Cronologia dei paragrafi

Avvertimento divino
Conclusione: termine delle costruzioni
Gloria di Salomone
Morte di Salomone
Lo scisma
Attivitàdi Roboamo
I sacerdoti si schierano con Roboamo
La famiglia di Roboamo
L'infedeltà di Roboamo
La guerra
Il discorso di Abia
La battaglia
Fine del regno
La pace di Asa
L'invasione di Zerach
L'esortazione di Azaria e l'impegno di fedeltà
Guerra con Israele
Fine del regno
La potenza di Giosafat
Il suo impegno per la legge
L'esercito
L'alleanza con Acab e l'intervento dei profeti
La battaglia. L'intervento di un profeta
Riforme giudiziarie
Una guerra santa
Fine del regno
Regno di Ioram
Regno di Acazia
Il delitto di Atalia
Avvento di Ioas e morte di Atalia
La riforma di Ioiad
Ioas restaura il Tempio
Decadenza di Ioas e castigo
Avvento di Amazia
Guerra contro Edom
Guerra contro Israele
Fine del regno
Prima fase del regno di Ozia
La sua potenza
Orgoglio e castigo
Regno di Iotam
1. Empità di Acaz, padre di Ezechia
L'invasione
Gli Israeliti ascoltano il profeta Oded
Peccati e morte di Acaz
Sguardo d'insieme
Purificazione del Tempio
Il sacrificio espiatorio
Ripresa del culto
Convocazione per la Pasqua
La Pasqua e gli Azzimi
Riforma del culto
Restaurazione del sacerdozio
L'invasione di Sennacherib
Parole empie di Sennacherib
Successo della preghiera di Ezechia
Riassunto del regno di Ezechia e sua morte
manasse distrugge l'opera di Ezechia
Prigionia e conversione
Irrigidimento di Amon
Sguardo d'insieme
Prime riforme
I lavori del Tempio
Scoperta della Legge
L'oracolo della profetessa
Rinnovamento dell'alleanza
Preparazione della Pasqua
La solennita
Fine tragica del regno
Ioacaz
Ioiakim
Ioiachin
Sedecia
La nazione
La rovina
Verso l'avvenire
Vittorie sui Filistei
La cerimonia del trasporto
Il servizio dei Leviti davanti all'arca
La profezia di Natan
Preghiera di Davide
Le guerre di Davide
L'amministrazione del regno
Offesa agli ambasciatori di Davide
Prima campagna ammonita
Vittoria sugli Aramei
Seconda campagna ammonita
Gesta contro i Filistei
Il censimento
La peste e il perdono divino
L'erezione di un altare
Preparativi per la costruzione del Tempio
Classi e funzioni dei Leviti
Le classi dei sacerdoti
I cantori
I portieri
Altre funzioni levitiche
Organizzazione civile e militare
Istruzioni di Davide riguardanti il Tempio
Le offerte
Ringraziamento di Davide
Avvento di Salomone e morte di Davide

Avvertimento divino (2cr 7,11-99)

7:11 Salomone terminò il tempio del Signore e la reggia; attuò quanto aveva deciso di fare nel tempio del Signore e nella propria reggia. 12 Il Signore apparve di notte a Salomone e gli disse: "Ho ascoltato la tua preghiera; mi sono scelto questo luogo come casa ove sacrificare. 13 Se chiuderò il cielo e non ci sarà più pioggia, se comanderò alle cavallette di divorare la campagna e se invierò la peste in mezzo al mio popolo, 14 se il mio popolo, sul quale è stato invocato il mio nome, si umilierà, pregherà e ricercherà il mio volto, e si convertirà dalle sue vie malvagie, ascolterò dal cielo e perdonerò il suo peccato e risanerò la sua terra. 15 Ora i miei occhi saranno aperti e i miei orecchi attenti alla preghiera fatta in questo luogo. 16 Ora io mi sono scelto e ho consacrato questa casa perchè il mio nome vi resti sempre; i miei occhi e il mio cuore saranno là tutti i giorni. 17 Quanto a te, se camminerai davanti a me come ha camminato Davide, tuo padre, facendo quanto ti ho comandato, e osserverai le mie leggi e le mie norme, 18 io stabilirò il trono del tuo regno come ho promesso a Davide, tuo padre, dicendo: "Non ti sarà tolto un discendente che regni in Israele". 19 Ma se voi devierete e abbandonerete le leggi e le norme che io vi ho proposto, se andrete a servire altri dèi e a prostrarvi davanti a loro, 20 vi sterminerò dalla terra che vi ho dato, ripudierò questo tempio che ho consacrato al mio nome, lo renderò la favola e lo zimbello di tutti i popoli. 21 Questo tempio sarà una rovina; chiunque vi passerà accanto resterà sbigottito e si domanderà: "Perchè il Signore ha agito così con questa terra e con questo tempio?". 22 Si risponderà: "Perchè hanno abbandonato il Signore, Dio dei loro padri, che li aveva fatti uscire dalla terra d'Egitto, e si sono legati a dèi stranieri, prostrandosi davanti a loro e servendoli. Per questo egli ha fatto venire su di loro tutta questa sciagura"".

7:11 7:11 ORA, dopo che Salomone ebbe finita la Casa del Signore, e la casa reale, ed ebbe avuta prospera riuscita di tutto cio' che gli venne in cuore di far nella Casa del Signore, e nella sua casa, 12 7:12 il Signore gli apparve di notte, e gli disse: Io ho esaudita la tua orazione, e mi ho eletto questo luogo per Casa di sacrificio. 13 7:13 Se io serro il cielo, tal-che' non vi sia pioggia. ovvero, se comando alle locuste di mangiar la terra. ovvero, se mando la pestilenza fra il mio popolo. 14 7:14 e il mio popolo, il quale e' chiamato del mio Nome, si umilia, e mi fa orazione, e ricerca la mia faccia, e si converte dalle sue vie malvage. io l'esaudiro' dal cielo, e gli perdonero' i suoi peccati, e risanero' il suo paese. 15 7:15 Ora saranno gli occhi miei aperti, e le mie orecchie attente alle orazioni fatte in questo luogo. 16 7:16 Ed ora io ho eletta e santificata questa Casa, acciocchà il mio Nome sia quivi in perpetuo. e gli occhi miei ed il mio cuore saranno del continuo la'. 17 7:17 E quant'e' a te, se tu cammini nel mio cospetto, come e' camminato Davide, tuo padre, per far tutto quello che io ti ho comandato, ed osservi i miei statuti e le mie leggi, 18 7:18 io altresi' stabiliro' il trono del tuo reame, come io ho patteggiato con Davide, tuo padre, dicendo: Non ti verra' giammai meno uomo che signoreggi soproa Israele. 19 7:19 Ma, se voi vi rivolgete indietro, ed abbandonate i miei statuti, ed i miei comandamenti, i quali io vi ho proposti, e andate a servire ad altri dii, e li adorate. 20 7:20 io vi divellero' d'in su la mia terra che io vi ho data, e rigettero' dal mio cospetto questa Casa che io ho consacrata al mio Nome, e la mettero' in proverbio ed in favola fra tutti i popoli. 21 7:21 E questa Casa che sara' stata eccelsa, sara' in istupo-re a tutti coloro che passeranno approesso di essa. ed essi diranno: Perche' ha fatto il Signore cosi' a questo paese ed a questa Casa? 22 7:22 E si dira': Perciocche' hanno abbandonato il Signore Iddio de' lor padri, il quale li trasse fuor del paese di Egitto, e si sono attenuti ad altri dii, e li hanno adorati, ed hanno lor servito: per cio' egli ha fatto venire soproa loro tutto questo male.

7:11 7:11 Salomone dunque termino' la casa dell'Eterno e la casa reale, e meno' a felice compimento tutto quello che aveva avuto in cuore di fare nella casa dell'Eterno e nella sua proproia casa. 12 7:12 E l'Eterno apparve di notte a Salomone, e gli disse: 'Io ho esaudita la tua proeghiera, e mi sono scelto questo luogo come casa dei sacrifizi. 13 7:13 Quand'io chiudero' il cielo in guisa che non vi sara' piu' pioggia, quand'ordinero' alle locuste di divorare il paese, quando mandero' la peste fra il mio popolo, 14 7:14 se il mio popolo, sul quale e' invocato il mio nome, si umilia, proega, cerca la mia faccia e si converte dalle sue vie malvage, io lo esaudiro' dal cielo, gli perdonero' i suoi peccati, e guariro' il suo paese. 15 7:15 I miei occhi saranno oramai aperti e le mie orecchie attente alla proeghiera fatta in questo luogo. 16 7:16 poichè ora ho scelta e santificata questa casa, affinchè il mio nome vi rimanga in perpetuo, e gli occhi miei ed il mio cuore sa-ran quivi semproe. 17 7:17 E quanto a te, se tu cammini dinanzi a me come cammino' Davide tuo padre, facendo tutto quello che t'ho comandato, e se osservi le mie leggi e i miei proecetti, 18 7:18 io stabiliro' il trono del tuo regno, come promisi a Davide tuo padre, dicendo: - Non ti manchera' mai qualcuno che regni soproa Israele. 19 7:19 Ma se vi ritraete da me e abbandonate le mie leggi e i miei comandamenti che io vi ho posti dinanzi, e andate invece a servire altri de'i e a prostrarvi dinanzi a loro, 20 7:20 io vi sradichero' dal mio paese che v'ho dato. e rigettero' dal mio cospetto la casa che ho consacrata al mio nome, e la faro' diventare la favola e lo zimbello di tutti i popoli. 21 7:21 Chiunque passera' vicino a questa casa, gia' cosi' eccelsa, stupira' e dira': -Perchè l'Eterno ha egli trattato in tal guisa questo paese e questa casa? - 22 7:22 e si rispondera': - Perchè hanno abbandonato l'Eterno, l'Iddio dei loro padri che li trasse dal paese d'Egitto, si sono invaghiti di altri de'i, si son prostrati dinanzi a loro e li hanno serviti. ecco perchè l'Eterno ha fatto venire tutti questi mali su loro'.

7:11 7:11 Salomone dunque terminò la casa del SIGNORE e il palazzo reale, e portò a felice compimento tutto quello che aveva avuto in cuore di fare nella casa del SIGNORE e nel suo proproio palazzo. 12 7:12 Poi il SIGNORE apparve di notte a Salomone, e gli disse: 'Ho esaudito la tua proeghiera, e mi sono scelto questo luogo come casa dei sacrifici. 13 7:13 Quando chiuderò il cielo in modo che non ci saró più pioggia, quando ordinerò alle locuste di divorare il paese, quando manderò la peste in mezzo al mio popolo, 14 7:14 se il mio popolo, sul quale è invocato il mio nome, si umilia, proega, cerca la mia faccia e si converte dalle sue vie malvagie, io lo esaudirò dal cielo, gli perdonerò i suoi peccati, e guarirò il suo paese. 15 7:15 I miei occhi saranno ormai aperti e le mie orecchie attente alla proeghiera fatta in questo luogo. 16 7:16 infatti ora ho scelto e santificato questa casa, perchè il mio nome vi rimanga per semproe, e i miei occhi e il mio cuore saranno qui per semproe. 17 7:17 E quanto a te, se tu cammini davanti a me come camminò Davide tuo padre, facendo tutto quello che ti ho comandato, e se osservi le mie leggi e i miei proecetti, 18 7:18 io stabilirò il trono del tuo regno, come promisi a Davide tuo padre, dicendo: ""Non ti mancheró mai qualcuno che regni soproa Israele"". 19 7:19 Ma se vi allontanate da me e abbandonate le mie leggi e i miei comandamenti, che vi ho posti davanti, e andate invece a servire altri dèi e a prostrarvi davanti a loro, 20 7:20 io vi sradicherò dal mio paese che vi ho dato. e respingerò dalla mia proesenza la casa che ho consacrata al mio nome, e la farò diventare la favola e lo zimbello di tutti i popoli. 21 7:21 Chiunque passeró vicino a questa casa, gió cosò eccelsa, si stupiró e diró: ""Perchè il SIGNORE ha trattato in tal modo questo paese e questa casa?"". 22 7:22 Si risponderó: ""Perchè hanno abbandonato il SIGNORE, Dio dei loro padri, che li fece uscire dal paese d'Egitto, si sono invaghiti di altri dèi, si sono prostrati davanti a loro e li hanno serviti. ecco perchè il SIGNORE ha fatto venire tutti questi mali su di loro""'.

7:11 7:11 Così Salomone ultimò la casa dell’Eterno e la reggia, e riuscì a portare a termine tutto ciò che aveva in cuore di fare nella casa dell’Eterno e nella sua proproia casa. 12 7:12 Poi l’Eterno apparve di notte a Salomone e gli disse: ’Ho esaudito la tua proeghiera e ho scelto questo luogo per me come casa di sacrifici. 13 7:13 Quando chiuderò il cielo e non ci saró più pioggia, quando ordinerò alle locuste di divorare il paese, quando manderò la peste al mio popolo, 14 7:14 se il mio popolo, sul quale è invocato il mio nome, si umilia, proega, cerca la mia faccia e torna indietro dalle sue vie malvagie, io ascolterò dal cielo, perdonerò il suo peccato e guarirò il suo paese. 15 7:15 Ora i miei occhi saranno aperti e le mie orecchie attente alla proeghiera fatta in questo luogo, 16 7:16 perchè ora ho scelto e santificato questo tempio, affinchè il mio nome vi rimanga per semproe. i miei occhi e il mio cuore saranno semproe lì. 17 7:17 Quanto a te, se camminerai davanti a me come ha camminato Davide, tuo padre, facendo tutto ciò che ti ho comandato, e se osserverai i miei statuti e i miei decreti, 18 7:18 renderò stabile il trono del tuo regno, come ho pattuito con Davide tuo padre, dicendo: ""Non ti mancheró mai qualcuno che regni su Israele"". 19 7:19 Ma se vi volgerete altrove e abbandonerete i miei statuti e i miei comandamenti che vi ho posto davanti e andrete a servire altri dèi e a prostrarvi davanti a loro, 20 7:20 vi sradicherò dal mio paese che vi ho dato e rigetterò dalla mia proesenza questo tempio che ho consacrato al mio nome, e lo renderò la favola e lo zimbello fra tutti i popoli. 21 7:21 Chiunque passeró vicino a questo tempio, pur così imponente, stupiró e diró: ""Perchè l’Eterno ha trattato così questo paese e questo tempio?"". 22 7:22 Allora gli risponderanno: ""Perchè hanno abbandonato l’Eterno, il DIO dei loro padri che li fece uscire dal paese d’Egitto, hanno aderito ad altri dèi, si sono prostrati davanti a loro e li hanno serviti. per questo l’Eterno ha fatto venire su di loro tutta questa calamitó""'.

7:11 Egli ricostruì Palmira nel deserto e tutte le città di rifornimento, che aveva costruito in Amat. 12 Ricostruì Bet-Coròn superiore e Bet-Coròn inferiore, fortezze con mura, battenti e catenacci. 13 Lo stesso fece con Baalat, con tutte le città di rifornimento di sua proprietà e con tutte le città dei carri e dei cavalli; insomma eseguì tutto ciò che gli piacque di costruire in Gerusalemme, nel Libano e in tutto il territorio del suo dominio. 14 Quanti rimanevano degli Hittiti, degli Amorrei, dei Perizziti, degli Evei e dei Gebusei, che non erano Israeliti, 15 cioè i loro discendenti, sopravvissuti dopo di loro nel paese, quanti non erano stati sterminati dagli Israeliti, Salomone li rese tributari, come lo sono fino ad oggi. 16 Ma degli Israeliti Salomone non impiegò nessuno come schiavo per i suoi lavori, perchè essi erano guerrieri, capi dei suoi scudieri, capi dei suoi carri e dei suoi cavalieri. 17 Questi capi di prefetti, eletti dal re Salomone, erano duecentocinquanta e avevano la sorveglianza sul popolo. 18 Salomone trasferì la figlia del faraone dalla città di Davide alla casa che aveva costruita per lei, perchè aveva stabilito: ""Una donna non deve abitare per me nella casa di Davide, re di Israele, perchè è sacro ogni luogo in cui ha sostato l'arca del Signore"". 19 In quel tempo Salomone offrì olocausti al Signore sull'altare del Signore, che aveva costruito di fronte al vestibolo. 20 Ogni giorno offriva olocausti secondo il comando di Mosè, nei sabati, nei noviluni e nelle tre feste dell'anno, cioè nella festa degli azzimi, nella festa delle settimane e nella festa delle capanne. 21 Secondo le disposizioni di Davide suo padre, stabilì le classi dei sacerdoti per il loro servizio; anche per i leviti dispose che nel loro ufficio lodassero Dio e assistessero i sacerdoti ogni giorno; ai portieri nelle loro classi assegnò le singole porte, perchè così aveva comandato Davide, uomo di Dio. 22 Non si allontanarono in nulla dalle disposizioni del re Davide riguardo ai sacerdoti e ai leviti; lo stesso avvenne riguardo ai tesori.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia