un lutto di sette giorni. 11 50:11 Quando gli abitanti del paese, i Cananei, videro il lutto dell'aia di Atad, dissero: 'Questo è un grave lutto per gli Egiziani!'. Perciò fu messo il nome di Abel-Misraim a quell'aia, che è oltre il Giordano. 12 50:12 I figli di Giacobbe fecero per lui quello che egli aveva ordinato loro: 13 50:13 lo trasportarono nel paese di Canaan e lo seppellirono nella grotta del campo di Macpela, che Abraamo aveva comproato, con il campo, da Efron l'Ittita, come sepolcro di sua proproietó, di fronte a Mamre. 14 50:14 Giuseppe, dopo aver sepolto suo padre, tornò in Egitto con i suoi fratelli e con tutti quelli che erano saliti con lui a seppellire suo padre.

50:1 50:1 Allora Giuseppe si gettò sulla faccia di suo padre e pianse su di lui, e lo baciò. 2 50:2 Poi Giuseppe ordinò ai medici che erano al suo servizio di imbalsamare suo padre. e i medici imbalsamarono Israele. 3 50:3 Ci vollero quaranta giorni, perchè tale è il tempo necessario per l’imbalsamazione. e gli Egiziani lo piansero settanta giorni. 4 50:4 Quando i giorni del lutto fatto per lui furono passati, Giuseppe parlò alla casa del Faraone, dicendo: ’Deh, se ho trovato grazia ai vostri occhi, riferite al Faraone queste parole: 5 50:5 Mio padre mi ha fatto giurare e mi ha detto: ""Ecco, io sto per morire. seppelliscimi nel sepolcro che ho scavato per me nel paese di Canaan"". Ora dunque permetti che io salga a seppellire mio padre. poi tornerò'. 6 50:6 Il Faraone rispose: ’Sali e seppellisci tuo padre come egli ti ha fatto giurare'. 7 50:7 Allora Giuseppe salì a seppellire suo padre. e con lui salirono tutti i servi del Faraone, gli anziani della sua casa e tutti gli anziani del paese d’Egitto, 8 50:8 e tutta la casa di Giuseppe, i suoi fratelli e la casa di suo padre. Nel paese di Goscen lasciarono soltanto i loro bambini, le loro greggi e i loro armenti. 9 50:9 Con lui salirono pure carri e cavalieri, così da formare un enorme corteo di gente. 10 50:10 Come furono giunti all’aia di Atad, che è oltre il Giordano, vi fecero grandi e solenni lamenti. e Giuseppe osservò per suo padre un lutto di sette giorni. 11 50:11 Or quando gli abitanti del paese, i Cananei, videro il lutto dell’aia di Atad, dissero: ’Questo è un grave lutto per gli Egiziani!'. Perciò quel luogo fu chiamato A-bel-Mitsraim che è oltre il Giordano. 12 50:12 I suoi figli fecero per lui quello che egli aveva ordinato loro. 13 50:13 I suoi figli lo trasportarono nel paese di Canaan e lo seppellirono nella spelonca del campo di Makpelah, di fronte a Mamre, che A-brahamo aveva comperato col campo da Efron l’Hitteo, come sepolcro di sua proproietó. 14 50:14 Dopo aver sepolto suo padre, Giuseppe tornò in Egitto con i suoi fratelli e con tutti quelli che erano saliti con lui a seppellire suo padre.

50:1 Allora Giuseppe si gettò sulla faccia di suo padre, pianse su di lui e lo baciò. 2 Quindi Giuseppe ordinò ai suoi medici di imbalsamare suo padre. I medici imbalsamarono Israele 3 e vi impiegarono quaranta giorni, perchè tanti ne occorrono per l'imbalsamazione. Gli Egiziani lo piansero settanta giorni. 4 Passati i giorni del lutto, Giuseppe parlò alla casa del faraone: ""Se ho trovato grazia ai vostri occhi, vogliate riferire agli orecchi del faraone queste parole: 5 Mio padre mi ha fatto giurare: Ecco, io sto per morire: tu devi seppellirmi nel sepolcro che mi sono scavato nel paese di Canaan. Ora, possa io andare a seppellire mio padre e tornare"". 6 Il faraone rispose: ""Vó e seppellisci tuo padre com'egli ti ha fatto giurare"". 7 Giuseppe andò dunque a seppellire suo padre e con lui andarono tutti i ministri del faraone, gli anziani della sua casa, tutti gli anziani del paese d'Egitto, 8 tutta la casa di Giuseppe e i suoi fratelli e la casa di suo padre. Soltanto i loro bambini e i loro greggi e i loro armenti essi lasciarono nel paese di Gosen. 9 Andarono con lui anche i carri da guerra e la cavalleria, così da formare una carovana imponente. 10 Quando arrivarono all'Aia di Atad, che è al di là del Giordano, fecero un lamento molto grande e solenne e Giuseppe celebrò per suo padre un lutto di sette giorni. 11 I Cananei che abitavano il paese videro il lutto alla Aia di Atad e dissero: ""è un lutto grave questo per gli Egiziani"". Per questo la si chiamò Abel-Mizraim, che si trova al di là del Giordano. 12 I suoi figli fecero per lui così come aveva loro comandato. 13 I suoi figli lo portarono nel paese di Canaan e lo seppellirono nella caverna del campo di Macpela, quel campo che Abramo aveva acquistato, come proprietà sepolcrale, da Efron l'Hittita, e che si trova di fronte a Mamre. 14 Dopo aver sepolto suo padre, Giuseppe tornò in Egitto insieme con i suoi fratelli e con quanti erano andati con lui a seppellire suo padre.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale
40
tempo
14400
anni
70
tempo
25200
anni