Cronologia dei paragrafi

Conclusione: termine delle costruzioni
Gloria di Salomone
Morte di Salomone
Lo scisma
Attivitàdi Roboamo
I sacerdoti si schierano con Roboamo
La famiglia di Roboamo
L'infedeltà di Roboamo
La guerra
Il discorso di Abia
La battaglia
Fine del regno
La pace di Asa
L'invasione di Zerach
L'esortazione di Azaria e l'impegno di fedeltà
Guerra con Israele
Fine del regno
La potenza di Giosafat
Il suo impegno per la legge
L'esercito
L'alleanza con Acab e l'intervento dei profeti
La battaglia. L'intervento di un profeta
Riforme giudiziarie
Una guerra santa
Fine del regno
Regno di Ioram
Regno di Acazia
Il delitto di Atalia
Avvento di Ioas e morte di Atalia
La riforma di Ioiad
Ioas restaura il Tempio
Decadenza di Ioas e castigo
Avvento di Amazia
Guerra contro Edom
Guerra contro Israele
Fine del regno
Prima fase del regno di Ozia
La sua potenza
Orgoglio e castigo
Regno di Iotam
1. Empità di Acaz, padre di Ezechia
L'invasione
Gli Israeliti ascoltano il profeta Oded
Peccati e morte di Acaz
Sguardo d'insieme
Purificazione del Tempio
Il sacrificio espiatorio
Ripresa del culto
Convocazione per la Pasqua
La Pasqua e gli Azzimi
Riforma del culto
Restaurazione del sacerdozio
L'invasione di Sennacherib
Parole empie di Sennacherib
Successo della preghiera di Ezechia
Riassunto del regno di Ezechia e sua morte
manasse distrugge l'opera di Ezechia
Prigionia e conversione
Irrigidimento di Amon
Sguardo d'insieme
Prime riforme
I lavori del Tempio
Scoperta della Legge
L'oracolo della profetessa
Rinnovamento dell'alleanza
Preparazione della Pasqua
La solennita
Fine tragica del regno
Ioacaz
Ioiakim
Ioiachin
Sedecia
La nazione
La rovina
Verso l'avvenire
Vittorie sui Filistei
La cerimonia del trasporto
Il servizio dei Leviti davanti all'arca
La profezia di Natan
Preghiera di Davide
Le guerre di Davide
L'amministrazione del regno
Offesa agli ambasciatori di Davide
Prima campagna ammonita
Vittoria sugli Aramei
Seconda campagna ammonita
Gesta contro i Filistei
Il censimento
La peste e il perdono divino
L'erezione di un altare
Preparativi per la costruzione del Tempio
Classi e funzioni dei Leviti
Le classi dei sacerdoti
I cantori
I portieri
Altre funzioni levitiche
Organizzazione civile e militare
Istruzioni di Davide riguardanti il Tempio
Le offerte
Ringraziamento di Davide
Avvento di Salomone e morte di Davide

Conclusione: termine delle costruzioni (2cr 8,1-16)

8:1 Passati i vent'anni durante i quali aveva costruito il tempio del Signore e la reggia, 2 Salomone ricostruì le città che Curam gli aveva dato e vi stabilì gli Israeliti. 3 Salomone andò a Camat di Soba e la occupò. 4 Egli ricostruì Tadmor nel deserto e tutte le città dei magazzini, che aveva costruito in Camat. 5 Riedificò Bet-Oron superiore e Bet-Oron inferiore, fortezze con mura, battenti e catenacci. 6 Lo stesso fece con Baalàt, con tutte le città dei magazzini che gli appartenevano e con tutte le città per i carri e per i cavalli e costruì a Gerusalemme, nel Libano e in tutto il territorio del suo dominio tutto ciò che gli piacque. 7 Quanti rimanevano degli Ittiti, degli Amorrei, dei Perizziti, degli Evei e dei Gebusei, che non erano Israeliti, 8 e cioè i loro discendenti rimasti dopo di loro nella terra, coloro che gli Israeliti non avevano distrutto, Salomone li arruolò per il lavoro coatto, come accade ancora oggi. 9 Ma degli Israeliti Salomone non fece schiavo nessuno per i suoi lavori, perchè essi erano guerrieri, comandanti dei suoi scudieri, comandanti dei suoi carri e dei suoi cavalieri. 10 I comandanti dei prefetti del re Salomone erano duecentocinquanta e dirigevano il popolo. 11 Salomone trasferì la figlia del faraone dalla Città di Davide alla casa che le aveva fatto costruire, perchè pensava: "Non deve abitare una mia donna nella casa di Davide, re d'Israele, perchè è santo ogni luogo in cui ha sostato l'arca del Signore". 12 In quel tempo Salomone offrì olocausti al Signore sull'altare del Signore, che aveva fatto costruire di fronte al vestibolo. 13 Secondo il rituale quotidiano offriva olocausti conformemente al comando di Mosè, nei sabati, nei noviluni e nelle tre feste dell'anno, cioè nella festa degli Azzimi, nella festa delle Settimane e nella festa delle Capanne. 14 Secondo le disposizioni di Davide, suo padre, stabilì le classi dei sacerdoti per il loro servizio. Anche per i leviti dispose che nel loro ufficio lodassero Dio e assistessero i sacerdoti ogni giorno; ai portieri nelle loro classi assegnò le singole porte, perchè così aveva comandato Davide, uomo di Dio. 15 Non si allontanarono in nulla dalle disposizioni del re Davide riguardo ai sacerdoti e ai leviti; lo stesso avvenne riguardo ai tesori. 16 Così fu realizzata tutta l'opera di Salomone, da quando si gettarono le fondamenta del tempio del Signore fino al compimento definitivo del tempio del Signore.

8:1 8:1 ORA in capo de' ven-t'anni, ne' quali Salomone avea edificata la Casa del Signore e la sua, 2 8:2 Salomone riedifico' le citta' che Huram gli avea date, e vi fece abitare de' figliuoli d'Israele. 3 8:3 Poi Salomone ando' in Hamat di Soba, e l'occupo'. 4 8:4 Ed edifico' Tadmor nel deserto, insieme con tutte le citta' da magazzini, le quali egli edifico' in Hamat. 5 8:5 Riedifico' anche Bet-horon disoproa, e Bet-horon disotto, citta' forti di mura, di porte, e di sbarre. 6 8:6 Riedifico' ancora Baalat, e tutte le citta' de' suoi magazzini, e tutte le citta' dove erano i carri, e quelle dove stavano le genti a cavallo. ed in somma, tutto cio' ch'egli ebbe desiderio di edificare in Gerusalemme, e nel Libano, ed in tutto il paese della sua signoria. 7 8:7 E Salomone fece tributario tutto il popolo ch'era rimasto degli Hittei, e degli Amorrei, e de' Ferizzei, e degli Hivvei, e de' Gebusei, i quali non erano d'Israele. 8 8:8 cioe', de' figliuoli di coloro che erano rimasti dopo loro nel paese, i quali i figliuoli d'Israele non aveano distrutti. e son rimasti tributari infino a questo giorno. 9 8:9 Ma d'infra i figliuoli d'Israele, i quali Salomone non fece servi, per lavorare a' suoi lavori (perciocche' essi erano uomini di guerra, e colonnelli de' suoi capitani, e capi de' suoi carri, e della sua cavalleria). 10 8:10 costoro furono capi de' commissari del re Salomone, cioe': dugencinquanta, i quali aveano il reggimento di quella gente. 11 8:11 Or Salomone fece salire la figliuola di Faraone dalla citta' di Davide, nella casa ch'egli le avea edificata. perciocche' disse: La mia moglie non abitera' nella casa di Davide, re d'Israele. perciocche' i luoghi, ne' quali l'Arca del Signore e' entrata, son santi. 12 8:12 Allora Salomone offerse olocausti al Signore, soproa l'Altar del Signore, il quale egli avea edificato davanti al portico. 13 8:13 Egli offeriva eziandio di giorno in giorno cio' che si conveniva offerire secondo il comandamento di Mo-se', nei sabati, e nelle calen-di, e nelle feste solenni, tre volte l'anno. nella festa degli azzimi, e nella festa delle settimane, e nella festa de' tabernacoli. 14 8:14 E costitui', secondo l'ordine di Davide, suo padre, i sacerdoti nel lor mini-sterio, secondo i loro spar-timenti. ed i Leviti ne' loro uffici, per lodare il Signore, e per ministrar davanti a' sacerdoti, secondo che si conveniva fare per ciascun giorno. e i portinai, secondo i loro spartimenti per ciascuna porta. perciocche' tale era stato il comandamento di Davide, uomo di Dio. 15 8:15 Ei non si devio' punto dal comandamento del re, intorno a' sacerdoti, ed a' Leviti, ne' intorno ad alcu-n'altra cosa, ne' intorno a' tesori. 16 8:16 Ora l'apparecchio di tutta l'opera di Salomone era gia' fatto, dal giorno che la Casa del Signore fu fondata, finche' fu compiuta. E quando la Casa del Signore fu finita,

8:1 8:1 Or avvenne che, passati i venti anni nei quali Salomone edifico' la casa dell'Eterno e la sua proproia casa, 2 8:2 egli ricostrui' le citta' che Huram gli avea date, e vi fece abitare i figliuoli d'Israele. 3 8:3 E Salomone marcio' contro Hamath-Tsoba e se ne impadroni'. 4 8:4 E ricostrui' Tadmor nella parte deserta del paese, e tutte le citta' di rifornimento in Hamath. 5 8:5 Ricostrui' pure Beth-Horon superiore e Beth-Horon inferiore, citta' forti, munite di mura, di porte e di sbarre. 6 8:6 riedifico' Baalath e tutte le citta' di rifornimento che appartenevano al re, tutte le citta' per i suoi carri, le citta' per i suoi cavalieri, insomma tutto quello che gli piacque di costruire a Gerusalemme, al Libano e in tutto il paese del suo dominio. 7 8:7 Di tutta la popolazione ch'era rimasta degli Hittei, degli Amorei, dei Ferezei, degli Hivvei e dei Gebusei, che non erano d'Israele, 8 8:8 vale a dire dei loro discendenti ch'eran rimasti dopo di loro nel paese e che gl'Israeliti non aveano distrutti, Salomone fece tanti servi per le comandate. e tali son rimasti fino al di' d'oggi. 9 8:9 Ma de' figliuoli d'Israele Salomone non impiego' alcuno come servo per i suoi lavori. essi furono la sua gente di guerra, capi de' suoi condottieri e comandanti dei suoi carri e dei suoi cavalieri. 10 8:10 I capi proeposti al popolo dal re Salomone e incaricati di sorvegliarlo, erano in numero di duecentocin-quanta. 11 8:11 Or Salomone fece salire la figliuola di Faraone dalla citta' di Davide alla casa ch'egli le avea fatto costruire. perchè disse: 'La moglie mia non abitera' nella casa di Davide re d'Israele, perchè i luoghi dov'e' entrata l'arca dell'Eterno son santi'. 12 8:12 Allora Salomone offri' degli olocausti all'Eterno sull'altare dell'Eterno, ch'egli avea costruito davanti al portico. 13 8:13 offriva quello che bisognava offrire, secondo l'ordine di Mose', ogni giorno, nei sabati, nei noviluni, e nelle feste solenni, tre volte all'anno: alla festa degli azzimi, alla festa delle settimane e alla festa delle capanne. 14 8:14 E stabili' nelle loro funzioni, come le avea regolate Davide suo padre, le classi dei sacerdoti, i Leviti nella loro incombenza di celebrare l'Eterno e fare il servizio in proesenza de' sacerdoti giorno per giorno, e i portinai, a ciascuna porta, secondo le loro classi. poichè cosi' aveva ordinato Davide, l'uomo di Dio. 15 8:15 E non si devio' in nulla dagli ordini che il re avea dato circa i sacerdoti e i Leviti, come pure relativamente ai tesori. 16 8:16 Cosi' fu condotta tutta l'opera di Salomone dal giorno in cui fu fondata la casa dell'Eterno, fino a quando fu terminata. La casa dell'Eterno ebbe il suo perfetto compimento.

8:1 8:1 Passati i vent'anni nei quali Salomone costruò la casa del SIGNORE e il suo proproio palazzo, 2 8:2 egli ricostruò le cittó che Curam gli aveva date, e vi fece abitare i figli d'Israele. 3 8:3 Poi Salomone marciò contro Camat-Soba e se ne impadronò. 4 8:4 Ricostruò Tadmor nella parte deserta del paese, e tutte le cittó di rifornimento in Camat. 5 8:5 Ricostruò pure Bet-Oron superiore e Bet-Oron inferiore, cittó fortificate, munite di mura, di porte e di sbarre. 6 8:6 ricostruò Baalat e tutte le cittó di rifornimento che appartenevano al re, tutte le cittó per i suoi carri, le cittó per i suoi cavalieri, insomma tutto quello che gli piacque di costruire a Gerusalemme, nel Libano e in tutto il paese del suo dominio. 7 8:7 Tutta la popolazione che era rimasta degli Ittiti, degli Amorei, dei Ferezei, degli Ivvei e dei Gebusei, che non erano d'Israele, 8 8:8 vale a dire i loro discendenti che erano rimasti dopo di loro nel paese e che gli Israeliti non avevano distrutti, Salomone li impiegò per lavori servili, e tali sono rimasti fino a oggi. 9 8:9 Ma i figli d'Israele Salomone non li impiegò come schiavi per i suoi lavori, essi furono la sua gente di guerra, capi dei suoi condottieri e comandanti dei suoi carri e dei suoi cavalieri. 10 8:10 I capi dei proefetti del re Salomone, incaricati di sorvegliare il popolo, erano duecentocinquanta. 11 8:11 Salomone fece salire la figlia del faraone dalla cittó di Davide alla casa che egli le aveva fatto costruire. perchè disse: 'Mia moglie non abiteró nella casa di Davide re d'Israele, perchè i luoghi dov'è entrata l'arca del SIGNORE sono santi'. 12 8:12 Allora Salomone offrò olocausti al SIGNORE sull'altare del SIGNORE, che egli aveva costruito davanti al portico. 13 8:13 offriva quello che bisognava offrire, secondo l'ordine di Mosè, ogni giorno, nei sabati, nei noviluni, e nelle feste solenni, tre volte all'anno: alla festa degli Azzimi, alla festa delle Settimane e alla festa delle Capanne. 14 8:14 Stabilò nelle loro funzioni, come le aveva regolate Davide suo padre, le classi dei sacerdoti, i Leviti nel loro compito di lodare il SIGNORE e fare il servizio in proesenza dei sacerdoti giorno per giorno, e i portinai, a ciascuna porta, secondo le loro classi. poichè cosò aveva ordinato Davide, l'uomo di Dio. 15 8:15 E non deviò in nulla dagli ordini che il re aveva dato circa i sacerdoti e i Leviti, come pure relativamente ai tesori. 16 8:16 Cosò fu diretta tutta l'opera di Salomone dal giorno in cui furono gettate le fondamenta della casa del SIGNORE, fino a quando essa fu terminata. La casa del SIGNORE fu compiuta definitivamente.

8:1 8:1 Venti anni dopo che Salomone aveva costruito la casa dell’Eterno e il proproio palazzo, 2 8:2 Salomone ricostruì le cittó che Hiram aveva dato a Salomone e vi fece abitare i figli d’Israele. 3 8:3 Salomone marciò quindi contro Hamath-Tsobah e se ne impadronì. 4 8:4 Inoltre ricostruì Tadmor nel deserto e tutte le cittó di rifornimento che aveva edificato in Hamath. 5 8:5 Ricostruì Beth-Horon superiore e Beth-Horon inferiore, cittó fortificate con mura, porte e sbarre, 6 8:6 e anche Baalath e tutte le cittó di rifornimento che appartenevano a Salomone, tutte le cittó dei carri, le cittó della cavalleria, insomma tutto ciò che gli piacque di costruire a Gerusalemme, nel Libano e in tutto il paese sotto il suo dominio. 7 8:7 Tutta la gente rimasta degli Hittei, degli Amorei, dei Perezei, degli Hivvei e dei Gebusei, che non erano d’Israele, 8 8:8 (cioè i loro discendenti che erano rimasti dopo di loro nel paese e che gli Israeliti non erano riusciti a distruggere) Salomone li reclutò per il lavoro forzato, fino al giorno d’oggi. 9 8:9 Ma dei figli d’Israele Salomone non impiegò alcuno come servo per i suoi lavori. essi erano invece i suoi uomini di guerra, capi dei suoi condottieri e comandanti dei suoi carri e della sua cavalleria. 10 8:10 I capi dei funzionari del re Salomone che sorvegliavano il popolo erano duecentocinquanta. 11 8:11 Or Salomone fece salire la figlia del Faraone dalla cittó di Davide alla casa che aveva costruito per lei, perchè pensava: ’Mia moglie non deve abitare nella casa di Davide re d’Israele, perchè i luoghi dove è entrata l’arca dell’Eterno sono santi'. 12 8:12 Allora Salomone offrì olocausti all’Eterno sull’altare dell’Eterno, che egli aveva costruito davanti al portico del tempio. 13 8:13 e faceva ciò in base al numero richiesto ogni giorno, offrendoli secondo il comandamento di Mosè, nei sabati, nei noviluni e nelle feste solenni, tre volte all’anno, e cioè, nella festa degli azzimi, nella festa delle settimane e nella festa delle capanne. 14 8:14 Stando quindi alle norme di Davide, suo padre, egli stabilì le classi dei sacerdoti per il loro servizio, i Leviti nelle loro mansioni (di lodare l?Eterno e di proestare servizio davanti ai sacerdoti) secondo i compiti di ogni giorno, e i portinai secondo le loro classi a ciascuna porta, perchè così aveva ordinato Davide, l’uomo di DIO. 15 8:15 Essi non si allontanarono dall’ordine del re, dato ai sacerdoti e ai Leviti, in ogni questione e riguardo ai tesori. 16 8:16 Tutto il lavoro di Salomone fu ben organizzato dal giorno in cui si gettarono le fondamenta della casa dell’Eterno fino a quando fu terminato. Così la casa dell’Eterno fu portata a compimento.

8:1 Così fu realizzata tutta l'opera di Salomone da quando si gettarono le fondamenta del tempio fino al suo compimento definitivo. 2 Allora Salomone andò ad Ezion-Ghèber e ad Elat sulla riva del mare, nella regione di Edom. 3 Curam gli mandò alcune navi con propri equipaggi e uomini esperti del mare. Costoro, insieme con i marinai di Salomone, andarono in Ofir e di là presero quattrocentocinquanta talenti d'oro e li portarono al re Salomone. 4 La regina di Saba, sentita la fama di Salomone, venne a Gerusalemme per metterlo alla prova mediante enigmi. Arrivò con un corteo molto numeroso e con cammelli carichi di aromi, d'oro in grande quantità e di pietre preziose. Si presentò a Salomone e gli disse quanto aveva in mente. 5 Salomone rispose a tutte le sue domande; nessuna risultò occulta per Salomone tanto da non poterle rispondere. 6 La regina di Saba, quando ebbe ammirato la sapienza di Salomone, la reggia che egli aveva costruito, 7 i cibi della sua tavola, gli alloggi dei suoi servitori, l'attività dei suoi ministri e le loro divise, i suoi coppieri e le loro vesti, gli olocausti che egli offriva nel tempio, ne rimase incantata. 8 Quindi disse al re: ""Era vero, dunque, quanto avevo sentito dire nel mio paese sul tuo conto e sulla tua sapienza. 9 Io non avevo voluto credere a quanto si diceva finchè non sono giunta qui e i miei occhi non hanno visto; ebbene non mi era stata riferita neppure una metà della grandezza della tua sapienza; tu superi la fama che avevo sentito su di te. 10 Beati i tuoi uomini e beati questi tuoi ministri, che stanno sempre alla tua presenza e ascoltano la tua sapienza! 11 Sia benedetto il Signore tuo Dio, che si è compiaciuto di te e ti ha costituito, sul suo trono, re per il Signore Dio tuo. Poichè il tuo Dio ama Israele e intende renderlo stabile per sempre, ti ha costituito suo re perchè tu eserciti il diritto e la giustizia"". 12 Essa diede al re centoventi talenti d'oro, aromi in gran quantità e pietre preziose. Non ci furono mai tanti aromi come quelli che la regina di Saba diede al re Salomone. 13 Gli uomini di Curam e quelli di Salomone, che caricavano oro da Ofir, portarono legno di sandalo e pietre preziose. 14 Con il legno di sandalo il re fece le scale del tempio e della reggia, cetre e arpe per i cantori; strumenti simili non erano mai stati visti nel paese di Giuda. 15 Il re Salomone diede alla regina di Saba quanto ella aveva mostrato di gradire, oltre l'equivalente di quanto ella aveva portato al re. Ella poi tornò nel suo paese con i suoi uomini. 16 Il peso dell'oro che affluiva nelle casse di Salomone ogni anno era di seicentosessantasei talenti d'oro,

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia