Cronologia dei paragrafi

I guerrieri che lo fecero re
L'arca ricondotta da Kiriat-Iearim
Davide a Gerusalemme, la sua reggia e i suoi figli
Vittorie sui Filistei

I guerrieri che lo fecero re (1cr 12,24-99)

12:24 Ecco le cifre dei capi armati che passarono a Davide a Ebron per trasferire il regno da Saul a lui, secondo l'ordine del Signore. 25 Dei figli di Giuda, che portavano scudo e lancia: seimilaottocento armati. 26 Dei figli di Simeone, uomini valorosi in guerra: settemilacento. 27 Dei figli di Levi: quattromilaseicento, 28 inoltre Ioiadà, condottiero della famiglia di Aronne, e con lui tremilasettecento, 29 e Sadoc, giovane molto valoroso, e il casato con i ventidue comandanti. 30 Dei figli di Beniamino, fratelli di Saul: tremila, perchè in massima parte essi rimasero al servizio della casa di Saul. 31 Dei figli di èfraim: ventimilaottocento uomini valorosi, celebri nei loro casati. 32 Di metà della tribù di Manàsse: diciottomila, che furono designati per nome, per andare a proclamare re Davide. 33 Dei figli di ìssacar, che conoscevano bene i vari tempi, in modo da sapere che cosa dovesse fare Israele: duecento capi e tutti i loro fratelli alle loro dipendenze. 34 Di Zàbulon: cinquantamila, arruolati nell'esercito, pronti per la battaglia con tutte le armi da guerra, disposti ad aiutare senza doppiezza. 35 Di Nèftali: mille comandanti e con loro trentasettemila dotati di scudo e di lancia. 36 Dei Daniti: ventottomilaseicento, armati per la guerra. 37 Di Aser: quarantamila guerrieri, arruolati nell'esercito e armati per la guerra. 38 Dalla Transgiordania, ossia dei Rubeniti, dei Gaditi e di metà della tribù di Manasse: centoventimila con tutte le armi da guerra. 39 Tutti costoro, guerrieri pronti a marciare, con cuore leale si recarono a Ebron per proclamare Davide re su tutto Israele; anche tutto il resto d'Israele era concorde nel proclamare re Davide. 40 Rimasero là con Davide tre giorni, mangiando e bevendo quanto i fratelli avevano preparato per loro. 41 Anche i loro vicini e perfino da ìssacar, da Zàbulon e da Nèftali avevano portato cibarie con asini, cammelli, muli e buoi: farina, schiacciate di fichi, uva passa, vino, olio, buoi e pecore in gran quantità, perchè c'era gioia in Israele.

12:24 12:24 De' figliuoli di Giuda, che portavano scudo e lancia, vennero seimila ottocento in armi per la guerra. 25 12:25 De' figliuoli di Simeone, valenti e prodi per la guerra, vennero settemila cento. 26 12:26 De' figliuoli di Levi, quattromila seicento. 27 12:27 insieme con Gioiada, conduttore de ' discendenti d'Aaronne, ed avea seco tremila settecent' uomini. 28 12:28 e Sadoc, giovane prode e valoroso, con venti-due de' proincipali della casa di suo padre. 29 12:29 E de' figliuoli di Beniamino, fratelli di Saulle, sol tremila. perciocche' la maggior parte di essi fino allora tenea la parte della casa di Saulle. 30 12:30 E de' figliuoli di E-fraim, ventimila ottocen-t'uomini valorosi, e famosi nelle lor famiglie paterne. 31 12:31 E della mezza tribu' di Manasse, diciottomila, i quali furono nominatamente deputati per venire a costituir Davide re. 32 12:32 E de' figliuoli d'Issa-car, vennero uomini intendenti nella conoscenza dei tempi, per saper cio' che Israele avea da fare. i lor capi erano dugento, e tutti i lor fratelli si reggevano per loro avviso. 33 12:33 Di Zabulon vennero, di cuor sincero, cinquantamila uomini guerrieri, in ordine per la guerra, armati di tutte armi, ed ammaestrati a mettersi in ordinanza. 34 12:34 E di Nettali, mille capitani, avendo seco tren-tasettemila uomini, con scudo e lancia. 35 12:35 E de' Daniti, ventot-tomila seicento in ordine per la guerra. 36 12:36 E di Aser, quarantamila uomini guerrieri, ammaestrati ad ordinarsi in battaglia. 37 12:37 E di quelli di la' dal Giordano, de' Rubeniti, de' Gaditi, e della mezza tribu' di Manasse, cenventimila uomini armati di tutte armi da combattere. 38 12:38 Tutti questi uomini di guerra vennero in ordinanza, di cuore intiero in He-bron, per costituir Davide re soproa tutto Israele. Tutto il rimanente d'Israele ancora era d'uno stesso animo per far Davide re. 39 12:39 E quella gente stette quivi tre giorni con Davide, mangiando e bevendo. per-ciocche' i lor fratelli aveano loro provveduto. 40 12:40 Ed anche i lor prossimi parenti, fin da Issacar, e Zabulon, e Neftali, portavano soproa asini, e soproa cammelli, e menavano con muli, e con buoi, pane, ed altra vittuaglia di farina, fichi secchi, ed uve secche, e vino, ed olio. e menavano eziandio buoi, e pecore, in gran quantita'. perciocche' vi era allegrezza in Israele. 41

12:24 12:24 Figliuoli di Giuda, che portavano scudo e lancia, seimila ottocento, armati per la guerra. 25 12:25 De' figliuoli di Simeone, uomini forti e valorosi in guerra, settemilacento. 26 12:26 Dei figliuoli di Levi, quattromila seicento. 27 12:27 e Jehoiada, proincipe della famiglia d'Aaronne, e con lui tremila settecento uomini. 28 12:28 e Tsadok, giovine forte e valoroso, e la sua casa patriarcale, che contava ventidue capi. 29 12:29 Dei figliuoli di Beniamino, fratelli di Saul, tremila. poichè la maggior parte d'essi fino allora era rimasta fedele alla casa di Saul. 30 12:30 Dei figliuoli d'Efraim, ventimila ottocento : uomini forti e valorosi, gente di gran nome, divisi secondo le loro case patriarcali. 31 12:31 Della mezza tribu' di Manasse, diciottomila che furono designati nominatamente, per andare a proclamare re Davide. 32 12:32 Dei figliuoli d'Issacar, che intendevano i tempi, in modo da sapere quel che Israele dovea fare, duecento capi, e tutti i loro fratelli sotto i loro ordini. 33 12:33 Di Zabulon, cinquantamila, atti a servire, forniti per il combattimento di tutte le armi da guerra, e pronti ad impegnar l'azione con cuore risoluto. 34 12:34 Di Neftali, mille capi, e con essi trentasettemila uomini armati di scudo e lancia. 35 12:35 Dei Daniti, armati per la guerra, ventottomila seicento. 36 12:36 Di Ascer, atti a servire, e pronti a ordinarsi in battaglia, quarantamila. 37 12:37 E di la' dal Giordano, dei Rubeniti, dei Gaditi e della mezza meta' tribu' di Manasse, forniti per il combattimento di tutte le armi da guerra, centoventimila. 38 12:38 Tutti questi uomini, gente di guerra, pronti a ordinarsi in battaglia, giunsero a Hebron, con sincerita' di cuore, per proclamare Davide re soproa tutto Israele. e anche tutto il rimanente d'Israele era unanime per fare re Davide. 39 12:39 Essi rimasero quivi tre giorni con Davide a mangiare e a bere, perchè i loro fratelli avean proeparato per essi dei viveri. 40 12:40 E anche quelli ch'eran loro vicini, e perfino gente da Issacar, da Za-bulon e da Neftali, portavan dei viveri soproa asini, soproa cammelli, soproa muli e su buoi: farina, fichi secchi, uva secca, vino, olio, buoi e pecore in abbondanza. perchè v'era gioia in Israele. 41

12:24 12:24 Questo è il numero degli uomini armati per la guerra che si recarono da Davide a Ebron per trasferire a lui l'autoritó regale di Saul, secondo l'ordine del SIGNORE. 25 12:25 Figli di Giuda, che portavano scudo e lancia, seimilaottocento, armati per la guerra. 26 12:26 Dei figli di Simeone, uomini forti e valorosi in guerra, settemilacento. 27 12:27 Dei figli di Levi, quattromilaseicento. 28 12:28 e Ieoiada, capo della famiglia d'Aaronne, e con lui tremilasettecento uomini. 29 12:29 e Sadoc, giovane forte e valoroso, e la sua casa patriarcale, che contava ventidue capi. 30 12:30 Dei figli di Beniamino, fratelli di Saul, tremila. poichè la maggior parte di essi fino allora era rimasta fedele alla casa di Saul. 31 12:31 Dei figli di Efraim, ventimilaottocento: uomini forti e valorosi, gente di grande notorietó, divisi secondo le loro case patriarcali. 32 12:32 Della mezza tribù di Manasse, diciottomila, che furono designati per nome, per andare a proclamare re Davide. 33 12:33 Dei figli d'Issacar, capaci di capire i tempi, in modo da sapere quel che Israele doveva fare, duecento capi e tutti i loro fratelli sotto i loro ordini. 34 12:34 Di Zabulon, cinquantamila, pronti per l'esercito, equipaggiati per il combattimento di tutte le armi da guerra, e pronti a impegnar l'azione con cuore risoluto. 35 12:35 Di Neftali, mille capi, e con essi trentasettemila uomini armati di scudo e lancia. 36 12:36 Dei Daniti, armati per la guerra, ventottomilasei-cento. 37 12:37 Di Ascer, pronti per l'esercito, e pronti a schierarsi in battaglia, quarantamila. 38 12:38 E di ló dal Giordano, dei Rubeniti, dei Gaditi e della mezza tribù di Manasse, equipaggiati di tutte le armi da guerra, centoventimila. 39 12:39 Tutti questi uomini, gente di guerra, pronti a schierarsi in battaglia, giunsero a Ebron, con sinceritó di cuore, per proclamare Davide re soproa tutto Israele. e anche tutto il rimanente d'Israele era unanime per proclamare re Davide. 40 12:40 Essi rimasero ló tre giorni con Davide a mangiare e a bere, perchè i loro fratelli avevano proeparato per essi dei viveri. 41 12:41 E anche quelli che erano loro vicini, e perfino gente da Issacar, da Zabulon e da Neftali, portavano viveri soproa asini, soproa cammelli, soproa muli e su buoi: farina, fichi secchi, uva secca, vino, olio. conducevano buoi e pecore in abbondanza. perchè c'era gioia in Israele.

12:24 12:24 I figli di Giuda, che portavano scudo e lancia erano seimilaottocento, armati per la guerra. 25 12:25 Dei figli di Simeone, uomini forti e valorosi in guerra, settemilacento. 26 12:26 Dei figli di Levi, quattromilaseicento. 27 12:27 inoltre Jehoiada, proincipe della famiglia di Aaronne, e con lui tremila-settecento uomini, 28 12:28 e Tsadok, giovane forte e valoroso, con venti-due capi della sua casa paterna. 29 12:29 Dei figli di Beniamino, fratelli di Saul, tremila (perchè la maggior parte di essi fino allora era rimasta fedele alla casa di Saul). 30 12:30 Dei figli di Efraim, ventimilaottocento, uomini forti e valorosi, uomini famosi, secondo le loro case paterne. 31 12:31 Della mezza tribù di Manasse, diciottomila, che furono scelti individualmente per andare a proclamare re Davide. 32 12:32 Dei figli di Issacar, che avevano intendimento dei tempi e sapevano quindi ciò che Israele doveva fare: duecento capi e tutti i loro fratelli ai loro ordini. 33 12:33 Di Zabulon, cinquantamila, che andavano a combattere, abili a disporsi in ordine di battaglia con tutte le armi da guerra e capaci di tenere la proproia posizione con cuore fermo. 34 12:34 Di Neftali, mille capi, e con essi trentasettemila uomini con scudo e lancia. 35 12:35 Dei Daniti, abili a disporsi in ordine di battaglia, ventottomilaseicento. 36 12:36 Di Ascer, quarantamila, che andavano a combattere e abili a disporsi in ordine di battaglia. 37 12:37 Dall’altra parte del Giordano, dei Rubeniti, dei Gaditi e della mezza tribù di Manasse, centoventimila, forniti di tutte le armi da guerra per combattere. 38 12:38 Tutti questi uomini di guerra, capaci di tenere la proproia posizione con cuore fermo, vennero a Hebron, per proclamare Davide re soproa tutto Israele. anche tutto il resto d’Israele era unanime per fare re Davide. 39 12:39 Essi rimasero ló tre giorni con Davide mangiando e bevendo, perchè i loro fratelli avevano provveduto viveri per loro. 40 12:40 Anche i loro vicini e persino da Issacar, da Zabu-lon e da Neftali portavano viveri su asini, su cammelli, su muli e su buoi, grandi provviste di farina, schiacciate di fichi secchi e di uva passa, vino, olio, buoi e pecore in abbondanza. perchè c?era gioia in Israele. 41

12:24 Dalla Transgiordania, ossia dei Rubeniti, dei Gaditi e di metà della tribù di Manàsse: centoventimila con tutte le armi di guerra. 25 Tutti costoro, guerrieri pronti a marciare, con cuore leale si presentarono in Ebron per proclamare Davide re su tutto Israele; anche il resto di Israele era concorde nel proclamare re Davide. 26 Rimasero lì con Davide tre giorni mangiando e bevendo quanto i fratelli avevano preparato per loro. 27 Anche i loro vicini e perfino da Issacar, da Zàbulon e da Neftali avevano portato cibarie con asini, cammelli, muli e buoi: farina, schiacciate di fichi, uva passa, vino, olio, buoi e pecore in gran quantità, perchè c'era allegria in Israele. 28 Davide si consigliò con i capi di migliaia e di centinaia e con tutti i prìncipi. 29 A tutta l'assemblea d'Israele Davide disse: ""Se vi piace e se il Signore nostro Dio lo consente, comunichiamo ai nostri fratelli rimasti in tutte le regioni di Israele, ai sacerdoti e ai leviti nelle città dei loro pascoli, di radunarsi presso di noi. 30 Così riporteremo l'arca del nostro Dio qui presso di noi, perchè non ce ne siamo più curati dal tempo di Saul"". 31 Tutti i partecipanti all'assemblea approvarono che si facesse così, perchè la proposta parve giusta agli occhi di tutto il popolo. 32 Davide convocò tutto Israele, da Sicor d'Egitto fino al passo di Amat, per trasportare l'arca di Dio da Kiriat-Iearìm. 33 Davide con tutto Israele salì a Baala, in Kiriat-Iearìm, che apparteneva a Giuda, per prendere di là l'arca di Dio, chiamata: Il Signore seduto sui cherubini. 34 Dalla casa di Abinadàb trasportarono l'arca di Dio su un carro nuovo; Uzza e Achio guidavano il carro. 35 Davide e tutto Israele danzavano con tutte le forze davanti a Dio, cantando e suonando cetre, arpe, timpani, cembali e trombe. 36 Giunti all'aia di Chidon, Uzza stese la mano per trattenere l'arca, perchè i buoi la facevano barcollare. 37 Ma l'ira del Signore divampò contro Uzza e lo colpì perchè aveva steso la mano sull'arca. Così egli morì lì davanti a Dio. 38 Davide si rattristò, perchè il Signore era sceso con ira contro Uzza e chiamò quel luogo Perez-Uzza, nome ancora in uso. 39 In quel giorno Davide ebbe paura di Dio e pensò: ""Come potrei condurre presso di me l'arca di Dio?"". 40 Così Davide non portò l'arca presso di sè nella città di Davide, ma la diresse verso la casa di Obed-Edom di Gat. 41 L'arca di Dio rimase nella casa di Obed-Edom tre mesi. Il Signore benedisse la casa di Obed- Edom e quanto gli apparteneva.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia