Cronologia dei paragrafi

La riforma di Ioiad
Ioas restaura il Tempio
Decadenza di Ioas e castigo
Avvento di Amazia
Guerra contro Edom
Guerra contro Israele
Fine del regno
Prima fase del regno di Ozia
La sua potenza
Orgoglio e castigo
Regno di Iotam
1. Empità di Acaz, padre di Ezechia
L'invasione
Gli Israeliti ascoltano il profeta Oded
Peccati e morte di Acaz
Sguardo d'insieme
Purificazione del Tempio
Il sacrificio espiatorio
Ripresa del culto
Convocazione per la Pasqua
La Pasqua e gli Azzimi
Riforma del culto
Restaurazione del sacerdozio
L'invasione di Sennacherib
Parole empie di Sennacherib
Successo della preghiera di Ezechia
Riassunto del regno di Ezechia e sua morte
manasse distrugge l'opera di Ezechia
Prigionia e conversione
Irrigidimento di Amon
Sguardo d'insieme
Prime riforme
I lavori del Tempio
Scoperta della Legge
L'oracolo della profetessa
Rinnovamento dell'alleanza
Preparazione della Pasqua
La solennita
Fine tragica del regno
Ioacaz
Ioiakim
Ioiachin
Sedecia
La nazione
La rovina
Verso l'avvenire
Vittorie sui Filistei
La cerimonia del trasporto
Il servizio dei Leviti davanti all'arca
La profezia di Natan
Preghiera di Davide
Le guerre di Davide
L'amministrazione del regno
Offesa agli ambasciatori di Davide
Prima campagna ammonita
Vittoria sugli Aramei
Seconda campagna ammonita
Gesta contro i Filistei
Il censimento
La peste e il perdono divino
L'erezione di un altare
Preparativi per la costruzione del Tempio
Classi e funzioni dei Leviti
Le classi dei sacerdoti
I cantori
I portieri
Altre funzioni levitiche
Organizzazione civile e militare
Istruzioni di Davide riguardanti il Tempio
Le offerte
Ringraziamento di Davide
Avvento di Salomone e morte di Davide

La riforma di Ioiad (2cr 23,16-99)

23:16 Ioiadà concluse un'alleanza tra sè, il popolo tutto e il re, affinchè fosse il popolo del Signore. 17 Tutto il popolo entrò nel tempio di Baal e lo demolì, ne fece a pezzi gli altari e le immagini e ammazzò Mattàn, sacerdote di Baal, davanti agli altari. 18 Ioiadà affidò la sorveglianza del tempio ai sacerdoti e ai leviti, che Davide aveva diviso in classi per il tempio, perchè offrissero olocausti al Signore, come sta scritto nella legge di Mosè, fra gioia e canti, secondo le disposizioni di Davide. 19 Stabilì i portieri alle porte del tempio, perchè non vi entrasse nessun impuro per qualsiasi motivo. 20 Prese i comandanti di centinaia, i notabili e quanti avevano autorità fra il popolo, come anche tutto il popolo della terra, e fece scendere il re dal tempio del Signore. Attraverso la porta superiore lo condussero nella reggia e lo fecero sedere sul trono regale. 21 Tutto il popolo della terra era in festa e la città rimase tranquilla: Atalia era stata uccisa con la spada.

23:16 23:16 E Gioiada tratto' patto fra se' e tutto il popolo, e il re, che sarebbero popolo del Signore. 17 23:17 E tutto il popolo entro' nel tempio di Baal, e lo disfece, e spezzo' gli altari, e le immagini di esso. ed uccise Mattan, sacerdote di Baal, davanti agli altari. 18 23:18 E Gioiada dispose gli ufficii della Casa del Signore fra le mani de' sacerdoti Leviti, i quali Davide avea costituiti, per certi sparti-menti, soproa la Casa del Signore, per offerire olocausti al Signore, secondo ch'e' scritto nella Legge di Mose'. e cio' fu fatto con allegrezza, e con cantici, secondo la disposizione di Davide. 19 23:19 Costitui', oltre a cio', i portinai alle porte della Casa del Signore. acciocche' niuno immondo per qualunque cosa vi entrasse. 20 23:20 Poi proese i capi delle centinaia, e gli uomini illustri, e quelli che aveano il reggimento del popolo, e tutto il popolo del paese. e condusse il re a basso, fuor della Casa del Signore. e passando per mezzo la porta alta, vennero nella casa del re, e fecero sedere il re soproa il trono reale. 21 23:21 E tutto il popolo del paese si rallegro', e la citta' fu in quiete, dopo che Atalia fu stata uccisa con la spada.

23:16 23:16 E Jehoiada fermo' tra sè, tutto il popolo ed il re, il patto, per il quale Israele doveva essere il popolo dell'Eterno. 17 23:17 E tutto il popolo entro' nel tempio di Baal, e lo demoli'. fece interamente in pezzi i suoi altari e le sue immagini, e uccise dinanzi agli altari Mattan, sacerdote di Baal. 18 23:18 Poi Jehoiada affido' la sorveglianza della casa dell'Eterno ai sacerdoti levitici, che Davide avea ripartiti in classi proeposte alla casa dell'Eterno per offrire olocausti all'Eterno, com'e' scritto nella legge di Mose', con gioia e con canto di lodi, secondo le disposizioni di Davide. 19 23:19 E colloco' i portinai alle porte della casa dell'Eterno, affinchè nessuno v'entrasse che fosse impuro per qualsivoglia ragione. 20 23:20 E proese i capi-centurie, gli uomini ragguardevoli, quelli che avevano autorita' sul popolo e tutto il popolo del paese, e fece scendere il re dalla casa dell'Eterno. Entrarono nella casa del re per la porta superiore, e fecero sedere il re sul trono reale. 21 23:21 E tutto il popolo del paese fu in festa e la citta' rimase tranquilla, quando Athalia fu uccisa di spada.

23:16 23:16 Ieoiada, tutto il popolo e il re, fecero un'alleanza per la quale Israele doveva essere il popolo del SIGNORE. 17 23:17 Tutto il popolo entrò nel tempio di Baal, e lo demoli: fece a pezzi tutti i suoi altari e le sue immagini, e uccise davanti agli altari Mattan, sacerdote di Baal. 18 23:18 Poi Ieoiada affidò la sorveglianza della casa del SIGNORE ai sacerdoti levitici, che Davide aveva ripartiti in classi proeposte alla casa del SIGNoRe per offrire olocausti al SIGNORE, com'è scritto nella legge di Mosè, con gioia e con canto di lodi, secondo le disposizioni di Davide. 19 23:19 Collocò i portinai alle porte della casa del SIGNORE, affinchè nessuno vi entrasse che fosse impuro per qualsiasi ragione. 20 23:20 E proese i capi di centurie, gli uomini ragguardevoli, quelli che avevano autoritó sul popolo e tutto il popolo del paese, e fece scendere il re dalla casa del SIGNORE. Entrarono nella casa del re per la porta superiore, e fecero sedere il re sul trono reale. 21 23:21 Tutto il popolo del paese era in festa e la cittó rimase tranquilla, quando Atalia fu uccisa con la spada.

23:16 23:16 Poi Jehoiada fece un patto tra sè, tutto il popolo e il re, perchè Israele fosse il popolo dell’Eterno. 17 23:17 Allora tutto il popolo andò al tempio di Baal e lo demolì: fece interamente a pezzi i suoi altari e le sue immagini e uccise davanti agli altari Mattan, sacerdote di Baal. 18 23:18 Poi Jehoiada affidò la sorveglianza della casa dell’Eterno ai sacerdoti levitici, che Davide aveva stabilito nella casa dell’Eterno per offrire olocausti all’Eterno, come è scritto nella legge di Mosè, con allegrezza e con canti, come aveva ordinato Davide. 19 23:19 Stabilì inoltre i portinai alle porte della casa dell’Eterno, affinchè non vi entrasse nessuno che fosse in alcun modo impuro. 20 23:20 proese quindi i capi di centinaia, i nobili, quelli che avevano autoritó sul popolo e tutto il popolo del paese e fece scendere il re dalla casa dell’Eterno. passando quindi per la porta superiore, giunsero al palazzo reale e fecero sedere il re sul trono del re. 21 23:21 Così tutto il popolo del paese fu in festa e la cittó rimase tranquilla, quando Athaliah fu uccisa di spada.

23:16 Quando la cassa veniva portata per l'ispezione reale affidata ai leviti ed essi vedevano che c'era molto denaro, allora veniva lo scriba del re e l'ispettore nominato dal sommo sacerdote, vuotavano la cassa, quindi la prendevano e la ricollocavano al suo posto. Facevano così ogni giorno e così misero insieme molto denaro. 17 Il re e Ioiadà lo diedero ai dirigenti dei lavori addetti al tempio ed essi impegnarono scalpellini e falegnami per le riparazioni del tempio; anche lavoratori del ferro e del bronzo si misero al lavoro per riparare il tempio. 18 I dirigenti dei lavori si mostrarono molto attivi; per la loro opera le riparazioni progredirono; essi riportarono il tempio di Dio allo stato di una volta e lo consolidarono. 19 Quando ebbero finito, portarono davanti al re e a Ioiadà il resto del denaro e con esso fecero arredi per il tempio: vasi per il servizio liturgico e per gli olocausti, coppe e altri oggetti d'oro e d'argento. Finchè visse Ioiadà, si offrirono sempre olocausti nel tempio. 20 Ma Ioiadà, divenuto vecchio e sazio di anni, morì a centotrenta anni. 21 Lo seppellirono nella città di Davide con i re, perchè aveva agito bene in Israele per il servizio del Signore e per il suo tempio.

Mappa

#http://#

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia