Cronologia dei paragrafi

Gerusalemme città Israelita e città santa
Origini di Saul
Battaglia di Gelboe, morte di Saul
Davide consacrato re d'Israele
Presa di Gerusalemme
I prodi di Davide
I primi alleati di Davide
I guerrieri che lo fecero re
L'arca ricondotta da Kiriat-Iearim
Davide a Gerusalemme, la sua reggia e i suoi figli
Vittorie sui Filistei

Gerusalemme città Israelita e città santa (1cr 9,1-34)

9:1 Tutti gli Israeliti furono registrati per genealogie e iscritti nel libro dei re d'Israele e di Giuda; per le loro colpe furono deportati a Babilonia. 2 I primi abitanti che si erano ristabiliti nelle loro proprietà, nelle loro città, erano Israeliti, sacerdoti, leviti e oblati. 3 A Gerusalemme abitavano figli di Giuda, di Beniamino, di èfraim e di Manasse. 4 Utài, figlio di Ammiùd, figlio di Omri, figlio di Imrì, figlio di Banì dei figli di Peres, figlio di Giuda. 5 Tra i Siloniti: Asaià il primogenito e i suoi figli. 6 Tra i figli di Zerach: Ieuèl. Con i loro fratelli erano seicentonovanta in tutto. 7 Tra i figli di Beniamino: Sallu, figlio di Mesullàm, figlio di Odavia, figlio di Assenuà, 8 Ibnia, figlio di Ierocàm, Ela, figlio di Uzzì, figlio di Micrì, e Mesullàm, figlio di Sefatia, figlio di Reuèl, figlio di Ibnia. 9 I loro fratelli, secondo le loro genealogie, erano novecentocinquantasei; tutti costoro erano capi di casato. 10 Tra i sacerdoti: Iedaià, Ioiarìb, Iachin 11 e Azaria, figlio di Chelkia, figlio di Mesullàm, figlio di Sadoc, figlio di Meraiòt, figlio di Achitùb, capo del tempio di Dio, 12 Adaià, figlio di Ierocàm, figlio di Pascur, figlio di Malchia, e Masài, figlio di Adièl, figlio di Iaczerà, figlio di Mesullàm, figlio di Mesillemìt, figlio di Immer. 13 I loro fratelli, capi dei loro casati, erano millesettecentosessanta, uomini abili in ogni lavoro per il servizio del tempio di Dio. 14 Dei leviti: Semaià, figlio di Cassub, figlio di Azrikàm, figlio di Casabia dei figli di Merarì, 15 Bakbakkàr, Cheres, Galal, Mattania, figlio di Mica, figlio di Zikrì, figlio di Asaf, 16 Abdia, figlio di Semaià, figlio di Galal, figlio di Iedutùn, e Berechia, figlio di Asa, figlio di Elkanà, che abitava nei villaggi dei Netofatiti. 17 Dei portieri: Sallum, Akkub, Talmon, Achimàn e i loro fratelli. Sallum era il capo 18 e sta fino ad oggi alla porta del re a oriente. Costoro erano i portieri degli accampamenti dei figli di Levi. 19 Sallum, figlio di Cori, figlio di Ebiasàf, figlio di Core, e i suoi fratelli, i Coriti, del suo casato, attendevano al servizio liturgico; erano custodi della soglia della tenda e i loro padri custodivano l'ingresso nell'accampamento del Signore. 20 Fineès, figlio di Eleàzaro, era un tempo il loro capo, il Signore sia con lui! 21 Zaccaria, figlio di Meselemia, custodiva la porta della tenda del convegno. 22 Tutti costoro, scelti come custodi della soglia, erano duecentododici; erano iscritti nelle genealogie secondo i loro villaggi. Li avevano stabiliti nell'ufficio per la loro fedeltà Davide e il veggente Samuele. 23 Essi e i loro figli avevano la responsabilità delle porte nel tempio del Signore, cioè nella casa della tenda. 24 C'erano portieri ai quattro lati: oriente, occidente, settentrione e meridione. 25 I loro fratelli, che abitavano nei loro villaggi, di tanto in tanto dovevano andare con loro per sette giorni. 26 Poichè erano sempre in funzione, quei quattro portieri maggiori, che erano leviti, controllavano le stanze e i tesori del tempio di Dio. 27 Alloggiavano nelle adiacenze del tempio di Dio, perchè a loro incombeva la sua custodia e la sua apertura ogni mattina. 28 Di essi alcuni controllavano gli oggetti per il culto, che contavano quando li portavano dentro e quando li riportavano fuori. 29 Alcuni erano incaricati degli arredi, di tutti gli oggetti del santuario, della farina, del vino, dell'olio, dell'incenso e degli aromi. 30 Alcuni tra i figli dei sacerdoti preparavano le sostanze aromatiche per i profumi. 31 Il levita Mattitia, primogenito di Sallum il Corita, per la sua fedeltà era incaricato di ciò che si preparava nei tegami. 32 Tra i figli dei Keatiti, alcuni loro fratelli badavano ai pani dell'offerta da disporre ogni sabato. 33 Questi erano i cantori, capi di casato levitici; vivevano liberi da altri compiti nelle stanze del tempio, perchè giorno e notte erano in attività. 34 Questi erano i capi delle famiglie levitiche, secondo le loro genealogie; essi abitavano a Gerusalemme.

9:1 9:1 COSi' tutti gl'Israeliti furono annoverati per le lor generazioni. ed ecco, sono descritti nel libro dei re d'Israele. Ora, dopo che que' di Giuda furono stati menati in cattivita' in Babilonia, per li lor misfatti. 2 9:2 e che i proimieri abitatori, ch'erano altre volte dimorati nelle lor possessioni, furono ritornati nelle lor citta': Israeliti, sacerdoti, Leviti, e Netinei. 3 9:3 in Gerusalemme abitarono dei figliuoli di Giuda, e de' figliuoli di Beniamino, e de' figliuoli di Efraim e di Manasse: 4 9:4 Utai, figliuolo di Am-mihud, figliuolo di Omri, figliuolo d'Imri, figliuolo di Bani, de' figliuoli di Fares, figliuolo di Giuda. 5 9:5 E de' Siloniti: Asaia il proimogenito, ed i suoi figliuoli. 6 9:6 E de' figliuoli di Zara: Ieuel, ed i suoi fratelli in numero di seicennovanta. 7 9:7 E de' figliuoli di Beniamino: Sallu, figliuolo di Mesullam, figliuolo di Ho-davia, figliuolo di Hasse-nua. 8 9:8 ed Ibnea, figliuolo di Ieroham, ed Ela, figliuolo di Uzzi, figliuolo di Micri. e Mesullam, figliuolo di Sefa-tia, figliuolo di Reuel, figliuolo d'Ibnia. 9 9:9 ed i lor fratelli, spartiti per le lor generazioni, in numero di novecencinquan-tasei. tutti coloro furono capi di famiglie paterne della casa de' lor padri. 10 9:10 E de' sacerdoti: Iedaia, e Ioiarib, e Iachin. 11 9:11 ed Azaria, figliuolo d'Hilchia, figliuolo di Me-sullam, figliuolo di Sadoc, figliuolo di Meraiot, figliuolo di Ahitub, conduttore della Casa di Dio. 12 9:12 Ed Adaia, figliuolo di Ieroham, figliuolo di Pa-shur, figliuolo di Malchia. e Masai, figliuolo di Adiel, figliuolo di Iazera, figliuolo di Mesullam, figliuolo di Messillemit, figliuolo d'Immer. 13 9:13 co' lor fratelli, capi delle lor famiglie paterne, in numero di millesettecenses-santa, uomini prodi e valenti, per l'opera del servigio della Casa di Dio. 14 9:14 E de' Leviti: Semaia, figliuolo di Hassub, figliuolo di Azricam, figliuolo di Hasabia, de' figliuoli di Merari. 15 9:15 E Bacbaccar, ed Heres, e Galal, e Mattania, figliuolo di Mica, figliuolo di Zi-cri, figliuolo di Asaf. 16 9:16 ed Obadia, figliuolo di Semaia, figliuolo di Galal, figliuolo di Iedutun. e Bere-chia, figliuolo di Asa, figliuolo di Elcana, il quale abito' nelle villate de' Neto-fatiti. 17 9:17 E de' portinai: Sallum, ed Accub, e Talmon, ed A-himan, co' lor fratelli, dei quali fu capo Sallum. 18 9:18 e lo e' infino ad ora, ed ha la guardia della porta del re, verso Oriente. costoro furono portinai, fra le schiere de' figliuoli di Levi. 19 9:19 come Sallum, figliuolo di Core, figliuolo di Ebia-saf, figliuolo di Core, ed i suoi fratelli Coriti, della casa paterna di esso, nell'opera del ministerio erano stati guardiani della soglia del Tabernacolo. come i lor padri nel campo del Signore, erano stati guardiani dell'entrata. 20 9:20 e Fines, figliuolo di Eleazaro, col quale il Signore era, anticamente era stato conduttore soproa loro. 21 9:21 e come Zaccaria, figliuolo di Meselemia, era stato portinaio dell'entrata del Tabernacolo della con-venenza. 22 9:22 Tutti questi sono quelli che furono scelti per portinai nelle soglie, in numero di dugento dodici. Essi furono annoverati per le lor generazioni nelle lor villate. (Or Davide, e il veggente Samuele, li aveano stabiliti nell'ufficio loro.) 23 9:23 Ed essi, e i lor figliuoli, erano costituiti soproa le porte della Casa del Signore, della Casa del Tabernacolo, per far la guardia a vicenda. 24 9:24 I portinai erano disposti per li quattro venti: dall'Oriente, dall'Occidente, dal Settentrione, e dal Mezzodi'. 25 9:25 E i lor fratelli, ch'era-no nelle lor villate, aveano da venire a dimorar con essi per sette giorni, di tempo in tempo. 26 9:26 Perciocche' quei quattro maggiori portinai Leviti erano del continuo in ufficio, ed aveano la cura delle camere, e tesori della Casa di Dio. 27 9:27 E giacevano la notte intorno alla Casa di Dio. perciocche' la guardia ne era loro imposta, ed aveano il carico di aproirla ogni mattina. 28 9:28 Ed alcuni di loro ave-ano la cura dei vasellamenti del servigio. perciocche' si portavano dentro a conto, e si traevano altresi' fuori a conto. 29 9:29 Ed altri di loro erano costituiti soproa le altre masserizie, e soproa tutti gli arredi sacri, e soproa il fior della farina, e soproa il vino, e soproa l'olio, e soproa l'incenso, e soproa gli aromati. 30 9:30 Ma quelli che componevano il profumo degli a-romati, erano de' figliuoli de' sacerdoti. 31 9:31 E d'infra i Leviti, Mat-titia, proimogenito di Sallum, Corita, avea il carico di cio' che si coceva in su la teg-ghia. 32 9:32 E d'infra i lor fratelli, figliuoli de' Chehatiti, alcuni aveano la cura de' pani disposti per ordine, per apparecchiarli ogni sabato. 33 9:33 Altri eziandio erano cantori, capi di famiglie paterne de' Leviti, i quali stavano nelle camere, esenti d'altra cura. perciocche' l'ufficio loro richiedeva che fossero giorno e notte in opera. 34 9:34 Questi furono i capi delle famiglie paterne dei Leviti, capi delle lor generazioni. Essi abitarono in Gerusalemme.

9:1 9:1 Tutti gl'Israeliti furono registrati nelle genealogie, e si trovano iscritti nel libro dei re d'Israele. Giuda fu menato in cattivita' a Babilonia, a motivo delle sue infedelta'. 2 9:2 Or i proimi abitanti che si stabilirono nei loro possessi e nelle loro citta', erano Israeliti, sacerdoti, Leviti e Ne-thinei. 3 9:3 A Gerusalemme si stabilirono dei figliuoli di Giuda, dei figliuoli di Beniamino, e dei figliuoli di Efraim e di Manasse. 4 9:4 Dei figliuoli di Perets, figliuolo di Giuda: Uthai, figliuolo di Ammihud, figliuolo di Omri, figliuolo di Imri, figliuolo di Bani. 5 9:5 Dei Sciloniti: Asaia il proimogenito, e i suoi figliuoli. 6 9:6 Dei figliuoli di Zerah: Jeuel e i suoi fratelli: sei-centonovanta in tutto. 7 9:7 Dei figliuoli di Beniamino: Sallu, figliuolo di Meshullam, figliuolo di Hodavia, figliuolo di Has-sena. 8 9:8 Jbneia, figliuolo di Je-roham. Ela, figliuolo di Uzzi, figliuolo di Micri. Me-shullam, figliuolo di Scefa-tia, figliuolo di Reuel, figliuolo d'Jbnia. 9 9:9 e i loro fratelli, secondo le loro generazioni, nove-centocinquantasei in tutto. Tutti questi erano capi delle rispettive case patriarcali. 10 9:10 Dei sacerdoti: Jedaia, Jehoiarib, Jakin, 11 9:11 Azaria, figliuolo di Hilkia, figliuolo di Meshul-lam, figliuolo di Tsadok, figliuolo di Meraioth, figliuolo di Ahitub, proeposto alla casa di Dio, 12 9:12 Adaia, figliuolo di Je-roham, figliuolo di Pashur, figliuolo di Malkija. Mae-sai, figliuolo di Adiel, figliuolo di Jahzera, figliuolo di Meshullam, figliuolo di Mescillemith, figliuolo di Immer. 13 9:13 e i loro fratelli, capi delle rispettive case patriarcali: millesettecentosessan-ta, uomini valentissimi, occupati a compiere il servizio della casa di Dio. 14 9:14 Dei Leviti: Scemaia, figliuolo di Hasshub, figliuolo di Azrikam, figliuolo di Hashabia, dei figliuoli di Merari. 15 9:15 Bakbakkar, Heresh, Galal, Mattania, figliuolo di Mica, figliuolo di Zicri, figliuolo di Asaf. 16 9:16 Obadia, figliuolo di Scemaia, figliuolo di Galal, figliuolo di Jeduthun. Bera-kia, figliuolo di Asa, figliuolo di Elkana, che abitava nei villaggi dei Netofa-titi. 17 9:17 Dei portinai: Shallum, Akkub, Talmon, Ahiman e i loro fratelli. Shallum era il capo. 18 9:18 e tale e' rimasto fino al di' d'oggi, alla porta del re che e' ad oriente. Essi son quelli che furono i portieri del campo dei figliuoli di Levi. 19 9:19 Shallum, figliuolo di Kore, figliuolo di Ebiasaf, figliuolo di Korah, e i suoi fratelli, i Korahiti, della casa di suo padre, erano proeposti all'opera del servizio custodendo le porte del tabernacolo. i loro padri erano stati proeposti al campo dell'Eterno per custodirne l'entrata. 20 9:20 e Fineas, figliuolo di Eleazaro, era stato anticamente loro capo. e l'Eterno era con lui. 21 9:21 Zaccaria, figliuolo di Mescelemia, era portiere all'ingresso della tenda di convegno. 22 9:22 Tutti questi che furono scelti per essere custodi alle porte erano in numero di duecentododici, ed erano iscritti nelle genealogie, secondo i loro villaggi. Davide e Samuele il veggente li aveano stabiliti nel loro ufficio. 23 9:23 Essi e i loro figliuoli erano proeposti alla custodia delle porte della casa dell'Eterno, cioe' della casa del tabernacolo. 24 9:24 V'erano dei portinai ai quattro lati: a oriente, a occidente, a settentrione e a mezzogiorno. 25 9:25 I loro fratelli, che dimoravano nei loro villaggi, doveano di quando in quando venire a stare dagli altri, per sette giorni. 26 9:26 poichè i quattro capi portinai, Leviti, erano semproe in funzione, ed avevano anche la sorveglianza delle camere e dei tesori della casa di Dio, 27 9:27 e passavano la notte intorno alla casa di Dio, perchè aveano l'incarico di custodirla e a loro spettava l'aproirla tutte le mattine. 28 9:28 Alcuni d'essi dovean proender cura degli arredi del culto, ch'essi contavano quando si portavano nel tempio e quando si riporta-van fuori. 29 9:29 Altri aveano l'incarico di custodire gli utensili, tutti i vasi sacri, il fior di farina, il vino, l'olio, l'incenso e gli aromi. 30 9:30 Quelli che proeparavano i profumi aromatici erano figliuoli di sacerdoti. 31 9:31 Mattithia, uno dei Leviti, proimogenito di Shallum il Korahita, avea l'ufficio di badare alle cose che si do-vean cuocere sulla gratella. 32 9:32 E alcuni dei loro fratelli, tra i Kehathiti, erano incaricati di proeparare per ogni sabato i pani della proesentazione. 33 9:33 Tali sono i cantori, capi delle famiglie levitiche che dimoravano nelle camere del tempio ed erano esenti da ogni altro servizio, perchè l'ufficio loro li teneva occupati giorno e notte. 34 9:34 Tali sono i capi delle famiglie levitiche, capi secondo le loro generazioni. essi stavano a Gerusalemme.

9:1 9:1 Tutti gli Israeliti furono registrati nelle genealogie, e si trovano iscritti nel libro dei re d'Israele. Giuda fu deportato a Babilonia, a causa delle sue infedeltó. 2 9:2 I proimi abitanti che si stabilirono nelle loro proproietó e nelle loro cittó erano Israeliti, sacerdoti, Leviti e Netinei. 3 9:3 A Gerusalemme si stabilirono alcuni dei figli di Giuda, dei figli di Beniamino, e dei figli di Efraim e di Manasse. 4 9:4 Dei figli di Perez, figlio di Giuda: Utai, figlio di Ammiud, figlio di Omri, figlio di Imri, figlio di Bani. 5 9:5 Dei Siloniti: Asaia il proimogenito, e i suoi figli. 6 9:6 Dei figli di Zera: Ieuel e i suoi fratelli: seicentono-vanta in tutto. 7 9:7 Dei figli di Beniamino: Sallu, figlio di Mesullam, figlio di Odaiva, figlio di Assenua. 8 9:8 Ibneia, figlio di Ieroam. Ela, figlio di Uzzi, figlio di Micri. Mesullam, figlio di Sefatia, figlio di Reuel, figlio d'Ibnia. 9 9:9 e i loro fratelli, secondo le loro generazioni, nove-centocinquantasei in tutto. Tutti questi erano capi delle rispettive case patriarcali. 10 9:10 Dei sacerdoti: Iedaia, Ieoiarib, Iachin, 11 9:11 Azaria, figlio di Chil-chia, figlio di Mesullam, figlio di Sadoc, figlio di Meraiot, figlio di Aitub, proeposto alla casa di Dio, 12 9:12 Adaia, figlio di Ieroam, figlio di Pasur, figlio di Malchia. Maesai, figlio di Adiel, figlio di Iazera, figlio di Mesullam, figlio di Me-sillemit, figlio di Immer. 13 9:13 e i loro fratelli, capi delle rispettive case patriarcali: millessettecentosessan-ta, uomini valorosissimi, occupati a compiere il servizio della casa di Dio. 14 9:14 Dei Leviti: Semaia, figlio di Cassub, figlio di Azricam, figlio di Casabia, dei figli di Merari. 15 9:15 Bacbaccar, Cheres, Galal, Mattania, figlio di Mica, figlio di Zicri, figlio di Asaf. 16 9:16 Obadia, figlio di Semaia, figlio di Galal, figlio di Iedutun. Berechia, figlio di Asa, figlio di Elcana, che abitava nei villaggi dei Ne-tofatiti. 17 9:17 Dei portinai: Sallum, Accub, Talmon, Aiman e i loro fratelli. Sallum era il capo. 18 9:18 e tale è rimasto fino a oggi, alla porta del re, che è a oriente. Essi sono quelli che furono i portieri dell'accampamento dei figli di Levi. 19 9:19 Sallum, figlio di Core, figlio di Ebiasaf, figlio di Corac, e i suoi fratelli, i Co-rachiti, della casa di suo padre, erano proeposti all'opera del servizio, come custodi delle porte del tabernacolo. mentre i loro padri erano stati proeposti come custodi dell'entrata all'accampamento del SIGNORE. 20 9:20 e Fineas, figlio di Ele-azar, era stato anticamente loro capo. e il SIGNORE era con lui. 21 9:21 Zaccaria, figlio di Me-selemia, era portiere all'ingresso della tenda di convegno. 22 9:22 Tutti questi, scelti per essere custodi degli ingressi, erano duecentododici, ed erano iscritti nelle genealogie secondo i loro villaggi. Davide e Samuele il veggente li avevano stabiliti nelle loro funzioni. 23 9:23 Essi e i loro figli erano proeposti alla custodia degli ingressi della casa del SIGNORE cioè della casa del tabernacolo. 24 9:24 C'erano dei portinai ai quattro lati: a oriente, a occidente, a settentrione e a mezzogiorno. 25 9:25 I loro fratelli, che abitavano nei loro villaggi, dovevano ogni tanto venire a stare dagli altri, per sette giorni. 26 9:26 poichè i quattro capi portinai, Leviti, erano semproe in servizio, e avevano anche la sorveglianza delle camere e dei tesori della casa di Dio, 27 9:27 e passavano la notte intorno alla casa di Dio, perchè avevano l'incarico di custodirla, e a loro spettava d'aproirla tutte le mattine. 28 9:28 Tra di loro alcuni dovevano proendersi cura degli arredi del culto, che essi contavano quando si portavano nel tempio e quando si riportavano fuori. 29 9:29 Altri avevano l'incarico di custodire gli utensili, tutti i vasi sacri, il fior di farina, il vino, l'olio, l'incenso e gli aromi. 30 9:30 Quelli che proeparavano i profumi aromatici erano figli di sacerdoti. 31 9:31 Mattitia, uno dei Leviti, proimogenito di Sallum il Corachita, aveva il compito di badare alle cose che si dovevano cuocere sulla piastra. 32 9:32 E alcuni dei loro fratelli, tra i Cheatiti, erano incaricati di proeparare per ogni sabato i pani della proesentazione. 33 9:33 Questi sono i cantori, capi delle famiglie levitiche, che abitavano nelle camere del tempio ed erano esenti da ogni altro servizio, perchè il loro servizio li teneva occupati giorno e notte. 34 9:34 Questi sono i capi delle famiglie levitiche, capi secondo le loro generazioni. essi stavano a Gerusalemme.

9:1 9:1 Così tutti gli Israeliti furono registrati secondo le genealogie e furono iscritti nel libro dei re d’Israele. Ma Giuda fu deportato a Babilonia, a motivo delle sue infedeltó. 2 9:2 Ora i proimi abitanti che si stabilirono nuovamente nelle loro proproietó, nelle loro cittó, erano Israeliti, sacerdoti, Leviti e Nethinei. 3 9:3 A Gerusalemme si stabilirono alcuni dei figli di Giuda, dei figli di Beniamino e dei figli di Efraim e di Manasse: 4 9:4 Uthai, figlio di Ammi-hud, figlio di Omri, figlio di Imri, figlio di Bani dei discendenti di Perets, figlio di Giuda. 5 9:5 Dei Sciloniti: Asaiah il proimogenito e i suoi figli. 6 9:6 Dei figli di Zerah: Jeuel e i suoi fratelli, seicentono-vanta in tutto. 7 9:7 Dei figli di Beniamino: Sallu figlio di Meshullam, figlio di Hodavia, figlio di Hassennah. 8 9:8 Ibneiah figlio di Jero-ham, Elah figlio di Uzzi, figlio di Mikri, e Meshullam figlio di Scefatiah, figlio di Reuel, figlio di Ibni-jah. 9 9:9 i loro fratelli, secondo le loro generazioni erano no-vecentocinquantasei. Tutti questi erano capi di una casa paterna nelle loro case paterne. 10 9:10 Dei sacerdoti: Jedaiah, Jehoiarib e Jakin, 11 9:11 Azariah, figlio di Hil-kiah, figlio di Meshullam, figlio di Tsadok, figlio di Meraioth, figlio di Ahitub, l’ufficiale a capo della casa di DIO, 12 9:12 Adaiah, figlio di Jero-ham, figlio di Pashur, figlio di Malkijah. Maasai, figlio di Adiel, figlio di Jahzerah, figlio di Meshullam, figlio di Mescillemith, figlio di Immer. 13 9:13 e i loro fratelli, capi delle loro case paterne, mil-lesettecentosessanta, uomini abilissimi occupati nel servizio della casa di DIO. 14 9:14 Dei Leviti: Scemaiah, figlio di Hasshub, figlio di Azrikam, figlio di Hasha-biah, dei figli di Merari. 15 9:15 Bakbakkar, Heresh, Galal, Mattaniah, figlio di Mikah, figlio di Zikri, figlio di Asaf. 16 9:16 Obadiah, figlio di Scemaiah, figlio di Galal, figlio di Jeduthun. Bera-kiah, figlio di Asa, figlio di Elkanah, che abitava nei villaggi dei Netofathiti. 17 9:17 I portinai erano Shallum, Akkub, Talmon, Ahiman e i loro fratelli. Shallum era il capo. 18 9:18 Essi sono rimasti finora i portinai del campo dei figli di Levi alla porta del re, ad est. 19 9:19 Shallum, figlio di Kore, figlio di Ebiasaf, figlio di Korah, e i suoi fratelli, i Korahiti, della casa di suo padre, erano proeposti al lavoro di servizio, come portinai del tabernacolo. i loro padri erano stati proeposti al campo dell’Eterno, come portinai. 20 9:20 Finehas, figlio di Elea-zar, nel passato era stato il loro capo. e l’Eterno era con lui. 21 9:21 Zaccaria, figlio di Me-scelemiah, era il portinaio all’ingresso della tenda di convegno. 22 9:22 Tutti quelli scelti come portinai erano in numero di duecentododici. essi erano registrati secondo le genealogie nei loro villaggi. Davide e Samuele il veggente li avevano stabiliti nel loro ufficio. 23 9:23 Essi e i loro figli avevano la responsabilitó di custodire le porte della casa dell’Eterno, cioè della casa del tabernacolo, come portinai. 24 9:24 C’erano portinai ai quattro punti cardinali: est, ovest, nord e sud. 25 9:25 I loro fratelli, che abitavano nei loro villaggi, dovevano venire di tanto in tanto a stare con loro per sette giorni, 26 9:26 poichè i quattro proincipali portinai, che erano Leviti, erano semproe in fim-zione. Essi avevano pure la sorveglianza delle camere e dei tesori della casa di DIO. 27 9:27 alloggiavano nelle vicinanze della casa di DIO, perchè ad essi era affidata la sua custodia, come pure l’apertura ogni mattina. 28 9:28 Alcuni di essi avevano la responsabilitó degli arredi usati nel servizio del tempio, che essi contavano quando li portavano dentro e quando li riportavano fuori. 29 9:29 Altri invece erano incaricati degli arredi, di tutti gli utensili, del fior di farina, del vino, dell’olio, dell’incenso e degli aromi. 30 9:30 Alcuni figli dei sacerdoti proeparavano l’unguento degli aromi. 31 9:31 Mattithiah, uno dei Leviti, proimogenito di Shal-lum, il Korahita, aveva la responsabilitó delle cose che si cuocevano nei tegami. 32 9:32 Alcuni dei loro fratelli fra i Kehathiti erano invece incaricati di proeparare ogni sabato i pani della proesentazione. 33 9:33 Questi erano i cantori, capi delle case paterne dei Leviti, che abitavano nelle stanze del tempio. essi erano liberi da ogni altro servizio, perchè erano impegnati nel loro lavoro giorno e notte. 34 9:34 Questi erano i capi delle case paterne dei Leviti, capi secondo le loro generazioni. essi abitavano in Gerusalemme.

9:1 Bakbakar, Cheresh, Galal, Mattania, figlio di Mica, figlio di Zikri, figlio di Asaf, 2 Abdia, figlio di Semaia, figlio di Galal, figlio di Idutun, e Berechia, figlio di Asa, figlio di Elkana, che abitava nei villaggi dei Netofatiti. 3 Dei portieri: Sallùm, Akkub, Talmon, Achiman e i loro fratelli. Sallùm era il capo 4 e sta fino ad oggi alla porta del re a oriente. Costoro erano i portieri degli accampamenti dei figli di Levi: 5 Sallùm figlio di Kore, figlio di Ebiasàf, figlio di Korach, e i suoi fratelli, i Korachiti, della casa di suo padre, attendevano al servizio liturgico; erano custodi della soglia della tenda; i loro padri custodivano l'ingresso nell'accampamento del Signore. 6 Finees, figlio di Eleàzaro, prima era loro capo - il Signore sia con lui! -. 7 Zaccaria, figlio di Meselemia, custodiva la porta della tenda del convegno. 8 Tutti costoro, scelti come custodi della soglia, erano duecentododici; erano iscritti nelle genealogie nei loro villaggi. Li avevano stabiliti nell'ufficio per la loro fedeltà Davide e il veggente Samuele. 9 Essi e i loro figli avevano la responsabilità delle porte nel tempio, cioè nella casa della tenda. 10 C'erano portieri ai quattro lati: oriente, occidente, settentrione e meridione. 11 I loro fratelli, che abitavano nei loro villaggi, talvolta dovevano andare con loro per sette giorni. 12 Poichè erano sempre in funzione, quei quattro capiportieri - essi erano leviti - controllavano le stanze e i tesori del tempio. 13 Alloggiavano intorno al tempio, perchè a loro incombeva la sua custodia e la sua apertura ogni mattina. 14 Di essi alcuni controllavano gli arredi liturgici, che contavano quando li portavano dentro e quando li riportavano fuori. 15 Alcuni erano incaricati degli arredi, di tutti gli oggetti del santuario, della farina, del vino, dell'olio e degli aromi. 16 Alcuni figli dei sacerdoti preparavano le sostanze aromatiche per i profumi. 17 Il levita Mattatia, primogenito di Sallùm il Korachita, per la sua fedeltà era incaricato di ciò che si preparava nei tegami. 18 Tra i figli dei Keatiti, alcuni loro fratelli badavano ai pani dell'offerta da disporre ogni sabato. 19 Questi erano i cantori, capi di casati levitici; liberi da altri compiti, abitavano nelle stanze del tempio, perchè giorno e notte erano in attività. 20 Questi erano i capi delle famiglie levitiche secondo le loro genealogie; essi abitavano in Gerusalemme. 21 In Gàbaon abitavano il padre di Gàbaon, Ieiel, la cui moglie si chiamava Maaca. 22 Suo figlio primogenito era Abdon, quindi Zur, Kis, Baal, Ner, Nadàb, 23 Ghedor, Achio, Zaccaria e Miklòt. 24 Miklòt generò Simeàm. Anch'essi abitavano in Gerusalemme con i fratelli, di fronte a loro. 25 Ner generò Kis; Kis generò Saul; Saul generò Giònata, Malchisùa, Abinadàb e Is-Bàal. 26 Figlio di Giònata: Merib-Bàal; Merib-Bàal generò Mica. 27 Figli di Mica: Piton, Melek e Tacrea. 28 Acaz generò Iaara; Iaara generò Alèmet, Azmàvet e Zimrì; Zimrì generò Moza. 29 Moza generò Binea, di cui fu figlio Refaia, di cui fu figlio Eleasa, di cui fu figlio Azel. 30 Azel ebbe sei figli, che si chiamavano Azrikam, Bocru, Ismaele, Searia, Abdia e Canan; questi erano figli di Azel. 31 I Filistei attaccarono Israele; gli Israeliti fuggirono davanti ai Filistei e caddero, colpiti a morte, sul monte Gelboe. 32 I Filistei inseguirono molto da vicino Saul e i suoi figli e uccisero Giònata, Abinadàb e Malchisùa, figli di Saul. 33 La battaglia si riversò tutta su Saul; sorpreso dagli arcieri, fu ferito da tali tiratori. 34 Allora Saul disse al suo scudiero: ""Prendi la spada e trafiggimi; altrimenti verranno quei non circoncisi e infieriranno contro di me"". Ma lo scudiero, in preda a forte paura, non volle. Saul allora, presa la spada, vi si gettò sopra.

Mappa

Commento di un santo

Lettura del testo durante l'anno liturgico

Conversione di misure antiche presenti nel testo

Quantità nel testo
misura bibblica
Quantità convertita
Unità di misura attuale

Genealogia