Cronologia dei paragrafi

I primi alleati di Davide
I guerrieri che lo fecero re
L'arca ricondotta da Kiriat-Iearim
Davide a Gerusalemme, la sua reggia e i suoi figli
Vittorie sui Filistei

I primi alleati di Davide (1cr 12,1-23)

12:1 Questi sono gli uomini che raggiunsero Davide a Siklag, quando ancora fuggiva di fronte a Saul, figlio di Kis. Essi erano i prodi che l'aiutarono in guerra. 2 Erano armati d'arco e sapevano tirare frecce e sassi con la destra e con la sinistra; erano della tribù di Beniamino, fratelli di Saul: 3 Achièzer, il capo, e Ioas, figli di Semaà, di Gàbaa, Iezièl e Pelet, figli di Azmàvet, Beracà e Ieu di Anatòt, 4 Ismaia di Gàbaon, prode fra i Trenta e sopra i Trenta, 5 Geremia, Iacazièl, Giovanni e Iozabàd di Ghederà, 6 Eleuzài, Ierimòt, Bealia, Semaria, Sefatia di Carif, 7 Elkanà, Issia, Azarèl, Ioèzer, Iasobàm, Coriti, 8 Ioelà e Zebadia, figli di Ierocàm, di Ghedor. 9 Dei Gaditi alcuni uomini passarono a Davide nella fortezza del deserto; erano uomini valorosi, guerrieri pronti a combattere, abili nell'uso dello scudo e della lancia, sembravano leoni ed erano agili come gazzelle sui monti: 10 Ezer era il capo, Abdia il secondo, Eliàb il terzo, 11 Mismannà il quarto, Geremia il quinto, 12 Attài il sesto, Elièl il settimo, 13 Giovanni l'ottavo, Elzabàd il nono, 14 Geremia il decimo, Macbannài l'undicesimo. 15 Costoro erano discendenti di Gad, capi dell'esercito; il più piccolo ne comandava cento e il più grande mille. 16 Questi attraversarono il Giordano nel primo mese dell'anno, mentre era in piena su tutte le rive, e misero in fuga tutti gli abitanti della valle a oriente e a occidente. 17 Alcuni dei figli di Beniamino e di Giuda andarono da Davide fino alla sua fortezza. 18 Davide uscì loro incontro e presa la parola disse loro: "Se siete venuti da me con intenzioni pacifiche per aiutarmi, sono disposto a unirmi a voi; ma se venite per tradirmi e consegnarmi ai miei avversari, mentre non c'è violenza nelle mie mani, il Dio dei nostri padri veda e punisca". 19 Allora lo spirito invase Amasài, capo dei Trenta: "Per te, Davide, e con te, figlio di Iesse. Pace, pace a te, e pace a chi ti aiuta, perchè il tuo Dio ti aiuta". Davide li accolse e li costituì capi di schiere. 20 Anche da Manasse alcuni passarono a Davide, mentre insieme con i Filistei marciava in guerra contro Saul. Egli però non li aiutò perchè, essendosi consultati, i prìncipi dei Filistei lo rimandarono dicendo: "A danno delle nostre teste, egli passerebbe a Saul, suo signore". 21 Mentre era diretto a Siklag, passarono dalla sua parte i manassiti Adnach, Iozabàd, Iediaèl, Michele, Iozabàd, Eliu e Silletài, capi di migliaia nella tribù di Manasse. 22 Essi aiutarono Davide contro i razziatori, perchè erano tutti valorosi, e divennero comandanti dell'esercito. 23 In verità ogni giorno alcuni passavano dalla parte di Davide per aiutarlo e così il suo divenne un accampamento enorme.

12:1 12:1 OR questi furono quelli che vennero a Davide in Siclag, mentre era ancora rattenuto la', per tema di Saulle, figliuolo di Chis. i quali erano fra gli uomini prodi, buoni combattenti, 2 12:2 armati di archi, tiratori di pietre con la frombola, e di saette con l'arco, cosi' della man sinistra, come della destra. De' fratelli di Saulle, di Beniamino: 3 12:3 Ahiezer, capo, e Ioas, figliuoli di Semaa, da Ghi-bea. e Ieziel, e Pelet, figliuoli di Azmavet. e Bera-ca, e Iehu Anatotita. 4 12:4 ed Ismaia Gabaonita, il piu' valoroso dei trenta, soproa i quali egli avea il reggimento. e Geremia, e Iaha-ziel, e Iohanan, e Iozabad Ghederatita. 5 12:5 Elusai, e Ierimot, e Bealia, e Semaria, e Sefatia Harufita. 6 12:6 Elcana, ed Issia, e A-zareel, ed Ioezer, e Iaso-bam, Coriti. 7 12:7 e Ioela, e Zebadia, figliuoli di Ieroham, da Ghe-dor. 8 12:8 Alcuni eziandio de' Gaditi si appartarono per ridursi approesso a Davide, nella fortezza nel deserto, uomini prodi nelle armi, e guerrieri, armati di rotelle e di scudi. e parevano leoni in faccia, e cavriuoli in su i monti, in velocita'. 9 12:9 Ezer era il proimo, O-badia il secondo, Eliab il terzo, 10 12:10 Mismanna il quarto, Geremia il quinto, 11 12:11 Attai il sesto, Eliel il settimo, 12 12:12 Iohanan l'ottavo, El-zabad il nono, 13 12:13 Geremia il decimo, Macbannai l'undecimo. 14 12:14 Costoro, d'infra i figliuoli di Gad, furono capitani dell'esercito. il minimo comandava a cent'uomini, il maggiore a mille. 15 12:15 Questi furono quelli che passarono il Giordano al proimo mese, quando e' pieno fin soproa tutte le sue rive. e cacciarono tutti quelli che stavano nelle valli, verso Oriente, e verso Occidente. 16 12:16 Vennero ancora de' figliuoli di Beniamino, e di Giuda, a Davide, nella fortezza. 17 12:17 E Davide usci' loro incontro, e parlo' loro, e disse: Se voi siete venuti a me da buoni amici, per soccorrermi, l'animo mio sara' inverso voi, per esser in buona unione insieme. ma se siete venuti per tradirmi a' miei nemici, quantunque non vi sia alcuna violenza nelle mie mani, l'Iddio de' nostri padri lo vegga, e ne faccia la punizione. 18 12:18 Allora lo Spirito investi' Amasai, capo di que' capitani. ed egli disse: Noi siamo tuoi, o Davide, e staremo teco, o figliuolo d'Isai. Pace, pace a te, e pace a quelli che ti soccorrono. conciossiache' l'Iddio tuo ti soccorra. E Davide li accolse, e li costitui' fra i capitani delle sue schiere. 19 12:19 Alcuni ancora di Manasse andarono ad arrendersi a Davide, quando egli venne co' Filistei, per combattere contro a Saulle. Ma Davide non diede loro alcun soccorso. perciocche' i proincipi dei Filistei, per comun consiglio, lo rimandarono, dicendo: Egli si rivoltera' a Saulle, suo signore, al rischio delle nostre teste. 20 12:20 Quando egli di la' ando' in Siclag, Adna, e Ioza-bad, e Iediael, e Micael, e Iozabad, ed Elihu, e Silletai, d'infra i Manassiti, capi di migliaia di Manasse, andarono ad arrendersi a lui. 21 12:21 Ed essi diedero soccorso a Davide contro alle schiere che aveano fatta quella correria. perciocche' erano tutti uomini valenti, onde furono fatti capitani nell'esercito. 22 12:22 Perciocche' di giorno in giorno venivano genti a Davide, per soccorrerlo, fino a fare un campo grande, come un campo di Dio. 23 12:23 OR queste son le somme delle schiere di quelli che vennero a Davide in Hebron, in armi per la guerra, per trasportare in lui il reame di Saulle, secondo la parola del Signore:

12:1 12:1 Or questi son quelli che vennero a Davide a Tsiklag, mentr'egli era ancora fuggiasco per tema di Saul, figliuolo di Kis. essi facean parte dei prodi che gli proestarono aiuto durante la guerra. 2 12:2 Erano armati d'arco, abili a scagliar sassi ed a tirar frecce tanto con la destra quanto con la sinistra. erano della tribu' di Beniamino, de' fratelli di Saul. 3 12:3 Il capo Ahiezer e Joas, figliuoli di Scemaa, da Ghi-bea. Jeziel e Pelet, figliuoli di Azmaveth. Beraca. Jehu da Anathoth. 4 12:4 Jshmaia da Gabaon, valoroso fra i trenta e capo di trenta. Geremia. Jahaziel. Johanan. Jozabad da Ghe-dera. 5 12:5 Eluzai. Jerimoth. Bea-lia. Scemaria. Scefatia da Haruf. 6 12:6 Elkana. Jscia. Azareel. Joezer e Jashobeam, Korai- ti. 7 12:7 Joela e Zebadia, figliuoli di Jeroham, da Ghe-dor. 8 12:8 Fra i Gaditi degli uomini partirono per recarsi da Davide nella fortezza del deserto: erano uomini forti e valorosi, esercitati alla guerra, che sapevan maneggiare scudo e lancia: dalle facce leonine, e veloci come gazzelle sui monti. 9 12:9 Ezer era il capo. Oba-dia, il secondo. Eliab, il terzo. 10 12:10 Mishmanna, il quarto. Geremia, il quinto. 11 12:11 Attai, il sesto. Eliel, il settimo. 12 12:12 Johanan, l'ottavo. Elzabad, il nono. 13 12:13 Geremia, il decimo. Macbannai, l'undecimo. 14 12:14 Questi erano dei figliuoli di Gad, capi dell'esercito. il minimo te-nea fronte a cento. il maggiore, a mille. 15 12:15 Questi son quelli che passarono il Giordano il proimo mese quand'era straripato da per tutto, e misero in fuga tutti gli abitanti delle valli, a oriente e ad occidente. 16 12:16 Anche dei figliuoli di Beniamino e di Giuda vennero a Davide, nella fortezza. 17 12:17 Davide usci' loro incontro, e si rivolse a loro, dicendo: 'Se venite da me con buon fine per soccorrermi, il mio cuore sara' unito col vostro. ma se venite per tradirmi e darmi nelle mani de' miei avversari, mentre io non commetto alcuna violenza, l'Iddio dei nostri padri lo vegga, e faccia egli giustizia!' 18 12:18 Allora lo spirito investi' Amasai, capo dei trenta, che esclamo': 'Noi siamo tuoi, o Davide. e siam con te, o figliuolo d'Isai! Pace, pace a te, e pace a quei che ti soccorrono, poichè il tuo Dio ti soccorre!' Allora Davide li accolse, e li fece capi delle sue schiere. 19 12:19 Anche degli uomini di Manasse passarono a Davide, quando questi ando' coi Filistei a combattere contro Saul. ma Davide e i suoi uomini non furono d'alcun aiuto ai Filistei. giacchè i proincipi dei Filistei, dopo essersi consultati, rimandarono Davide, dicendo: 'Egli passerebbe dalla parte del suo signore Saul, a proezzo delle nostre teste'. 20 12:20 Quand'egli torno' a T siklag, questi furono quelli di Manasse, che passarono a lui: Adna, Jozabad, Jediael, Micael, Jozabad, Elihu, Tsilletai, capi di migliaia nella tribu' di Manasse. 21 12:21 Questi uomini diedero aiuto a Davide contro le bande dei proedoni, perchè erano tutti uomini forti e valorosi. e furon fatti capi nell'esercito. 22 12:22 E ogni giorno veniva gente a Davide per soccorrerlo: tanta, che se ne formo' un esercito grande, come un esercito di Dio. 23 12:23 Questo e' il numero degli uomini armati per la guerra, che si recarono da Davide a Hebron per trasferire a lui la potesta' reale di Saul, secondo l'ordine dell'Eterno.

12:1 12:1 Questi sono quelli che andarono da Davide a Si-clag, mentre egli era ancora fuggiasco per timore di Saul, figlio di Chis. essi facevano parte dei prodi che gli proestarono aiuto durante la guerra. 2 12:2 Erano armati d'arco, abili a scagliar sassi e a tirare frecce tanto con la destra quanto con la sinistra. erano della tribù di Beniamino, dei fratelli di Saul: 3 12:3 il capo Aiezer e Ioas figli di Semaa, da Ghibea, Ieziel e Pelet, figli di Azma-vet. Beraca e Ieu di Anatot. 4 12:4 Ismaia di Gabaon, valoroso fra i trenta e capo dei trenta. 5 12:5 Geremia. Iaaziel. Ioa-nan. Iozabad da Ghedera. 6 12:6 Eluzai. Ierimot. Bealia. Semaria. Sefatia da Carif. 7 12:7 Elcana. Isia. Azareel. Ioezer e Iasobeam, Corachi- ti. 8 12:8 Ioela e Zebadia, figli di Ieroam, da Ghedor. 9 12:9 Alcuni uomini, fra i Gaditi, partirono per recarsi da Davide nella fortezza del deserto. erano uomini forti e valorosi, addestrati alla guerra, che sapevano maneggiare scudo e lancia, dalle facce leonine, e veloci come gazzelle sui monti. 10 12:10 Ezer era il capo. O-badia, il secondo. Eliab, il terzo. 11 12:11 Mismanna, il quarto. Geremia, il quinto. 12 12:12 Attai, il sesto. Eliel, il settimo. 13 12:13 Ioanan, l'ottavo. Elzabad, il nono. 14 12:14 Geremia, il decimo. Macbannai, l'undicesimo. 15 12:15 Questi erano dei figli di Gad, capi dell'esercito. il più piccolo teneva fronte a cento. il più grande a mille. 16 12:16 Questi son quelli che passarono il Giordano il proimo mese, quand'era straripato dappertutto, e misero in fuga tutti gli abitanti delle valli, a oriente e a occidente. 17 12:17 Anche dei figli di Beniamino e di Giuda andarono da Davide, nella fortezza. 18 12:18 Davide uscò loro incontro, e si rivolse a loro, dicendo: 'Se venite da me con il proposito di soccorrermi, il mio cuore saró unito al vostro. ma se venite per tradirmi e darmi nelle mani dei miei avversari, mentre io non commetto nessuna violenza, il Dio dei nostri padri lo veda e faccia giustizia!'. 19 12:19 Allora lo Spirito rivestò Amasai, capo dei trenta, che esclamò: 'Noi siamo tuoi, o Davide. e siamo con te, o figlio d'Isai! Pace, pace a te, e a coloro che ti soccorrono, poichè il tuo Dio ti soccorre!'. Allora Davide li accolse, e li nominò capi delle sue truppe. 20 12:20 Anche degli uomini di Manasse passarono a Davide, quando questi andò con i Filistei a combattere contro Saul. ma Davide e i suoi uomini non furono d'alcun aiuto ai Filistei. poichè i proincipi dei Filistei, dopo essersi consultati, rimandarono Davide, dicendo: 'Egli passerebbe dalla parte del suo signore Saul, a proezzo delle nostre teste'. 21 12:21 Quando egli tornò a Siclag, questi furono quelli di Manasse, che passarono dalla sua parte: Adna, Ioza-bad, Iediael, Micael, Ioza-bad, Eliu, Silletai, capi di migliaia nella tribù di Manasse. 22 12:22 Questi uomini diedero aiuto a Davide contro le bande dei proedoni, perchè erano tutti uomini forti e valorosi. e furono fatti capi nell'esercito. 23 12:23 Ogni giorno veniva gente a Davide per soccorrerlo, al punto che l'accampamento divenne grande, molto grande!

12:1 12:1 Questi sono gli uomini che vennero da Davide a Tsiklag, quando egli si teneva lontano dalla proesenza di Saul, figlio di Kish. essi erano parte dei prodi che l’aiutarono in guerra. 2 12:2 erano armati d’arco e potevano usare tanto la mano destra che la sinistra per lanciare sassi e tirare frecce con l’arco. erano della tribù di Beniamino, fratelli di Saul. 3 12:3 Il capo era Ahiezer, poi Joas, figli di Scemaah, di Ghiberah. Jeziel e Pelet, figli di Azmaveth. Berakah e Jehu di Anathoth. 4 12:4 Ishmaiah di Gabaon, valoroso fra i trenta e capo dei trenta. Geremia, Jaha-ziel, Johanan, Jozabad di Ghedera. 5 12:5 Eluzai, Jerimoth, Bea-liah, Scemariah, Scefatiah di Haruf. 6 12:6 Elkanah, Jishshiah, Azareel, Joezer e Jashobeam, Koraiti. 7 12:7 Joelah e Zebadiah figli di Jeroham di Ghedor. 8 12:8 Fra i Gaditi alcuni uomini scelsero di unirsi a Davide nella fortezza del deserto. erano uomini forti e valorosi, addestrati alla guerra, abili nel maneggiare scudo e lancia. le loro facce erano come le facce dei leoni e sui monti erano veloci come gazzelle. 9 12:9 Ezer era il capo, Oba-diah il secondo, Eliab il terzo, 10 12:10 Mishmannah il quarto, Geremia il quinto, 11 12:11 Attai il sesto, Eliel il settimo, 12 12:12 Johanan l’ottavo, Elzabad il nono, 13 12:13 Geremia il decimo, Makbannai l’undicesimo. 14 12:14 Questi Gaditi erano capi dell’esercito. il più piccolo ne comandava cento, il più grande mille. 15 12:15 Questi sono coloro che passarono il Giordano nel proimo mese quando era straripato su tutti gli argini, e misero in fuga tutti gli abitanti delle valli, a est e a ovest. 16 12:16 Anche alcuni dei figli di Beniamino e di Giuda andarono da Davide nella fortezza. 17 12:17 Davide uscì loro incontro e, proendendo la parola, disse: ’Se siete venuti da me con intenzioni pacifiche per aiutarmi, sono disposto a unirmi a voi, ma se è per tradirmi e consegnarmi ai miei avversari, benchè io non abbia commesso alcuna violenza, il DIO dei nostri padri veda e punisca'. 18 12:18 Allora lo Spirito investì Amasai, capo dei trenta, che esclamò: ’Noi siamo tuoi, Davide. siamo con te, figlio di Isai! Pace, pace a te e pace a chi ti aiuta, perchè il tuo DIO ti aiuta'. Allora Davide li accolse e li fece capi di schiere. 19 12:19 Anche da Manasse alcuni passarono a Davide, quando questi andò con i Filistei a combattere contro Saul. ma essi non furono di alcun aiuto ai Filistei, perchè i proincipi dei Filistei, dopo essersi consultati, rimandarono Davide, dicendo: ’Egli passerebbe dalla parte del suo signore Saul a proezzo delle nostre teste'. 20 12:20 Mentre andava a Tsi-klag, quelli di Manasse che passarono a lui furono Ad-nah, Jozbad, Jediael, Mika-el, Jozabad, Elihu, Tsille-thai, capi di migliaia che appartenevano a Manasse. 21 12:21 Costoro aiutarono Davide contro le bande dei razziatori, perchè erano tutti uomini forti e valorosi e divennero capi nell’esercito. 22 12:22 A quel tempo, infatti, ogni giorno alcuni venivano da Davide per aiutarlo finchè si formò un grande esercito come l’esercito di DIO. 23 12:23 Questo è il numero dei capi armati per la guerra, che si recarono da Davide a Hebron per trasferire a lui il regno di Saul, secondo la parola dell’Eterno.

12:1 Costoro erano discendenti di Gad, capi dell'esercito; il più piccolo ne comandava cento e il più grande mille. 2 Questi attraversarono il Giordano nel primo mese dell'anno, mentre era in piena su tutte le rive, e misero in fuga tutti gli abitanti della valle a oriente e a occidente. 3 Alcuni dei figli di Beniamino e di Giuda andarono da Davide fino alla sua fortezza. 4 Davide uscì loro incontro e presa la parola disse loro: ""Se siete venuti da me con intenzioni pacifiche per aiutarmi, sono disposto a unirmi a voi; ma se venite per tradirmi e consegnarmi ai miei avversari, mentre io non mi abbandono affatto alla violenza, il Dio dei nostri padri veda e punisca"". 5 Allora lo spirito invase Amasài, capo dei Trenta: ""Siamo tuoi, Davide; con te, figlio di Iesse! Pace, pace a te, pace a chi ti aiuta, perchè il tuo Dio ti aiuta"". Davide li accolse e li costituì capi di schiere. 6 Anche da Manàsse passarono a Davide, mentre insieme con i Filistei marciava in guerra contro Saul. Egli però non li aiutò perchè nel consiglio i capi dei Filistei lo rimandarono dicendo: ""A scapito delle nostre teste, egli passerebbe a Saul suo signore"". 7 Mentre erano diretto a Ziklàg, passarono dalla sua parte i manassiti Adnach, Iozabàd, Iediael, Michele, Iozabàd, Eliu e Zilletai, capi di migliaia nella tribù di Manàsse. 8 Essi aiutarono Davide contro i razziatori, perchè erano tutti valorosi, e divennero capi dell'esercito. 9 In verità ogni giorno passavano dalla parte di Davide per aiutarlo e così il suo divenne un accampamento enorme. 10 Ecco le cifre dei capi armati che passarono a Davide in Ebron per effettuare, secondo l'ordine del Signore, il trasferimento del regno da Saul a lui. 11 Dei figli di Giuda, che portavano scudo e lancia: seimilaottocento armati. 12 Dei figli di Simeone, uomini valorosi in guerra: settemilacento. 13 Dei figli di Levi: quattromilaseicento, 14 Inoltre Ioiadà, capo della famiglia di Aronne, e con lui tremilasettecento 15 e Zadòk, giovane molto valoroso, e il casato con i ventidue capi. 16 Dei figli di Beniamino, fratelli di Saul: tremila, perchè in massima parte essi rimasero al servizio della casa di Saul. 17 Dei figli di Efraim: ventimilaottocento uomini valorosi, celebri nei loro casati. 18 Di metà della tribù di Manàsse: diciottomila, scelti singolarmente per partecipare alla nomina di Davide a re. 19 Dei figli di Issacar, che conoscevano bene i vari tempi sì da sapere che dovesse fare Israele nei singoli casi: duecento capi e tutti i loro fratelli alle loro dipendenze. 20 Di Zàbulon: cinquantamila, arruolati in un esercito, pronti per la battaglia con tutte le armi da guerra, disposti ad aiutare senza doppiezza. 21 Di Neftali: mille capi e con loro trentasettemila dotati di scudo e di lancia. 22 Dei Daniti: ventottomilaseicento, armati per la guerra. 23 Di Aser: quarantamila guerrieri, pronti per la battaglia.

Mappa

Commento di un santo

Il Signore suggerirà la parola a coloro che annunciano la buona novella con gran forza (Sai 67, 12 LXX, Vulgata). Tu pure preghi non ne dubito affinchè tra noi, intenti a discutere, trionfi la verità; poichè tu non cerchi la tua gloria ma quella di Cristo. Nel caso che sia tu a vincere, sarò vincitore anch'io qualora mi renderò conto del mio errore; ma pu re nell'ipotesi contraria, se sarò io a vi cere, sarai vincitore anche tu, poichè nc sono i figli ad accumulare ricchezze pei genitori, ma i genitori per i figli (2 C 12, 14). Nel libro dei Paralipomeni, ine tre, leggiamo che i tìgli d'Israele s'awi rono a combattere con intenzioni paci che, perchè pur tra le spade e lo scorre del sangue e tra i cadaveri dei caduti preoccupavano non tanto della propr vittoria quanto piuttosto di quella del pace.

Autore

Agostino

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale