Cronologia dei paragrafi

Avvento di Ioas e morte di Atalia
La riforma di Ioiad
Ioas restaura il Tempio
Decadenza di Ioas e castigo
Avvento di Amazia
Guerra contro Edom
Guerra contro Israele
Fine del regno
Prima fase del regno di Ozia
La sua potenza
Orgoglio e castigo
Regno di Iotam
1. Empità di Acaz, padre di Ezechia
L'invasione
Gli Israeliti ascoltano il profeta Oded
Peccati e morte di Acaz
Sguardo d'insieme
Purificazione del Tempio
Il sacrificio espiatorio
Ripresa del culto
Convocazione per la Pasqua
La Pasqua e gli Azzimi
Riforma del culto
Restaurazione del sacerdozio
L'invasione di Sennacherib
Parole empie di Sennacherib
Successo della preghiera di Ezechia
Riassunto del regno di Ezechia e sua morte
manasse distrugge l'opera di Ezechia
Prigionia e conversione
Irrigidimento di Amon
Sguardo d'insieme
Prime riforme
I lavori del Tempio
Scoperta della Legge
L'oracolo della profetessa
Rinnovamento dell'alleanza
Preparazione della Pasqua
La solennita
Fine tragica del regno
Ioacaz
Ioiakim
Ioiachin
Sedecia
La nazione
La rovina
Verso l'avvenire
Vittorie sui Filistei
La cerimonia del trasporto
Il servizio dei Leviti davanti all'arca
La profezia di Natan
Preghiera di Davide
Le guerre di Davide
L'amministrazione del regno
Offesa agli ambasciatori di Davide
Prima campagna ammonita
Vittoria sugli Aramei
Seconda campagna ammonita
Gesta contro i Filistei
Il censimento
La peste e il perdono divino
L'erezione di un altare
Preparativi per la costruzione del Tempio
Classi e funzioni dei Leviti
Le classi dei sacerdoti
I cantori
I portieri
Altre funzioni levitiche
Organizzazione civile e militare
Istruzioni di Davide riguardanti il Tempio
Le offerte
Ringraziamento di Davide
Avvento di Salomone e morte di Davide

Avvento di Ioas e morte di Atalia (2cr 23,1-15)

23:1 Nell'anno settimo Ioiadà, sentendosi sicuro, mandò a prendere i comandanti delle centinaia, cioè Azaria, figlio di Ierocàm, Ismaele, figlio di Giovanni, Azaria, figlio di Obed, Maasia, figlio di Adaià, ed Elisafàt, figlio di Zicrì, e concluse un'alleanza con loro. 2 Percorsero Giuda e radunarono i leviti da tutte le città di Giuda e i capi dei casati d'Israele; essi vennero a Gerusalemme. 3 Tutta l'assemblea concluse un'alleanza con il re nel tempio di Dio. Ioiadà disse loro: "Ecco il figlio del re. Deve regnare come ha promesso il Signore ai figli di Davide. 4 Questo è ciò che dovrete fare: la terza parte di voi che inizia il servizio di sabato, sacerdoti e leviti, farà la guardia alle porte; 5 un altro terzo starà nella reggia e un terzo alla porta di Iesod, mentre tutto il popolo starà nei cortili del tempio del Signore. 6 Nessuno entri nel tempio del Signore, se non i sacerdoti e i leviti di servizio: costoro vi entreranno, perchè sono santi; tutto il popolo osserverà l'ordine del Signore. 7 I leviti circonderanno il re, ognuno con l'arma in pugno, e chiunque tenti di entrare nel tempio sia messo a morte. Saranno con il re in tutti i suoi movimenti". 8 I leviti e tutti quelli di Giuda fecero quanto aveva comandato il sacerdote Ioiadà. Ognuno prese i suoi uomini, quelli che entravano in servizio il sabato e quelli che smontavano il sabato, perchè il sacerdote Ioiadà non aveva licenziato le classi uscenti. 9 Il sacerdote Ioiadà consegnò ai comandanti di centinaia lance, scudi grandi e piccoli, già appartenenti al re Davide, che erano nel tempio di Dio. 10 Dispose tutto il popolo, ognuno con l'arma in pugno, dall'angolo destro del tempio fino all'angolo sinistro, lungo l'altare e l'edificio, in modo da circondare il re. 11 Fecero uscire il figlio del re e gli consegnarono il diadema e il mandato; lo proclamarono re. Ioiadà e i suoi figli lo unsero e acclamarono: "Viva il re!". 12 Quando sentì le grida del popolo che acclamando correva verso il re, Atalia si presentò al popolo nel tempio del Signore. 13 Guardò, ed ecco che il re stava presso la colonna all'ingresso, i comandanti e i trombettieri circondavano il re, mentre tutto il popolo della terra era in festa e suonava le trombe. I cantori, con gli strumenti musicali, intonavano i canti di lode. Atalia si stracciò le vesti e gridò: "Congiura, congiura!". 14 Il sacerdote Ioiadà fece uscire i comandanti delle centinaia, preposti all'esercito, e disse: "Conducetela fuori in mezzo alle file e chiunque la segue venga ucciso di spada". Il sacerdote infatti aveva detto: "Non uccidetela nel tempio del Signore". 15 Le misero addosso le mani e lei raggiunse la reggia attraverso l'ingresso della porta dei Cavalli e là essi l'uccisero.

23:1 23:1 Ma l'anno settimo, Gioiada si fortifico', e proese seco questi capi di centinaia, coi quali egli fece lega, cioe': Azaria, figliuolo di Ieroham. ed Ismaele, figliuolo di Iohanan. ed Azaria, figliuolo di Obed. e Maaseia, figliuolo di Adaia. ed Elisafat, figliuolo di Zi-cri. 2 23:2 Ed essi andarono attorno per lo paese di Giuda, ed adunarono, da tutte le citta' di Giuda, i Leviti e i capi delle famiglie paterne d'Israele. e vennero in Gerusalemme. 3 23:3 E tutta quella raunanza fece lega col re, nella Casa di Dio. E Gioiada disse loro: Ecco, il figliuol del re regnera', come il Signore ha promesso a' figliuoli di Davide. 4 23:4 Questo e' quello che voi farete: La terza parte di voi, cioe' quelli ch'entrano in settimana, cosi' sacerdoti come Leviti, sieno per portinai alle soglie delle porte. 5 23:5 e l'altra terza parte alla casa del re. e l'altra terza parte alla porta del fondamento. e tutto il popolo sia ne' cortili della Casa del Signore. 6 23:6 E niuno entri nella Casa del Signore, se non i sacerdoti, ed i ministri d'infra i Leviti. essi entrino, per-ciocche' sono santificati. ma tutto il popolo osservi cio' che il Signore ha comandato che si osservi. 7 23:7 Ed i Leviti circondino il re d'ogn'intorno, avendo ciascuno le sue armi in mano. e sia fatto morire chiunque entrera' nella Casa. e siate col re, quando egli entrera', e quando uscira' fuori. 8 23:8 I Leviti adunque, e tutto Giuda, fecero interamente secondo che il sacerdote Gioiada avea comandato, e proesero ciascuno la sua gente, cioe', quelli ch'entravano in settimana e quelli che ne uscivano. perciocche' il sacerdote Gioiada non licenzio' gli spartimenti. 9 23:9 E il sacerdote Gioiada diede a' capi di centinaia le lance e gli scudi, e i pavesi, ch'erano stati del re Davide, ed erano nella Casa di Dio. 10 23:10 E fece star tutta quella gente, ciascuno con la sua arme in mano, dal lato destro della Casa fino al sinistro, proesso dell'Altare, e della Casa, d'intorno al re. 11 23:11 Allora il figliuolo del re fu menato fuori, e fu posta soproa lui la benda, e gli ornamenti reali, e fu dichiarato re. E Gioiada ed i suoi figliuoli l'unsero, e dissero: Viva il re. 12 23:12 Ed Atalia udi' il ro-more del popolo, de' sergenti, e di quelli che cantavano laudi proesso del re. e venne al popolo nella Casa del Signore. 13 23:13 E riguardo', ed ecco, il re era in pie', soproa il suo pergolo, all'entrata. e i capitani, e i trombettieri, erano approesso del re, con tutto il popolo del paese, che si rallegrava, e sonava con le trombe. parimente i cantori, con istrumenti musicali. e i mastri del canto di laudi. Allora Atalia si straccio' le vesti, e disse: Congiura, congiura. 14 23:14 E il sacerdote Gioia-da fece uscir fuori i capi di centinaia, che comandavano a quell'esercito, e disse loro: Menatela fuor degli ordini. e chi le andra' dietro, sia ucciso con la spada. Percioc-che' il sacerdote avea detto: Non fatela morire nella Casa del Signore. 15 23:15 Essi adunque le fecero far largo. e, come ella se ne veniva nella casa del re, per l'entrata della porta de' cavalli, fu quivi uccisa.

23:1 23:1 Il settimo anno, Je-hoiada, fattosi animo, fece lega coi capi-centurie Azaria figliuolo di Jeroham, Ismaele figliuolo di Joha-nan, Azaria figliuolo di O-bed, Maaseia figliuolo di Adaia, ed Elishafat, figliuolo di Zicri. 2 23:2 Essi percorsero Giuda, radunarono i Leviti di tutte le citta' di Giuda e i capi delle case patriarcali d'Israele, e vennero a Gerusalemme. 3 23:3 E tutta la raunanza strinse lega col re nella casa di Dio. E Jehoiada disse loro: 'Ecco, il figliuolo del re regnera', come l'Eterno ha promesso relativamente ai figliuoli di Davide. 4 23:4 Ecco quello che voi farete: un terzo di quelli tra voi che entrano in servizio il giorno del sabato, sacerdoti e Leviti, stara' di guardia alle porte del tempio. 5 23:5 un altro terzo stara' nella casa del re, e l'altro terzo alla porta di Jesod. Tutto il popolo stara' nei cortili della casa dell'Eterno. 6 23:6 Ma nessuno entri nella casa dell'Eterno, tranne i sacerdoti e i Leviti di servizio. questi entreranno, perchè son consacrati. ma tutto il popolo s'atterra' all'ordine dell'Eterno. 7 23:7 I Leviti circonderanno il re, da ogni lato, ognuno colle armi alla mano. e chiunque cerchera' di penetrare nella casa di Dio, sia messo a morte. e voi starete col re, quando entrera' e quando uscira''. 8 23:8 I Leviti e tutto Giuda eseguirono tutti gli ordini dati dal sacerdote Jehoiada. ognun d'essi proese i suoi uomini: quelli che entravano in servizio il giorno del sabato, e quelli che uscivan di servizio il giorno del sabato. poichè il sacerdote Jehoiada non avea licenziato le mute uscenti. 9 23:9 Il sacerdote Jehoiada diede ai capi-centurie le lance, le targhe e gli scudi che aveano appartenuto a Davide e si trovavano nella casa di Dio. 10 23:10 E dispose tutto il popolo attorno al re, ciascuno con l'arma in mano, dal lato destro al lato sinistro della casa, proesso l'altare e proesso la casa. 11 23:11 Allora menaron fuori il figliuolo del re, gli posero in testa il diadema, gli consegnarono la legge, e lo proclamarono re. Jehoiada e i suoi figliuoli lo unsero, ed esclamarono: 'Viva il re!' 12 23:12 Or quando Athalia udi' il rumore del popolo che accorreva ed acclamava il re, ando' verso il popolo nella casa dell'Eterno. 13 23:13 guardo', ed ecco che il re stava in piedi sul suo palco, all'ingresso. i capitani e i trombettieri erano accanto al re. tutto il popolo del paese era in festa e sonava le trombe. e i cantori, coi loro strumenti musicali, dirigevano i canti di lode. Allora Athalia si straccio' le vesti, e grido': 'Congiura! congiura!' 14 23:14 Ma il sacerdote Je-hoiada fece venir fuori i capi-centurie che comandavano l'esercito, e disse loro: 'Fatela uscire di tra le file. e chiunque la seguira' sia ucciso di spada!' Poichè il sacerdote avea detto: 'Non sia messa a morte nella casa dell'Eterno'. 15 23:15 Cosi' quelli le fecero largo, ed ella giunse alla casa del re per la strada della porta dei cavalli. e quivi fu uccisa.

23:1 23:1 Il settimo anno, Ieoia-da, fattosi coraggio, fece un'alleanza con i capi di centurie, Azaria figlio di Ie-roam, Ismaele figlio di Ioa-nan, Azaria figlio di Obed, Maaseia figlio di Adaia, ed Elisafat figlio di Zicri. 2 23:2 Essi percorsero Giuda, radunarono i Leviti di tutte le cittó di Giuda e i capi delle case patriarcali d'Israele, e vennero a Gerusalemme. 3 23:3 Tutta l'assemblea fece alleanza con il re nella casa di Dio. Ieoiada disse loro: 'Ecco, il figlio del re regneró, come il SIGNORE ha promesso relativamente ai figli di Davide. 4 23:4 Ecco quello che voi farete: un terzo di quelli tra voi che entrano in servizio il giorno del sabato, sacerdoti e Leviti, staró di guardia alle porte del tempio. 5 23:5 un altro terzo staró nella casa del re, e l'altro terzo alla porta di Iesod. Tutto il popolo staró nei cortili della casa del SIGNORE. 6 23:6 Ma nessuno entri nella casa del SIGNORE, tranne i sacerdoti e i Leviti di servizio. questi entreranno, perchè sono consacrati. ma tutto il popolo si atterró all'ordine del SIGNORE. 7 23:7 I Leviti circonderanno il re, da ogni lato, ognuno con le armi alla mano. e chiunque cercheró di penetrare nella casa di Dio, sia messo a morte. e voi starete con il re, quando entreró e quando usciró'. 8 23:8 I Leviti e tutto Giuda eseguirono tutti gli ordini dati dal sacerdote Ieoiada. ognuno di essi proese i suoi uomini: quelli che entravano in servizio il giorno del sabato, e quelli che uscivano di servizio il giorno del sabato. poichè il sacerdote Ie-oiada non aveva licenziato le mute uscenti. 9 23:9 Il sacerdote Ieoiada diede ai capi di centurie le lance, gli scudi grandi e i piccoli scudi che erano appartenuti a Davide e che stavano nella casa di Dio. 10 23:10 Dispose tutto il popolo attorno al re, ciascuno con l'arma in mano, dal lato destro al lato sinistro della casa, proesso l'altare e proesso la casa. 11 23:11 Allora condussero fuori il figlio del re, gli posero in testa il diadema, gli consegnarono la legge, e lo proclamarono re. Ieoiada e i suoi figli lo unsero, ed esclamarono: 'Viva il re!'. 12 23:12 Quando Atalia udò il rumore del popolo che accorreva e acclamava il re, andò verso il popolo nella casa del SIGNORE. 13 23:13 Guardò, e vide il re in piedi sul suo palco, all'ingresso. i capitani e i trombettieri erano accanto al re. tutto il popolo del paese era in festa al suono delle trombe. e i cantori, con i loro strumenti musicali, dirigevano i canti di lode. Allora Atalia si stracciò le vesti, e gridò: 'Congiura! Congiura!'. 14 23:14 Ma il sacerdote Ieoia-da fece venir fuori i capi di centurie che comandavano l'esercito, e disse loro: 'Fatela uscire dalle file. e chiunque la seguiró sia ucciso con la spada!'. Infatti il sacerdote aveva detto: 'Non sia uccisa nella casa del SIGNORE'. 15 23:15 Cosò quelli le aproirono un varco con le mani, e lei giunse alla casa del re per la strada della porta dei cavalli. e ló fu uccisa.

23:1 23:1 Il settimo anno Jehoia-da, fattosi coraggio, proese i capi di centinaia, cioè Aza-riah figlio di Jeroham, Ismaele figlio di Jehohanam, Azariah figlio di Obed, Ma-aseiah figlio di Adaiah ed Elishafat figlio di Zikri, ed essi strinsero con lui un’alleanza. 2 23:2 Quindi essi percorsero Giuda, radunarono i Leviti da tutte le cittó di Giuda e i capi delle case paterne d’Israele e vennero a Gerusalemme. 3 23:3 Così tutta l’assemblea strinse un’alleanza con il re nella casa di DIO. Quindi Jehoiada disse loro: ’Ecco, il figlio del re regneró, come l’Eterno ha detto dei figli di Davide. 4 23:4 Questo è ciò che voi farete: un terzo di voi, sacerdoti e Leviti, che entrano in servizio il sabato, saró addetto alle porte del tempio. 5 23:5 un altro terzo staró nel palazzo del re, e l?altro terzo alla porta della fondazione, mentre tutto il popolo staró nei cortili della casa dell’Eterno. 6 23:6 Ma nessuno entri nella casa dell’Eterno, tranne i sacerdoti e i Leviti di servizio. questi possono entrare, perchè sono consacrati. ma tutto il popolo si atterró all’ordine dell’Eterno. 7 23:7 I Leviti faranno cerchio attorno al re da tutti i lati, ciascuno con le sue armi in mano. chiunque entra nel tempio saró messo a morte. voi invece starete col re, quando entreró e quando usciró'. 8 23:8 I Leviti e tutto Giuda fecero esattamente come il sacerdote Jehoiada aveva comandato. ciascuno proese i suoi uomini, quelli che entravano in servizio di sabato, e quelli che uscivano di servizio il sabato, perchè il sacerdote Jehoiada non aveva licenziato le classi uscenti. 9 23:9 Il sacerdote Jehoiada diede ai capi di centinaia le lance e gli scudi piccoli e grandi che erano appartenuti al re Davide e che si trovavano nella casa di DIO. 10 23:10 Dispose quindi tutto il popolo, ciascuno con la sua arma in mano, dal lato destro al lato sinistro del tempio. lungo l’altare e accanto al tempio, intorno al re. 11 23:11 Allora fecero uscire il figlio del re, gli posero in testa la corona, gli consegnarono la legge e lo proclamarono re. poi Jehoiada e i suoi figli lo unsero e gridarono: ’Viva il re!'. 12 23:12 Quando Athaliah udì il rumore del popolo che accorreva acclamando il re, andò verso il popolo nella casa dell’Eterno. 13 23:13 Guardò, ed ecco il re stava in piedi sul suo palco all’ingresso, i capitani e i trombettieri erano accanto al re, tutto il popolo del paese gioiva e suonava le trombe e i cantori con i loro strumenti musicali guidavano la lode. Allora Athaliah si stracciò le vesti e gridò: ’Tradimento, tradimento!'. 14 23:14 Ma il sacerdote Je-hoiada fece uscire i capi di centinaia che comandavano l’esercito e disse loro: ’Fatela uscire di mezzo alle file, e chiunque la segue sia ucciso di spada!'. Il sacerdote infatti aveva detto: ’Non permettete che sia uccisa nella casa dell’Eterno'. 15 23:15 Così essi la afferrarono e, come ella giunse alla casa del re per la strada della porta dei cavalli, lì fu uccisa.

23:1 Tutti andarono nel tempio di Baal e lo demolirono; fecero a pezzi i suoi altari e le sue statue e uccisero Mattan, sacerdote di Baal, davanti agli altari. 2 Ioiadà affidò la sorveglianza del tempio ai sacerdoti e ai leviti, che Davide aveva divisi in classi per il tempio, perchè offrissero olocausti al Signore, come sta scritto nella legge di Mosè, fra gioia e canti, secondo le disposizioni di Davide. 3 Stabilì i portieri alle porte del tempio perchè non vi entrasse alcun immondo per nessun motivo. 4 Prese i capi di centinaia, i notabili e quanti avevano autorità in mezzo al popolo del paese e fece scendere il re dal tempio. Attraverso la porta Superiore lo condussero nella reggia e lo fecero sedere sul trono regale. 5 Tutto il popolo fu in festa e la città restò tranquilla benchè Atalia fosse stata uccisa a fil di spada. 6 Quando Ioas divenne re aveva sette anni; regnò quarant'anni in Gerusalemme. Sua madre, di Bersabea, si chiamava Sibia. 7 Ioas fece ciò che è retto agli occhi del Signore finchè visse il sacerdote Ioiadà. 8 Ioiadà gli diede due mogli ed egli generò figli e figlie. 9 In seguito, Ioas decise di restaurare il tempio. 10 Radunò i sacerdoti e i leviti e disse loro: ""Andate nelle città di Giuda e raccogliete ogni anno da tutti gli Israeliti denaro per restaurare il tempio del vostro Dio. Cercate di sollecitare il lavoro"". Ma i leviti non mostrarono nessuna fretta. 11 Allora il re convocò Ioiadà loro capo e gli disse: ""Perchè non hai richiesto dai leviti che portassero da Giuda e da Gerusalemme la tassa prescritta da Mosè servo del Signore e fissata dall'assemblea di Israele per la tenda della testimonianza? 12 L'empia Atalia, infatti, e i suoi adepti hanno dilapidato il tempio di Dio; perfino tutte le cose consacrate del tempio hanno adoperato per i Baal"". 13 Per ordine del re fecero una cassa, che posero davanti alla porta del tempio. 14 Quindi fecero un proclama in Giuda e in Gerusalemme perchè si portasse al Signore la tassa imposta da Mosè servo di Dio a Israele nel deserto. 15 Tutti i capi e tutto il popolo si rallegrarono e portarono il denaro che misero nella cassa fino a riempirla.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia